Modaprima novembre 2015: la fiera dedicata al “made in Italy”

Inizia il countdown per Modaprima novembre 2015, la 79esima Edizione della fiera della moda “made in Italy” dedicata a grossisti e importatori. La nuova edizione accoglierà da venerdì 20 a domenica 22 novembre 2015, a Firenze – Stazione Leopolda, la moda senza marchio e a piccoli prezzi.

ModaPrima è il Salone Internazionale delle collezioni di abbigliamento e accessori uomo-donna e accoglie le proposte moda primavera/estate e autunno/inverno, due volte all’anno (maggio e novembre). Il Salone è organizzato da Pitti Immagine che gestisce l’evento e ospita sempre più paesi esteri come Giappone, Portogallo, Spagna, Russia, Polonia, Francia e Grecia. Il salone è aperto ai buyer della moda italiana ed estera, ai grandi magazzini ed ai negozi al dettaglio o all’ingrosso.

Perché la stazione Leopolda?

Prima stazione ferroviaria di Firenze, costruita durante la metà dell’800, la stazione Leopolda è stata identificata come la location prediletta per eventi moda ed esposizioni per la sua eleganza e maestosità. La stazione, che già da tempo fa parte della Leopolda srl di Pitti immagine, è un salone per il ready-to-wear abbigliamento e accessori donna e uomo.  Anche quest’anno la location è il luogo di appuntamento fieristico per l’iniziativa Modaprima e le collezioni autunno-inverno 2016-2017.

Pitti Immagine e l’iniziativa ModaPrima

Pitti Immagine è un’impresa italiana che organizza fiere internazionali ed eventi in tutti i settori che riguardano la moda. Con ModaPrima, una delle manifestazioni fieristiche più importanti del mondo, può mettere in atto i suoi obiettivi e cioè selezionare e presentare prodotti di alta qualità e stili innovativi, provenienti anche da culture diverse. Pitti Immagine è formata da un gruppo di lavoro motivato alla diffusione dell’idea di “fiera commerciale”. Infatti lo staff Pitti cura i minimi dettagli per rafforzare le relazioni che si vanno a creare tra le proposte e i prodotti delle diverse aziende che partecipano all’evento attraverso l’informazione, la conoscenza e l’esperienza della distribuzione e del pubblico.

Come ha sempre affermato Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine, ModaPrima è diventato un riferimento di eccellenza per il fast-fashion di qualità. Il salone non a caso è situato nella “culla del Rinascimento”: come Firenze è considerata la città conosciuta a livello mondiale per il suo patrimonio artistico e architettonico, cosi ModaPrima è considerata la fiera in cui piccole e medie imprese a livello mondiale si incontrano e si confrontano.

Nella precedenti edizioni le migliori performance internazionali sono state quelle dei compratori provenienti da Stati Uniti, Portogallo, Belgio, Corea del Sud, Irlanda, Austria, Cina, Ucraina, Israele e dagli operatori delle Repubbliche Baltiche (in particolare Lituania ed Estonia). Per quanto riguarda l’Italia, c’è stata una leggera flessione rispetto agli anni precedenti, ma comunque nel complesso hanno espresso un alto livello di qualità.

Per le collezioni autunno/ inverno 2016-2017, grazie all’accordo di collaborazione con ICE, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione, si metterà di nuovo in pratica la strategia di internazionalizzazione di Modaprima e si punta molti sui compratori provenienti da Ucraina, Russia, Hong Kong, Giappone, Israele, Stati Uniti, Francia, Corea, Germania, Polonia e Svezia.

Informazioni utili

L’ingresso a Modaprima novembre 2015 è gratuito previa registrazione ed è riservato agli operatori del settore.

Orario di apertura: 9:30 – 18:30
Organizzazione:
Pitti Immagine
Via Faenza 111
50123 Firenze
tel. +39 055 36931
fax +39 055 369300
www.pittimmagine.com

Ti è piaciuto l'articolo?


Iscriviti gratis alla newsletter e ricevi in anteprima le nostre news su MODA E TENDENZE

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi l'Informativa sulla privacy.

Do il consenso:   

Nb: i campi contrassegnati con * sono obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: