Camicissima Franchising: come aprire un punto vendita Camicissima

146
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Camicissima è un brand rinomato e conosciuto del “made in Italy” nato nel lontanissimo 1931. Nel corso degli anni l’azienda si è rinnovata costantemente restando sempre sulla cresta dell’onda con collezioni alla moda e di altissima qualità. La raffinatezza dei materiali è uno dei fiori all’occhiello di Camicissima, che ha saputo espandersi su tutto il territorio italiano tramite il progetto franchising. Camicissima è un brand dall’ampio respiro nazionale ed internazionale, poiché può vantare circa 2 milioni di camicie vendute all’anno sia sul mercato estero che italiano. Tra i vantaggi del franchising Camicissima ci sono le esclusive di zona; l’ottimo rapporto qualità-prezzo; la notorietà del brand; l’assenza di investimenti nel magazzino; un monitoraggio costante delle vendite; grande redditività del capitale; buon giro d’affari per ogni addetto alle vendite. Le camicie sono un capo d’abbigliamento distintivo ed elegante del “made in Italy”, quindi il giro d’affari in questo particolare settore è in costante aumento.

I requisiti per aprire un franchising Camicissima

Il franchising Camicissima deve essere aperto in una zona centrale di un paese o di una città con circa 50.000 abitanti. Il traffico d’utenza deve essere elevato e preferibilmente a traffico limitato. Il punto vendita deve essere grande almeno 60-70 mq con almeno un paio di vetrine dove allestire i capi d’abbigliamento in vendita. Per il locale è richiesto un investimento che oscilla tra i 350 ed i 600 euro al metro quadro, oltre alle varie spese di impiantistica. L’azienda vanta un vasto assortimento di oltre 5.000 camicie con un’ampia gamma di formati e nuovi assortimenti ogni settimana. Oltre alle camicie le collezioni comprendono anche accessori, giacche, maglierie e pantaloni quindi le vetrine devono essere opportunamente allestite per fornire una panoramica ampia di tutti i prodotti in vendita.

Caratteristiche del contratto del franchising Camicissima

Per aprire un franchising Camicissima non è richiesta una particolare esperienza pregressa nel settore, ma piuttosto un grande spirito imprenditoriale, creatività, passione e tanta voglia di mettersi in gioco. Il contratto iniziale dura 5 anni per poi essere rinnovato automaticamente alla prima scadenza di anno in anno. Per la sottoscrizione del contratto non sono richieste royalty né tanto meno fee d’ingresso, ma bisogna rilasciare una fideiussione bancaria da 30mila euro. I costi sono facilmente ammortizzabili nel corso del tempo, poiché il fatturato medio all’anno previsto in un negozio in franchising Camicissima si aggira sui 400mila euro.

Per ulteriori informazioni è consigliabile recarsi sul sito ufficiale di Camicissima e compilare l’apposito form per aprire un punto vendita in franchising.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: