Bay Franchising: come aprire un punto vendita Bay

167
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Come aprire un franchising BaySe stai cercando un marchio di successo per avviare la tua nuova attività ti sarà utile sapere come aprire un franchising Bay, un brand rinomato e conosciuto sia a livello nazionale sia internazionale che è cresciuto tantissimo in questi ultimi anni.

Tra i punti di forza del brand ci sono la formula conto vendita ed il reso totale dell’invenduto che alleggeriscono notevolmente le spese per il franchisee e gli consente una gestione più corretta ed oculata del magazzino.

Bay propone un look nuovo ed esclusivo per le donne che vogliono vestire in modo comodo senza assolutamente rinunciare all’eleganza ed al design. La moda griffata Bay è democratica, femminile ed esclusiva e le diverse collezioni vestono donne dalla taglia 40 alla taglia 48.

I negozi propongono un’offerta molto ampia che comprende abiti, gonne, jeans, borse, pochette, accessori ecc. Vengono selezionati esclusivamente gli articoli migliori per offrire ai clienti un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Gli abiti garantiscono un’eccellente vestibilità, versatilità e cura dei particolari ed il brand assicura un marketing flessibile e reattivo alle nuove tendenze della moda.

Come aprire un franchising Bay: l’offerta del marchio

Innanzitutto Bay offre la merce in conto vendita col rischio d’impresa ridotto, fornendo abbigliamento donna e accessori all’80% “made in Italy”. Dopo la firma del contratto il brand assicura un tempo per l’allestimento dell’attività di circa 20/30 giorni ed un fatturato annuo stimato di 4.000-6.000 euro al mq in rapporto al bacino d’utenza.

Il contratto è estimatorio e si paga solo il venduto con bonifico settimanale. Il franchisee può offrire alla sua clientela oltre 800 referenze stagionali con nuovi arrivi settimanali e può contare su un margine fisso garantito per tutto l’anno, anche nei periodi di saldi e di promozioni. All’affiliato spettano le spese di trasporto per le consegne settimanali, ma i resi ed i trasferimenti sono gratuiti.

I requisiti per aprire un franchising Bay

Agli affiliati è richiesto un contributo di attivazione pari a 3.500 euro ed una quota mensile per il programma gestionale di 120 euro per un investimento iniziale (fideiussione bancaria o deposito cauzionale) di 15.000-20.000 euro.

Non sono previste royalty sulle vendite ed il punto vendita deve sorgere in vie centrali e commerciali ad alta affluenza di consumatori. Il costo per l’allestimento arredi arriva fino a 250 euro per mq da valutare in base alla location proposta.

La superficie di vendita deve essere compresa tra gli 80 ed i 120 mq ed personale necessario deve comprendere almeno due persone. Il franchisee deve occuparsi della pubblicazione del punto vendita a livello locale e dell’allestimento del negozio secondo la filosofia dettata da Bay.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito ufficiale del brand.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA che ti farà partire con il piede giusto: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: