Forum retail 2015: l’appuntamento da non perdere per conoscere tutti i segreti della moda

Forum Retail 2015 apre le porte il 24 e 25 novembre 2015 presso l’Atahotel Expo Fiera, il più grande albergo congressuale nelle immediate vicinanze del nuovo Polo fieristico di Milano Rho/Pero. L’esclusiva mostra/convegno 2015 si focalizzerà sui sistemi, modelli, soluzioni e tecnologie per innovare il punto vendita e lo shopping online e si svolgerà nella suddetta struttura perché, dopo i numeri delle precedenti 13 edizioni, è capace di ospitare fino a 2.900 persone nelle sue diverse sale.

Forum Retail è alla sua 14esima edizione e conta più di 10.000 partecipanti, oltre 700 relatori e 400 sponsor e più di 50 patrocini. L’edizione 2015 presenta un calendario ricco: saranno 14 le free sessions su tematiche legate all’innovazione, e 2 le Conference Premium durante le quali si potranno incontrare i leader del settore, per capire trend e strategie per competere con successo.

Le Conference Premium saranno così divise:

  1. Come e perché traghettare un’azienda verso il Digitale?
  2. Esperienza in-store e personalizzazione: what’s now & next?

Per quanto riguarda il retail abbigliamento nell’advisor Board (o comitato consultivo), diverse figure rilevanti nel mondo della moda offriranno assistenza, consulenza e sostegno: Monica Gagliardi, Responsabile e-Commerce, CRM e Partnership OVS e Stefano Navarra, Retail Manager di PVH Italia-Tommy Hilfiger e Calvin Klein. Passiamo agli appuntamenti delle Conference Premium in riferimento al retail Abbigliamento.

Come e perché traghettare un’azienda verso il digitale

L’appuntamento è fissato per il 24 Novembre 2015 alle ore 15.20- 15.40 nell’area espositiva con l’intervento “Il ruolo del Temporary Shop nell’innovazione del Retail” di Massimo Costa, segretario Generale di Assotemporary.

“Temporary Shop” è un fenomeno che si è sviluppato e intensificato a Milano fino a diventare una vera realtà di mercato. Il fenomeno che consiste nella formula comunicazione+vendita è nato in Inghilterra nel 2003 ed è stato proposto a Milano nel 2005, dove nel 2010 ha raggiunto circa 20 unità. Sono coinvolte moda e design, circa il 60% delle iniziative del Temporary Shop riguardano tali settori, in cui il retailer è un professionista che sa coordinare processi organizzativi complessi e sa fornire al cliente un buon risultato in termini di comunicazione e vendita.

Questa è la definizione di Temporary Shop: “spazio permanente a disposizione delle aziende che vogliono recitare sulla scena dello shopping”. Per maggiori informazioni sui Temporary Shop vi consigliamo di leggere il nostro articolo.

Esperienza in-store e personalizzazione: what’s now & next?

Il 25 novembre 2015 sarà incentrato sull’In-Store Experience che ha l’obiettivo di “adulare” il cliente, facendogli vivere un’esperienza unica. Durante il convegno verranno illustrate le tecnologie per fidelizzare il cliente e come farlo sentire protagonista, personalizzando il prodotto e/o il servizio. Ecco gli specifici interventi nel corso della giornata:

  • 9:15- Come sta cambiando l’esperienza del cliente con l’inclusione di soluzioni tecnologiche nel Punto Vendita? Di Marco Almeida, Senior International Expansion PARFOIS;
  • 9:45- La sfida di una coerente brand experience in una distribuzione multicanale di Olga Iarussi, Regional General Manager South Europe, Amministratore Delegato South Europe – Managing Director, Member of Board TRIUMPH;
  • 10:45- Pittarosso: un nuovo approccio più libero con il cliente per mantenere una relazione che premia nel lungo periodo di Andrea Cipolloni, Amministratore Delegato GRUPPO PITTAROSSO;
  • 11:15- Due location per un nuovo concept interamente incentrato sulla personalizzazione: Lenzuolissimi colora i sogni dei suoi clienti di Michele Cascavilla, Ceo & Founder LENZUOLISSIMI.

Un calendario ricco sessioni free

  • Il 24 novembre 2015 nella sessione “FASHION & LUXURY STRUMENTI DI MARKETING A CONFRONTO” si potranno ascoltare:
  • 10:50- Le nuove frontiere del Social Retail nel punto vendita: l’esperienza di Monnalisa con Andrea Mattesini, Retail Manager, Monnalisa;
  • 11:40- La Shopping Experience di Larusmiani: vivere il punto vendita in modo innovativo con Giovanni Maria Almirante, Marketing Manager, Larusmiani;
  • 14:00- Intervento a cura di Paolo Scaramuzzino, IT Manager Europe, FENDI;
  • 14:40- Intervento a cura di Jacopo Laganga, Global Digital Marketing & E-commerce Manager, Antony Morato;
  • 16:00- Intervento a cura di Francesco Cavarero, Corporate CIO, Miroglio Group;
  • 16:20- Intervento ERP a cura di Federico Sabbadin, IT Manager, Il Gufo.

Il 25 novembre, durante le sessione FREE “LA LOGISTICA PER FASHION & LUXURY” ci saranno

  • 14:00- Come deve evolvere la Logistica se la Supply Chain diventa sempre più Demand Driven? Di Andrea De Martin, Direttore Logistica Distributiva, OVS;
  • 14:40- Come ottenere efficienza logistica, tracciabilità e anticontraffazione e servizi smart di proximity e customer care 2.0 con Rfid con Fabrizio Fiaschi, Direttore Logistica, PROENZA SCHOULER ITALIA;
  • 16:00- Intervento a cura di Daniele Fregnan, Direttore Logistica, Gruppo Benetton.

Saranno 2 giorni ricchi di informazioni, il cui scopo è rivolto alla vera sfida per le aziende retail e cioè unificarsi in tutto e per tutto, nonostante l’ampio mercato.

Ti è piaciuto l'articolo?


Iscriviti gratis alla newsletter e ricevi in anteprima le nostre news su MODA E TENDENZE

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi l'Informativa sulla privacy.

Do il consenso:   

Nb: i campi contrassegnati con * sono obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: