Nomi per negozi di abbigliamento: dalla fase di brainstorming ai consigli sulla scelta

Sicuramente scegliere il nome del proprio negozio di abbigliamento è la parte più emozionante in fase di apertura, ma può essere anche la più difficile.

Il nome di un negozio è come il nome di una persona, se lo porterà dietro per sempre, ed è una scelta importante che può determinare in molti casi anche la fortuna o meno di un’attività.

La cosa importante quando si deve decidere il nome del proprio negozio è non buttare giù nomi a caso ma seguire delle regole ben precise; bisogna fare questa ricerca con criterio, in modo tale che il nome negozio sia frutto di un lavoro certosino, quindi perfetto. Ecco le nostre idee e i consigli su come scegliere i nomi per negozi di abbigliamento più efficaci.

Facciamo brainstorming

La prima tecnica per iniziare a trovare il nome negozio abbigliamento è fare brainstorming, ovvero scrivere a mano tutte le idee che ti vengono in mente, senza far caso a cosa sia giusto e cosa sia sbagliato ma semplicemente fare liste, lasciando libera la tua creatività.

Il nostro consiglio è quello di portarti dietro una specie di taccuino su cui annotare, man mano che ti vengono in mente, i possibili nomi del tuo negozio. Non farti problemi a buttare giù le idee, scrivile man mano che ti vengono in mente, mentre fai la fila in banca o in posta, mentre aspetti l’autobus o la sera prima di metterti a letto.

Successivamente eliminerai le cose più improbabili e terrai ciò che c’è di buono. Una volta fatta una prima selezione, prova anche a mixare le parole e trovare sinonimi che possano esserti di aiuto, gioca con i nomi del negozio che ti sono rimasti e prova a trovare qualcosa che ti piaccia e si adatti bene.

Pensa al tuo target

Quando devi scegliere il naming del tuo negozio di abbigliamento, non perdere mai di vista il target di riferimento; se è un negozio di abbigliamento donna, il naming deve essere coerente con i prodotti che il cliente si aspetta di trovare all’interno, mentre se si tratta di un negozio di abbigliamento 0-14 anni, non ci si aspetta certo che venga chiamato ‘Alex’ o ‘Fashion victims’.

Caratteristiche del naming

Il naming del tuo negozio di abbigliamento deve avere le seguenti caratteristiche:

  1. deve essere facile da ricordare;
  2. deve essere coerente con la merce in vendita all’interno;
  3. deve essere unico;
  4. deve diventare un punto di riferimento tra i negozi di abbigliamento della tua zona;
  5. deve essere possibilmente corto, o in alternativa, deve essere una frase d’impatto, facilmente identificabile.

La verifica finale

Una volta trovati i nomi per negozi di abbigliamento più papabili, passiamo alle verifiche del caso. Affinchè un nome sia efficace, è necessario controllare che non ci siano già negozi che portano lo stesso nome nella propria città o in quelle vicine; questo è un aspetto importantissimo perché può confondere il cliente e anche nel caso ci siano nomi simili è bene cambiare. Un’altra ottima verifica è quella di Google: è necessario infatti che il tuo store abbia un nome unico anche su Internet. Oggi è indispensabile essere online e per esserlo nel modo giusto, il nome della tua azienda deve essere unico ed univoco.

nome negozio abbigliamento insegna

Fonte Foto: Flickr – Immagine di Lady Quartermaine

Alcune idee di nomi per negozi di abbigliamento

Se sei arrivato a questo punto e sei ancora senza idee, puoi optare per una di queste scelte che risultano secondo noi sempre vincenti:

  1. Prima tra tutte il proprio nome di battesimo: identifica perfettamente il proprietario, funge da firma, potrebbe risultare facile da ricordare al cliente e sicuramente è personalizzato; pensa a grandi marchi come Armani o Elena Mirò. D’altro canto però il rischio è che se il nome non è famoso possa risultare difficile da ricordare, la soluzione potrebbe essere abbinare al nome un volto o un logo così da facilitare il ricordo e fare di conseguenza una campagna pubblicitaria che sfrutti le due cose, il nome del negozio e l’immagine;
  2. La seconda possibilità è quella di usare un nome che esprime i propri obiettivi: giocare con frasi che caratterizzano la tua specializzazione, il tuo settore o caratteristiche del tuo prodotto di punta è sempre vincente;
  3. Un’idea può essere quella di utilizzare una intera frase che diventi il naming del tuo negozio: solo come esempio, valga ‘Il bello delle donne’ per un salone di parrucchiere, oppure ‘Dolci tentazioni’ per una pasticceria;
  4. Infine può essere carino come un nome astratto. La regola è che sia breve, secco e che eviti lettere come y, j, w così da rendere il nome accessibile e leggibile a tutti.

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Titolari di Negozi di Abbigliamento come te per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi l'Informativa sulla privacy.

Do il consenso:   

Nb: i campi contrassegnati con * sono obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: