Il mercato italiano “derubato” dal mercato cinese

Dalla Cina con furore! Il mercato cinese trova sempre nuovi metodi, leciti e meno leciti, per sparigliare il mercato italiano della moda. Una giornalista de Il Corriere della Sera ha scoperto un metodo con il quale i cinesi usano i marchi italiani per arricchirsi. Come? Con delle semplici foto.

Alcune ragazze cinesi che vivono in Italia rivendono infatti i vestiti italiani griffati a prezzi convenienti, andiamo a scoprire quale sistema usano e come avviene tutto ciò.

Il trucco delle scatole cinesi

La giornalista si è ritrovata ad osservare per diversi giorni alcune ragazze cinesi che a Via Monte Napoleone, a Milano, entravano nei negozi e poi “derubavano” gli abiti. Ecco come avviene il tutto: le ragazze si spacciano per clienti e provano vestiti in quantità industriale: una volta in camerino scattano foto ai capi, alle marche ed ai prezzi. Dopo aver fotografati i capi, contattano i clienti in Cina utilizzando Wechat (un sistema messaggistico molto diffuso soprattutto in Cina). Se al cliente in Cina il capo non piace o preferisce un altro colore, la ragazza si rivolge alla commessa e chiede di poter provare altri abiti. La “sfilata in camerino” termina solo al momento della vendita.

Un “lavoro” remunerativo

Un “lavoro” particolarmente remunerativo per molte ragazze cinesi che vivono in Italia. Una di loro ha candidamente ammesso:

“Noi che entriamo nei negozi e contattiamo le nostre clienti, trattiamo sul prezzo. Se compro un vestito a 800 euro a loro lo rivendo a 940. In Cina lo pagherebbero molto di più, quindi con me fanno l’affare”.

Questa è l’idea alternativa del mercato cinese che rischia di mandare a gambe all’aria il mercato italiano: il nuovo mestiere nella moda, il Buyer, che compra abiti italiani griffati a prezzi convenienti su commissione, divertendosi a fare shopping e rivendendoli online ad un prezzo gonfiato ma comunque remunerativo per l’acquirente.

Ti è piaciuto l'articolo?


Iscriviti gratis alla newsletter e ricevi in anteprima le nostre news su MODA E TENDENZE

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi l'Informativa sulla privacy.

Do il consenso:   

Nb: i campi contrassegnati con * sono obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: