Come aprire un negozio di intimo

5667
Tempo di lettura articolo: 4 minuti

Da sempre uno dei settori più redditizi ed affascinanti, nonché fantasiosi, il commercio di biancheria intima copre oltre il 30% della spesa totale del comparto moda.

Per questo motivo, negli ultimi anni i negozi di intimo hanno avuto una diffusione a macchia d’olio.

Tuttavia, vista proprio la grande concorrenza, è fondamentale sapere alcune cose su come avviare e gestire un’attività di questo tipo.

LEGGI ANCHE: Come aprire una merceria

Perchè aprire un negozio di intimo

L’intimo è senza dubbio un settore di nicchia ma, se condotto nel modo giusto, un negozio in questo settore può rivelarsi una scelta vincente. 

Ma, prima di prendere qualsiasi decisione “operativa”, è necessario fare un’analisi di mercato e vedere quanti negozi di intimo ci sono già nella città o nel quartiere dove vorresti far sorgerà il tuo shop.

É inutile far nascere un negozio di intimo di un certo tipo se in giro ce ne sono già altri.

Per questo, punta sulla differenziazione, creando un punto vendita con soli brand di lusso o, al contrario, con marchi più accessibili.

Altro consiglio importante è di analizzare le esigenze del tuo target di pubblico: intervistare le persone che potrebbero venire a comprare da te può farti venire in mente idee che prima non avevi considerato. 

Così facendo, sarai sicura che il tuo negozio, oltre ad avere una specializzazione unica nella zona, nasce per soddisfare un bisogno reale dei tuoi potenziali clienti.

Acquista le giuste competenze

Per aprire un negozio di intimo servono delle competenze particolari.

Innanzitutto, bisogna saper amministrare uno stock molto ampio di prodotti e sapersi rivolgere al proprio target di riferimento in maniera brillante ed accattivante.

Poi, è necessario avere un discreto intuito per le nuove tendenze, in modo da avere un negozio sempre alla moda, capace di venire incontro alla esigenze del pubblico.

Dopodichè, bisogna essere molto ordinati, più che in qualsiasi altro negozio del settore.

Queste sono le uniche competenze che ti permetteranno di tenere a bada la concorrenza, anche se presenta marchi più importanti dei tuoi a prezzi accessibili.

Cura l’allestimento

Per sistemare un negozio di intimo serve avere molta cura dei particolari.

Le vetrine possono essere semplici, con i classici manichini solo busto, ma fai attenzione a non creare caos.

Infatti, proprio perché si tratta di abbigliamento intimo, l’allestimento dev’essere il più delicato possibile.

Crea uno spazio accogliente

Difficilmente un negozio di intimo supera gli 80 mq. ma, nonostante ciò, bisogna creare uno spazio in cui potersi muovere liberamente e con calma.

Per farlo, sistema la merce in esposizione in alcuni punti precisi della sala come, ad esempio, al centro o sulle pareti.

Tutto a portata di mano

Ricorda di riporre la merce non esposta sempre in maniera ordinata e di tenerla a portata di mano per servire in maniera veloce i tuoi clienti.

Datti delle regole per la sistemazione degli articoli all’interno dei cassetti o degli scaffali, in modo che tu non abbia alcuna difficoltà.

In tal senso, l’ideale sarebbe creare degli scomparti con l’indicazione delle taglie contenute al suo interno, in modo da velocizzare il tuo servizio e ridurre al minimo i tempi di attesa degli utenti.

Pazienza e cortesia

Dovrebbe essere la base per ogni attività commerciale, ma lo è ancora di più per un negozio di intimo: devi avere molta pazienza ed ascoltare il cliente in qualsiasi momento, per consigliarlo al meglio e sciogliere ogni suo dubbio.

Questo perché la tipologia di prodotti in vendita è molto delicata e non sempre è possibile provarla.

Quindi, il venditore deve fornire tutte le risposte richieste in maniera accurata.

Il cliente di un negozio di intimo vuole che chi ha di fronte sia una persona di fiducia, capace di capire al volo ciò di cui ha bisogno e che le dia indicazioni e consigli su come utilizzare al meglio gli articoli acquistati.

Vendi anche online

Non sempre i clienti hanno il “coraggio” di entrare in negozio ed acquistare degli articoli intimi, soprattutto se si tratta di un regalo per il suo lui o la sua lei.

In tal senso, il web può aiutare le persone a superare questo ostacolo ed aiutarti a migliorare le vendite facendo sì che tutti possano acquistare con la massima tranquillità, ovunque si trovano e in qualsiasi momento.

Ricorda inoltre che, se il tuo negozio vende articoli di lingerie sexy, devi garantire la privacy ai tuoi clienti che comprano online, informandoli che i prodotti ordinati verranno recapitati direttamente all’indirizzo da loro indicato, in un pacco completamente anonimo, in modo che nessuno possa venire a conoscenza del contenuto se non il diretto interessato.

Quanto costa aprire un negozio di intimo

Aprire un negozio di intimo in autonomia richiede un investimento che si aggira tra i 20.000 ed i 40.000 euro.

In realtà, considerando i costi per il locale, l’allestimento, le forniture, nonché quelli per gli adempimenti burocratici, il personale e la promozione, il budget richiesto potrebbe essere anche superiore.

Infatti, in base alla dimensione del negozio, al suo posizionamento, allo stato dell’immobile, all’ampiezza della gamma dei prodotti ed alla tipologia di merce offerta, si potrebbe facilmente arrivare a 60.000 euro.

Non molto diverso il discorso per quanto riguarda l’apertura di un negozio di intimo in franchising, che richiede un investimento iniziale che va dai 30.000 ai 40.000 euro. 

Tuttavia, a fronte di tale spese, l’affiliato ottiene già tutti i prodotti da vendere, i servizi ed il supporto necessario all’avvio ed alla gestione dell’attività in poche settimane.

A questo si aggiunge la notorietà del brand, che permette di acquisire e fidelizzare i clienti con maggiore facilità, le promozioni a livello nazionale, il format collaudato e testato sul mercato, il trasferimento del know-how e delle esperienze pluriennali dello staff di casa madre oltre ai servizi di formazione, assistenza ed affiancamento costante, offerti per tutta la durata del contratto.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Giuseppe Raiola Copywriter & Social Media Manager MagicStore

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Che ruolo svolgi in azienda? *

    TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

    Seleziona la provincia *

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: