Bimbus Franchising: come aprire un punto vendita Bimbus

127
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Nel 1990 nascono a Milano i primi negozi Bimbus, brand specializzato nella distribuzione e nella vendita di abbigliamento e di accessori per bambini da 0 a 14 anni. Dopo poco tempo spuntano i primi punti vendita anche ad Udine e nel 2000 nasce un vero e proprio franchising Bimbus. Oggi il marchio conta 26 punti vendita diretti, 62 punti vendita in franchising ed un punto vendita diretto all’estero. Nel 2003 Bimbus viene acquistato da Preca Brummel, azienda leader da oltre 50 anni nell’abbigliamento bambino in Italia. Aprire un franchising Bimbus significa poter contare su un brand affidabile, professionale e competitivo.

Perché scegliere un franchising Bimbus

Bimbus è un marchio giovane e dinamico che crea collezioni colorate e divertenti per i bambini che possono vivere in totale libertà. I capi di abbigliamento sono il frutto di un’attenta analisi dei bisogni dei piccoli e di un costante controllo sulle tendenze del momento per offrire prodotti all’avanguardia e sempre aggiornati.

L’offerta di Bimbus è estremamente variegata e propone un’ampia gamma di modelli colorati, capi coordinati e accessori per tutte le esigenze dei bambini. Il prodotto Bimbus si basa sul concetto di “vivere quotidiano” e si colloca in una fascia di prezzo medio-economica senza rinunciare assolutamente alla qualità. I negozi Bimbus sono suddivisi in due categorie: capi e accessori per bambini da 0-3 anni e da 3-14 anni.

I requisiti per aprire un franchising Bimbus

Tra i requisiti personali non sono richieste particolari esperienze pregresse nel settore ma solo tanta intraprendenza, fantasia ed entusiasmo. Per quanto riguarda i requisiti logistici un punto vendita Bimbus dovrebbe sorgere in centri commerciali, centri storici, vie commerciali e direttrici di ingresso in città con un bacino di utenza di almeno 20.000 abitanti. Il negozio dovrebbe avere una grandezza compresa tra i 90 ed i 150 mq di vendita, più 15-20 mq di magazzino con almeno due vetrine.

Da un punto di vista economico è richiesta una fideiussione bancaria da 40.000 euro, oltre ad un investimento di circa 350 euro/mq per gli arredi. Non sono richiesti pagamenti per alcun diritto di ingresso né alcun canone periodico. Il contratto ha una durata a tempo indeterminato e si può rescindere dopo il terzo anno.

I vantaggi per i franchisee

I franchisee di Bimbus possono contare su un brand in continua espansione che gode di ottima credibilità nel settore. Bimbus è un’azienda molto attiva nella “Ricerca & Sviluppo”, offrendo collezioni sempre innovative grazie ad importanti investimenti nel visual merchandising, nell’online e nell’offline e nell’allestimento e arredamento dei punti vendita. Al servizio dei franchisee c’è uno staff qualificato e competente che offre la sua esperienza per gestire gli ordini, avviare le attività promozionali, supportare le fasi di post-apertura e formare i dipendenti.

Per maggiori informazioni è possibile collegarsi al sito ufficiale dell’azienda alla sezione franchising.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: