Black Friday: 6 consigli per preparare il tuo e-commerce

2698
Tempo di lettura articolo: 3 minuti

donna felice del black fridaySi avvicina a grandi passi il momento più atteso dagli amanti dello shopping: il Black Friday.

Il giorno in cui tutti i negozi applicano fortissimi sconti sui propri prodotti per invogliare i clienti ad acquistare, facendo ottimi affari, e aumentare così le loro vendite.

Ma quali sono le origini di questa tradizione?

Cos’è il Black Friday e come nasce

Il Black Friday è una delle tendenze che l’Italia ha ereditato dagli USA.

Il venerdì dopo il giorno del Ringraziamento (che cade sempre il quarto giovedì di novembre) tutte le attività commerciali, sia fisiche che online, presentando dei super-sconti sulla merce per dare inizio, approfittando del ponte festivo, al periodo degli acquisti natalizi.

Quest’anno il Black Friday cade il 23 novembre.

Il nome risale agli anni ’50/’60 ed è legato a due storie differenti.

La prima riguarda il fatto che, quando i negozianti compilavano a penna i registri contabili, solitamente utilizzavano la rossa per segnare le perdite e la nera per i ricavi.

E il giorno dopo il Ringraziamento i conti finivano sempre in nero!

La seconda, invece, si riferisce alla gestione del traffico da parte della polizia di Philadelphia che, vista la grande affluenza di persone che si riversava in strada per gli acquisti, segnava questo giorno con un “bollino nero”, a sottolineare la viabilità difficoltosa.

LEGGI ANCHE: Come fare promozioni in negozio

Come arriva il Black Friday in Italia?

I negozianti americani consideravano (e considerano tutt’ora) il giorno successivo al Ringraziamento come un indicatore di acquisti per le festività natalizie ormai alle porte, tanto che anche la Borsa guarda al Black Friday come ad un’analisi sull’andamento del mercato americano.

Nel corso degli anni, questa tradizione è stata importata in tutto il mondo con il lancio di offerte e promozioni eccezionali in attesa del Natale.

Così il Black Friday ha ottenuto anche Oltreoceano lo stesso successo che ha in patria.

In Italia, ad avviare l’iniziativa è stata la Apple nel 2011 proponendo prima offerte online e poi, a seguire, nei negozi fisici.

Tuttavia, nel nostro Paese funziona molto di più il Black Friday Online rispetto a quello in negozio, aprendo una vera e propria caccia agli sconti online alla quale tutti partecipano con interesse.

I siti presi “d’assalto” in questo periodo sono i soliti Amazon, Unieuro, Trony, ePrice ecc., ovvero le maggiori piattaforme che promuovono offerte e sconti per qualsiasi tipologia di prodotto, dalla tecnologia all’abbigliamento.

Organizzare il Black Friday per il tuo e-commerce

Mentre i negozi che aderiscono all’iniziativa si preparano mostrando sconti e promozioni, come si organizza il Black Friday per un e-commerce?

Per le piattaforme online è effettivamente più complicato pubblicizzare l’evento, quindi ecco alcuni pratici consigli da seguire per preparare al meglio il tuo shop digitale.

  1. Datti una mossa e dai informazioni un bel po’ di tempo prima per attirare quanti più clienti è possibile, utilizzando il sito web e i canali social per pubblicizzare sconti e promozioni con largo anticipo;
  2. Programma le tue vendite facendo un inventario dei prodotti per capire dai feedback quali possono essere quelli più interessanti, proponendo vendite e sconti ad hoc;
  3. Mantieni il sangue freddo e non farti prendere dall’enfasi e dall’entusiasmo. Il Black Friday è famoso per l’enorme mole di ordini, quindi è necessario tenere sempre aggiornate le disponibilità del magazzino e pubblicizzare gli sconti e le promozioni (ovviamente della merce che hai a disposizione);
  4. Fai una pubblicità ad effetto, crea banner e immagini emozionali che accompagnano le offerte. Visto che la prossima festività sarà Natale, puoi utilizzare colori come rosso, verde, bianco e immagini di renne, pacchetti regalo e fiocchi di neve per invogliare a comprare di più;
  5. Cura il sito e rendilo perfettamente visibile anche da dispositivi mobili; in questo modo potrai monitorare le visite raccogliendo i dati di navigazione e la provenienza del traffico (pc, tablet, smartphone, ecc.);
  6. Utilizza chat, form ed email marketing. L’e-commerce deve avere una form e una chat online sempre attive per essere costantemente in contatto con i clienti e chiarire i loro dubbi e perplessità. Le e-mail, invece, devono essere inviate ai clienti già acquisiti, comunicando in anticipo promozioni e sconti personalizzati.

Ultimo consiglio: sfrutta a tuo vantaggio la febbre da promozione proponendo sconti e offerte già nelle settimane pre-Black Friday.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite grazie al web.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: