I social media più utilizzati per l’e-commerce in Europa

A quali social media si affidano i retailer italiani ed europei? Se l’è chiesto Idealo, arrivando a delle conclusioni che non sono del tutto scontate. Il portale per la comparazione prezzi ha rilevato che Facebook è il social più utilizzato, a seguire Twitter; a farne maggior uso sono i fashion retailer e i negozi generalisti.Europa_Social

Social media e e-commerce, lo studio

Nessuno può ignorare l’importanza dei social network soprattutto nel commercio. La portata media europea è infatti del 40%, in Italia è addirittura più alta, raggiungendo le soglie del 42%. Per chi opera nel campo dell’e-commerce, questo dato non può lasciare indifferenti e i social diventano sempre di più una piattaforma fondamentale per sviluppare delle campagne marketing precise ed efficaci, che possano raggiungere il maggior numero di utenti. E non sono dei casi gli accordi tra Amazon e Twitter che probabilmente potrebbero essere seguiti da altri accordi.

I social media più utilizzati

La ricerca prova a capire quanto e su quali social network operano i negozi online di ogni nazione europea, e a quali settori merceologici appartengono. I negozi presi in considerazione sono i 50 migliori partner di Idealo per ogni paese. I tre social più utilizzati sono naturalmente Facebook, Twitter e Google+, a seguire tutti gli altri con il fanalino di coda, il sempre più ignorato instagram, quasi totalmente inutilizzato in paesi come la Polonia. Gran Bretagna, Germania e Francia propongono un utilizzo più organico di tutti i social media, mentre Italia, Spagna e Polonia spingono maggiormente su i tre principali. In U.K., a sorpresa, l’utilizzo di Twitter (74%) supera, di poco, l’utilizzo di Facebook (72%). Gli Spagnoli e i Tedeschi sono quelli che utilizzano maggiormente Facebook (90%). Generalmente basso anche l’utilizzo dei blog.Europa

In Italia?

In Italia l’utilizzo totale dei social media è ancora molto basso, infatti, eccetto facebook, assestatosi su un buon 84%, segue un uso ti twitter e Google+ medio (entrambi al 60%), e un utilizzo molto basso dei restanti. Seguono infatti YouTube dove solo il 28% dei negozi presi in esame gestisce un proprio canale, e Pinterest (26%), preferito comunque ad Instagram che totalizza un piccolo 10%, probabilmente dovuto per la natura troppo informale del secondo.Italien_Branchenvergleich

Gli e-commerce più social

Gli e-commerce italiani che propongono una strategia social più organica sono quelli di moda, al secondo si piazzano i generalisti, che però fanno un uso quasi nullo di Blog e Instagram. Pinterest è particolarmente utilizzato dai fashion retailer, piazzandosi secondo con presenze pari all’80%.

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Titolari di Negozi di Abbigliamento come te per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi l'Informativa sulla privacy.

Do il consenso:   

Nb: i campi contrassegnati con * sono obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: