Cloud computing: Italia seconda in Europa

527
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Il 2014 è stato un anno complicato per il nostro paese ma a quanto pare non per tutti i settori, infatti secondo un recente studio di Eurostat, l’Italia sarebbe la seconda per utilizzo di Cloud computing a livello europeo. Un primato non da poco se ci pensiamo bene, in Europa i servizi informatici cloud sono utilizzati da circa un’azienda su cinque e l’Italia sarebbe tra i maggiori utilizzatori.

Cloud Computing: cos’è?

Con il termine nuvola informatica (cloud computing) si identifica tutto l’insieme delle tecnologie che aiutano a memorizzare, archiviare dati e gestire magazzini aziendali tramite software e hardware di diversi tipi. Tantissime sono le aziende e i negozi nel mondo che, grazie ai mezzi forniti dai servizi informatici, riescono a facilitarsi il lavoro e avere una gestione più snella. Secondo quanto riportato dallo studio del Eurostat la maggior parte delle aziende in cloud operano nel settore ICT (45%) oppure  nel settore scientifico e tecnico (27%), e per lo più utilizzano servizi di posta elettronica (66%) e archiviazione di file (53%).

La nazione che utilizza di più il cloud è la Finlandia

Se l’Italia, nonostante il ritardo nei confronti dell’Unione Europea in fatto di investimenti tecnologici, si è guadagnata il secondo posto per utilizzo del cloud computing, è anche vero che al primo posto c’è la Finlandia. Il 51% delle aziende finlandesi usano il cloud, vale a dire più della metà, mentre il nostro paese è attualmente al 40%, seguito dalla Svezia.

Prospettive future dell’Italia in fatto di “nuvola”

Naturalmente per il futuro il nostro paese spera di poter diminuire la distanza dalla Finlandia e ottenere risultati sempre migliori. Il Cloud computing infatti non è ancora sviluppato come dovrebbe perchè  da parte delle aziende ci sono ancora molti timori riguardanti la sicurezza e la mancanza di conoscenza del Cloud.

A questi problemi risponde la Commissione europea, che come chiarito dalla nota dell’Eurostat, si impegnerà in questo 2015 a  facilitare l’uso dei servizi digitali, migliorandone qualità. L’intenzione è creare un mercato unico digitale che dovrebbe aumentare la sicurezza del cloud computing, e di conseguenza, la fiducia.

Fonte foto: Eurostat

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: