Assunzioni di lavoratori disabili 2021, i bonus per le aziende

387
Tempo di lettura articolo: 3 minuti

Assunzioni di lavoratori disabili 2021Le aziende possono usufruire di interessanti detrazioni fiscali con le assunzioni di lavoratori disabili 2021.

L’agevolazione fu introdotta nel 2015 con la legge n. 151 del 2015, conosciuta come Job Act. Il bonus viene concesso al datore di lavoro che assume, a tempo determinato o indeterminato, un lavoratore disabile. Si tratta delle categorie protette, dove rientrano persone con handicap evidenti secondo quanto stabilito dalla legge n. 68/1999.

In base alla circolare Inps n. 99 del 13 giugno 2016, i datori di lavoro privati possono accedere ad un incentivo economico sulla retribuzione mensile. Il bonus viene quindi riconosciuto al lavoratore sulla base dell’imponibile previdenziale, e può variare a seconda del grado di invalidità riconosciuto al lavoratore dalla commissione medica Inps.

Il datore che assume un lavoratore disabile rientrante tra le categorie protette può usufruire del bonus al momento dell’elaborazione della busta paga. L’Inps provvederà a riconoscere il rimborso spettante per un determinato numero di mesi.

Se ti interessa ottenere sgravi fiscali importanti per la tua azienda, nei seguenti paragrafi ti spiego come accedere alle agevolazioni per l’assunzione di disabili 2021.

Percentuale di invalidità e requisiti richiesti per accedere al bonus

Le persone disabili con una percentuale di riduzione superiore al 79%, o con un’invalidità collocabile tra la prima e la terza categoria indicata nella tabella allegata al DPR n. 915/1978, assicurano un beneficio, fino ad un massimo di 36 mesi, equivalente al 70% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali.

Se i disabili hanno un handicap compreso tra il 67 ed il 79%, oppure una minorazione ex DPR n. 915/1978 tra la quarta e la sesta categoria, il beneficio scende al 35%, per un periodo non superiore ai 36 mesi, della retribuzione imponibile ai fini previdenziali.

Il beneficio può risalire nuovamente al 70% se i datori di lavoro assumono, anche per un periodo di tempo determinato ma comunque non inferiore ai 12 mesi, disabili psichici o intellettivi con una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%.

In questo caso il beneficio, se l’assunzione è a tempo indeterminato, viene riconosciuto fino ad un massimo di 5 anni; se invece si sottoscrive un contratto di lavoro a termine, il beneficio viene concesso per tutta la durata del contratto.

Assunzioni di lavoratori disabili 2021: modalità di presentazione della domanda

Per poter accedere alla detrazione fiscale il datore di lavoro deve inviare un’apposita richiesta all’Inps che, dopo un’attenta valutazione della domanda, deciderà se concedere o meno il bonus. In caso di risposta positiva da parte dell’Inps, il datore può beneficiare del bonus tramite il conguaglio contributivo mensile.

Il criterio di valutazione secondo il quale l’Inps concederà il beneficio fiscale è l’ordine cronologico. Potranno quindi usufruire della detrazione i datori di lavoro che presenteranno la domanda per primi, fino all’esaurimento dei fondi stanziati dalla Legge di Bilancio 2021.

La domanda per richiedere l’agevolazione può essere inoltrata telematicamente all’Inps compilando il modello “DiRescCo” Dichiarazione di Responsabilità del Contribuente.

L’Inps raccoglierà le domande e valuterà la correttezza dei dati inseriti, dopodiché fornirà una risposta negativa o positiva sull’assunzione del lavoratore. Dopo aver ottenuto l’ok dell’Inps, il datore potrà fruire del beneficio tramite il conguaglio contributivo mensile.

L’Inps potrebbe anche richiedere ulteriori informazioni, che devono essere integrate nel più breve tempo possibile per accelerare la pratica. L’incentivo non viene chiaramente riconosciuto se il datore che assume il disabile lo ha licenziato nei mesi precedenti, oppure se non è in regola con i pagamenti e gli obblighi contributivi.

Portale delle Agevolazioni: come sottoscrivere online le dichiarazioni di responsabilità

Nel precedente paragrafo abbiamo fatto riferimento al modello DiReSco che deve essere compilato per presentare correttamente la domanda all’Inps. Il modulo è disponibile sul Portale delle Agevolazioni, che è opportuno conoscere meglio per muoversi agevolmente tra le intricate maglie burocratiche.

Grazie a questo portale è possibile sottoscrivere online le dichiarazioni di responsabilità, ricevendo in tempo reale un riscontro dell’avvenuta comunicazione. Il servizio è rivolto alle aziende, ma anche ai consulenti ed ai liberi professionisti.

Ai datori di lavoro, per determinati adempimenti, è spesso richiesta la presentazione di una dichiarazione di responsabilità per valutare la presenza delle condizioni richieste dalla normativa di riferimento.

Tale procedura può essere effettuata comodamente dal Portale, che rappresenta una notevole semplificazione per gestire questo adempimento. I vantaggi sono evidenti:

  • per l’utente esterno, che può accedere e verificare tutte le attestazioni fornite anche da intermediari diversi;
  • per l’operatore di sede che può controllare e gestire le varie dichiarazioni relative agli ambiti del datore di lavoro, senza utilizzare necessariamente la catalogazione cartacea delle istanze e della fascicolazione manuale.

Il bonus per l’assunzione di lavoratori disabili rappresenta un ottimo sistema per le aziende che vogliono risparmiare, soprattutto in questo particolare momento che stiamo vivendo.

A tal proposito può tornare molto utile capire quali sono i 5 sintomi che possono indicare un’azienda in crisi.

L’assunzione di disabili rappresenta anche un’importante azione di marketing che migliora l’immagine del brand, poiché l’inclusività oggi è uno degli argomenti più dibattuti nelle politiche sociali.

Fonte foto: Pixabay

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Che ruolo svolgi in azienda? *

    TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

    Seleziona la provincia *

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: