Foot Locker, il pilastro statunitense dell’abbigliamento e delle calzature sportive

Foot Locker nasce nel 1974 dall’idea di Frank Woolworth e inserita come progetto della  F. W. Woolworth Company. Nel 1988 l’azienda cambia nome ed è conosciuta formalmente come Venator Group Inc., per poi diventare  Foot Locker Retail, Inc. o Foot Locker Inc.

Nonostante i passaggi burocratici, l’idea imprenditoriale è sempre stata la stessa: rivoluzionare il mondo delle calzature sportive. Negli anni ’70-’80, si indossavano le sneakers esclusivamente per fare sport, Foot Locker invece decise di ampliare il target di vendita e creare appositamente una collezione di scarpe sportive da indossare quotidianamente. Ovviamente fu una rivoluzione nel campo della moda e degli stili annessi.

foot locker

I prodotti di Foot Locker: tutto per gli sportivi

All’inizio il pezzo forte dell’azienda è stato rappresentato dalle scarpe sportive, le “sneakers”, alla moda con modelli per tutti i gusti e da usare tutti i giorni. Nel corso del tempo, oltre alle calzature, l’azienda ha allargato la produzione con abbigliamento sportivo e accessori, per grandi e per bambini.

I punti vendita di Foot Locker: le caratteristiche

La sede principale dell’azienda è sempre stata a New York, anche se vi sono altre sedi in circa 20 paesi nel mondo. Visti il grande impegno e l’interesse per accontentare i clienti dei professionisti aziendali, la rete Foot Locker oggi è globale, infatti si contano oltre 4.000 negozi in tutte le parti del mondo. Tutti i punti vendita riportano il nome dell’azienda “Foot Locker” oltre ai quali vi sono anche “Kids Foot Locker” e “Lady Foot Locker”, Champs Sports, Footaction, CCS e Footlocker.com.

L’idea della Foot Locker Inc.: i motivi della rinuncia al franchising

Ad oggi Foot Locker è considerato il leader mondiale nella vendita di scarpe e abbigliamento sportivo. Nonostante la grandiosità del marchio, non è stato scelto il sistema di sviluppo in franchising.

Tutti i punti vendita Foot Locker sono di proprietà della Foot Locker Europe B. V., società detentrice del marchio che per sua politica aziendale non concede affiliazione. Molti imprenditori, piccoli e grandi, hanno provato a richiedere informazioni per affiliarsi come franchisee, ma l’azienda desiste da simili richieste. Ovviamente le motivazioni per creare un franchising sono tante: è una rete solida, ha un grande impatto pubblicitario ed opera in un settore ricco come quello dello sport / fitness.

Tuttavia l’azienda si rifiuta di utilizzare il franchising, non per manie di grandezza, ma semplicemente perché ha pilastri aziendali ben solidi: integrità, leadership sul mercato (rispetto, sviluppo e forza), eccellenza, servizio (soddisfazione di tutti i clienti), team work (collaborazione, forza e supporto), innovazione, pilastri fondamentali su cui si regge un’intera azienda e modificare lo status aziendale significherebbe modificarne le sue fondamenta.

Foot Locker è risultata sempre un’azienda vincente perché, come afferma anche il suo CEO Richard A. Johnson , la sua community (collaboratori, investitori e team) “abbracciamo le diversità e agiamo in modo responsabile nei confronti dei nostri clienti da sempre”.

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Titolari di Negozi di Abbigliamento come te per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi l'Informativa sulla privacy.

Do il consenso:   

Nb: i campi contrassegnati con * sono obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: