Franchising di successo e investimenti minimi: tutto quello che c’è da sapere

franchisingPiù volte è stato ribadito e consigliato che aprire un negozio in franchising è la strada giusta per avere successo. Oggi in Italia molte aziende utilizzano questa formula imprenditoriale e il settore abbigliamento è tutt’ora considerato quello con maggior diffusione. Tra i primi brand a credere nel franchising troviamo Benetton, a seguire vari marchi non solo di abbigliamento ma anche di accessori e calzature.

Perché è importante il franchising?

Il progetto franchising accolto dai brand più famosi è ben accetto per svariati motivi. La casa madre, denominata franchisor, crea una rete commerciale di punti vendita in diverse città senza investire direttamente nell’acquisto o nell’affitto dei locali, ed il franchisee (il titolare del negozio) apre un punto vendita con la certezza di un marchio affidabile e conosciuto sul territorio nazionale.

Quando si tratta di aziende in fase di crescita o brand poco conosciuti, le condizioni che il franchisee deve accettare dal franchisor sono piuttosto vantaggiose: basso investimento iniziale, bassi costi di avvio e/o anche in conto vendita, mq. della superficie e posizione punto vendita piuttosto variabili.

Quando il franchisor è un brand molto affermato e diffuso nel territorio nazionale, il franchisee deve accettare condizioni molto più specifiche: le superfici richieste per il locale si moltiplicano e gli investimenti iniziali e nell’allestimento aumentano.

Investimenti minimi

50.000 euro

Nei franchising che richiedono investimenti minimi attorno ai 50.000 € (o poco meno) sono comprese tali condizioni:

  • formula in conto vendita;
  • fee d’ingresso per entrare nel progetto;
  • costo degli arredi (tot. euro al metro quadro);
  • costi di marketing;
  • costi per l’infrastruttura informatica;
  • richiesta di una fideiussione bancaria a garanzia della merce concessa.

35.000 euro

Tra i franchising che prevedono un investimento minimo di 35.000 € ci sono:

30.000 euro

Tra i franchising che prevedono un investimento minimo uguale o minore a 30.000 € troviamo:

20.000 euro

In base alle condizioni stabilite dalle aziende, tra i franchising che prevedono un investimento minimo uguale o minore a 20.000 € troviamo:

Infine per le aziende in start-up o brand poco conosciuti (franchising low cost), gli investimenti minimi si aggirano intorno ai 10.000 €.

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Titolari di Negozi di Abbigliamento come te per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi l'Informativa sulla privacy.

Do il consenso:   

Nb: i campi contrassegnati con * sono obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: