Black Friday: 6 consigli per preparare il tuo e-commerce

donna felice del black fridaySi avvicina il giorno più atteso per tutti gli amanti dello shopping: il Black Friday. In Italia è conosciuto come il “Venerdì Nero”, ma non tutti sanno cos’è.

Cos’è il Black Friday e come nasce

Il Black Friday, il cosiddetto “Venerdì Nero”, è una delle tendenze che l’Italia ha ereditato dagli USA: il venerdì dopo il giorno del Ringraziamento tutti i negozi, sia fisici che online, partecipano all’iniziativa presentando super sconti e per dare il via agli acquisti natalizi.

Il giorno del Ringraziamento in America ricorre sempre il quarto giovedì del mese di novembre; ciò induce gli americani ad approfittare del ponte del ringraziamento per iniziare a dedicarsi allo shopping natalizio.

Il termine Black Friday risale agli anni ’50/’60 quando la polizia di Philadelphia doveva gestire il traffico, vista la grande affluenza di persone riversatesi in strada per gli acquisti nei negozi nel venerdì successivo al giorno del Ringraziamento (il cosiddetto “bollino nero” del traffico).

Quest’anno il Black Friday cadrà il 25 novembre 2016.

LEGGI ANCHE: Come fare promozioni in negozio

Come arriva il Black Friday in Italia?

Tutti i negozianti americani consideravano il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento come un indicatore di acquisti per la festività natalizia che stava arrivando, tanto che anche la Borsa iniziò a considerare il Black Friday un indice di acquisto del mercato americano.

Nel corso degli anni molti altri negozianti in tutto il mondo hanno pensato di importare questa tradizione americana, lanciando offerte e promozioni eccezionali in attesa del Natale. Cambiare il nome dell’evento sarebbe stato controproducente e quindi il Black Friday ha mantenuto il nome anche oltreoceano.

In Italia è il cosiddetto “Venerdì Nero”, ed ad avviare l’iniziativa è stata la Apple nel 2011 proponendo offerte online e poi a seguire nei negozi fisici.

In Italia però funziona molto di più il Black Friday Online rispetto a quello fisico, in negozio; si apre cioè una vera e propria caccia agli sconti online al quale tutti partecipano con interesse. I siti maggiormente presi “d’assalto” sono i noti Amazon, Unieuro, Trony, ePrice, ecc., ovvero tutti i maggiori brand che promuovono offerte e sconti per qualsiasi tipologia di prodotto (dalla tecnologia all’abbigliamento).

LEGGI ANCHE: Amazon resi: ecco cosa devi sapere

Organizzare il Black Friday per il nostro e-commerce

Mentre i negozi che abbracciano l’iniziativa si preparano al grande evento mostrando sconti e promozioni, come si prepara il proprio e-commerce al Black Friday? Non essendoci un luogo fisico, per le piattaforme online è più complicato pubblicizzare l’evento, quindi ecco alcuni pratici consigli per chi ha un proprio e-commerce e vuole approfittare del “Venerdì Nero” degli acquisti online:

  1. Datti una mossa: prima mossa utile è dare informazioni un bel po’ di tempo prima per attirare quanti più clienti possibili, utilizzando il proprio sito web e i canali social per pubblicizzare sconti e promozioni con largo anticipo.
  2. Programma le tue vendite: mentre parte la pubblicità, è importante fare un inventario dei prodotti e capire dai feedback quali possono essere quelli più interessanti, proponendo quindi vendite e sconti ad hoc;
  3. Sangue freddo: “non farsi prendere dall’enfasi e dall’entusiasmo” è un’altra regola fondamentale; il Black Friday è famoso per molte domande d’ordine, quindi bisogna sempre aggiornare le disponibilità del magazzino e le campagne pubblicitarie per far risaltare gli sconti e le promozioni (ovviamente della merce che si ha a disposizione);
  4. Pubblicità ad effetto: creare banner e immagini emozionali che accompagnano le offerte; visto che la festività successiva sarà il Natale si potrebbero utilizzare colori come rosso, verde, bianco e immagini come renne, pacchetti regalo e fiocchi di neve per invogliare a comprare in vista della festività natalizia.
  5. Smartphone vieni a me: da non dimenticare la cura del sito visibile anche da dispositivi mobili, in questo modo si potrebbero monitorare le visite al sito raccogliendo i dati di navigazione e le percentuali di fonti del traffico (pc, tablet, smartphone, ecc.);
  6. Chat, form ed email marketing: il sito deve avere un form e una chat online sempre attivi in modo da essere costantemente in contatto con i clienti e chiarire al momento dubbi e perplessità. Le e-mail devono invece essere inviate a clienti già acquisiti, comunicando in anticipo promozioni e sconti personalizzati.

Ultimo consiglio: anche se manca ancora un po’ al Black Friday, è meglio muoversi in anticipo magari proponendo sconti e offerte pre-Black Friday.

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Titolari di Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite grazie al web.

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi l'Informativa sulla privacy.

Do il consenso:   

Nb: i campi contrassegnati con * sono obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: