Cloud Computing: ecco perchè aiuta le aziende

492
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Cloud-ComputingOvunque, sul web, sui giornali, in tv, si sente parlare di cloud computing, la nuova frontiera della tecnologia che ha praticamente invaso e ribaltato credi, convinzioni, abitudini e modi di lavorare di molti utenti. Con questo breve articolo vogliamo fare luce sull’argomento e spiegare nel modo più semplice possibile cosa e perché sia tanto importante il cloud computing per le aziende.

Cosa? Partiamo dal nome, l’apparentemente impronunciabile cloud computing altro non è che la traduzione letterale di nuvola informatica, motivo per il quale spesso accanto alle tecnologie cloud si vede spesso il simbolo della nuvola.

Chi? Gli attori in gioco sono due: il provider e l’utilizzatore. Il primo è colui che offre servizi internet, mediante stipulazione di un contratto, il secondo è colui che ha bisogno di tali servizi.

Perché? L’utilizzatore, ovvero il cliente, ha l’esigenza di organizzare, sistemare, memorizzare e conservare dati inerenti il proprio lavoro, di qualsiasi tipologia siano.

Come? L’utilizzatore ha la possibilità di usufruire a 360° dei propri dati e di attuare sugli stessi tutte le operazioni necessarie allo svolgimento del proprio lavoro; ciò grazie al cloud che utilizza dei particolari ed innovativi cloud computing software che a differenza di quelli “classici” non richiedono l’istallazione su macchinari specifici.

Quando? Sempre! Dove? Ovunque! Grazie ad una semplice connessione internet, il cliente può collegarsi direttamente a dispositivi remoti che sono dislocati sulla rete e che sono forniti appunto dal provider, non importa se si ha disposizione un tablet un pc o uno smartphone, così come è uguale la posizione fisica dell’utente che può trovarsi tanto al polo nord quanto al polo sud!

Per essere ancora più chiari vi facciamo pratici esempi. Forse non avete mai pensato al fatto che tutti noi, “implicitamente” usiamo già il cloud computing; ebbene si nella maniera più semplice possibile: leggendo, archiviando e inviando le nostre email. Quasi sicuramente, vi sarà capitato di inviare un email dal pc, e di leggerne poi la risposta dal vostro telefonino; l’email, in pratica, non viene conservata su uno specifico dispositivo, ma può essere letta mediante lo strumento che più ci piace. Ebbene tutto ciò è possibile grazie al cloud computing.cloud computing

Un altro esempio è relativo proprio al retail. Lo svolgimento dell’attività lavorativa tipica di un negoziante, richiede l’utilizzo di macchine che permettono svariate operazioni quali incasso, resi, controllo del magazzino mediante le sue disponibilità e giacenze ed altre; tutti i dati relativi a tali operazioni, vengono “conservati” solo su quella macchina. Questo implica due cose fondamentali: la prima è che si è costretti a lavorare laddove è istallata la macchina e la seconda, forse ancora più importante è che nel caso in cui la macchina si rompa bisogna dire addio a tutti i dati in essa contenuti, insomma un inconveniente da non augurare a nessuno. Con il cloud computing per le aziende, il negoziante può controllare tutti i dati della sua attività anche quando è a casa la sera e vede il suo programma tv preferito sulla comoda poltrona; senza grattacapi e preoccupazioni sulla loro conservazione, in quanto gli stessi non andranno mai persi.

Allora cosa ve ne pare, siamo riusciti nel nostro intento di farvi chiarezza sul cloud computing per le aziende?

Cloud Computing per le aziende, il video

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: