Vetrine sposa: 10 regole da rispettare in fase di allestimento

3226
Tempo di lettura articolo: 3 minuti
vetrine sposa
Vetrine Sposa: attenzione allo sfondo (foto: favole.com)

In Italia i negozi di abiti da cerimonia sono tantissimi e molti di questi si dedicano solo ed esclusivamente agli abiti da sposa.

Ogni anno si sposano in Italia circa 207.138 coppie, tra matrimoni civili e religiosi; sia che ci si sposi in chiesa o in municipio ciò che assolutamente non può mancare è l’abito da sposa.

Ecco perché, anche nei piccoli paesi, e possibile vedere tanti atelier che se ne occupano e, di conseguenza, tante vetrine sposa.

Le vetrine dei negozi da sposa sembrano apparentemente sempre belle, in realtà non è così. Gli abiti sono sempre eleganti, affascinanti e curati nei minimi particolari ma questo non vuol dire che sia sufficiente per un allestimento vetrine sposa ottimale.

Esistono, come per tutte le vetrine, e quindi anche per le vetrine sposa, delle regole che possono fare la differenza tra un negozio che passa inosservato e uno che attira gente.

Ecco perché abbiamo deciso di suggerirti 10 regole da rispettare per allestire una vetrina di abiti da sposa perfetta.

Colore

La prima cosa da ricordare è che, anche se l’abito è bianco, non vuol necessariamente dire che la vetrine non possano avere tocchi di colore.

Dimenticate le vetrine sposa che sono nuvole di ovatta, aggiungete all’abito un bouquet di fiori, degli accessori colorati, dei nastri nelle tonalità come ad esempio del lilla o un color cipria che faranno risaltare ancora di più l’abito da sposa in vetrina.

I colori ovviamente vanno abbinati in base al tema ed all’abito esposto, così da ricalcare ulteriormente le sensazioni e le emozioni che si vogliono trasmettere. Non bisogna esagerare però: è sufficiente un colore primario al quale va affiancato uno o massimo due colori secondari.

Sfondo

Non dimenticate mai lo sfondo della vetrina, l’abito da solo non può allestire. Quindi via libera a foto di vecchie dive in abiti da sposa, poster di paesaggi o addirittura di chiese. Non ha importanza cosa scegliate, l’importante è che faccia risaltare l’abito.

Possono essere molto utili anche le vetrofanie, da scegliere in base al tema ed anche al periodo. Sono elementi estremamente utili e multifunzionali poiché si possono attaccare e staccare facilmente, così da cambiare le vetrine a distanza di poche settimane e variare gli abiti da mettere in mostra per dare un maggior senso di dinamismo.

Ricostruzione della vita

Il grande errore che molti fanno quando allestiscono una vetrina sposa è non pensare a una storia da raccontare; questa è una regola da seguire sempre nelle vetrine.

Immaginate una sposa che raggiunge il marito all’altare, una ragazza che per la prima volta indossa l’abito o una modella che sfila e date alla vetrine la possibilità di trasmettere anche ai passanti la vostra storia così da attirare l’attenzione.

Da uno a tre abiti

Se avete a disposizione una vetrina non troppo grande sarebbe bene non mettere in mostra più di un abito.

Gli abiti da sposa sono già molto evidenti, se se ne mettono in mostra troppi si potrebbe rischiare di non dare il giusto rilievo al singolo modello. Se invece si allestisce una vetrina di abiti da sposa molto grande si può arrivare a massimo tre abiti.

Gli accessori

Nelle vetrine sposa, oltre all’abito, è bene mostrare anche gli accessori. Quindi via libera a veli, coroncine, fermagli, bolerini ed eventualmente scarpe.

Le luci

Sesta regola per una vetrina da sposa perfetta è non dimenticarsi mai di illuminare nella giusta maniera. Essendoci colori chiari, si corre il rischio che le luci facciano riflesso, siano troppo alte o troppo basse, la giusta illuminazione resta quella bianca e non a led.

Bisogna quindi concentrarsi sul punto focale, cioè il punto che il cliente guarda inconsciamente e che quindi deve essere sfruttato con l’ausilio delle luci per valorizzare i prodotti di punta o rendere ben visibili le comunicazioni commerciali.

I manichini

Se volete davvero che la vostra vetrina sia ricordata da tutti, non utilizzate i semplici busti per mettere in mostra gli abiti ma optate per manichini completi che hanno fattezze femminili e permettono di immaginare davvero come sarebbe il vestito da indossato.

I prezzi

La legge dice che è obbligatorio mettere in mostra i prezzi, quindi non dimenticate mai di farlo nella vostra vetrina sposa.

Scegliere i modelli più innovativi

Penultima regola, in vetrina mettete sempre abiti della nuova collezione, abiti che siano particolari e che possano attirare l’attenzione, che facciano da specchietto per le allodole per far si che i clienti entrino nella boutique.

La vetrina è il vostro biglietto da visita

Per finire, non dimenticate mai che la vetrina sposa deve essere il vostro biglietto da visita quindi fate in modo che vi rappresenti e rappresenti il vostro negozio.

Per renderla ancora più moderna e accattivante si può far ricorso ai display interattivi che possono dare utili informazioni sull’abito o sui prodotti in vendita coinvolgendo maggiormente il cliente.

Si possono ad esempio creare dei QR code in vetrina che, una volta fotografati, portano alla pagina di un sito dove vengono fornite le informazioni di un prodotto o ad un video social dell’azienda.

In alternativa si può ricorrere a metodi più tradizionali come depliant o giornalini dove illustrare i nuovi prodotti in arrivo e le iniziative per mostrare gli abiti di sposa più di tendenza di quel periodo.

(Foto anteprima: Flickr -tosettisposa)

5.00 avg. rating (85% score) - 1 vote

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


Scopri quali sono i cambiamenti più importanti che la situazione legata al Coronavirus ha portato nel mercato retail.


Ma, soprattutto, qual è la maniera migliore per utilizzarli a tuo vantaggio, permettendo alla tua azienda di crescere e tornare a guadagnare come e più di prima

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Seleziona la provincia *

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: