Come creare un catalogo d’abbigliamento online

1321
Tempo di lettura articolo: 3 minuti

Diciamocelo chiaramente, amiamo la moda, adoriamo creare abiti, è naturale che ad un certo punto ci venga il desiderio anche di creare un catalogo tutto nostro. Ma la domanda è come creare un catalogo d’abbigliamento senza spendere molti soldi? Tutti sappiamo quanto sia importante avere un catalogo da mostrare per interessare le persone, per dimostrare come i propri capi siano belli ma soprattutto per provarne la vestibilità. Ma è pensiero comune che fare un catalogo voglia dire rivolgersi al grande fotografo, contattare modelle importanti e servirsi di una casa editoriale: bene, fino ad oggi ci siamo sbagliati.  Fortunatamente il web, come spesso accade, ci viene incontro.

Fonte Immagine: Flickr - Foto di  Francesco Francia
Fonte Immagine: Flickr – Foto di Francesco Francia

Flip PDF, software per creare un catalogo d’abbigliamento

Prima di tutto se siamo in questo ambito da poco, valutiamo la possibilità di creare un catalogo d’abbigliamento sul web, veloce, d’impatto e poco costoso, se invece abbiamo già superato questa fase, dedichiamoci alla ricerca di software di progettazione grafica e impaginazione; con questi e con una buona macchina fotografica digitale, creare un catalogo d’abbigliamento sarà un gioco da ragazzi. Ad oggi il software più usato è Flip PDF, software professionale in lingua italiana che permette di creare giornali, riviste digitali e cataloghi. Una volta trovato il materiale, vediamo insieme come procedere, infatti se è vero che il web ci semplifica la vita, è anche vero che per creare un catalogo d’abbigliamento semi-professionale è necessario seguire dei passi importanti e non tralasciare nulla.

Scegliere

La prima cosa da fare, anche se non è quella che viene in mente a tutti, è quella di scegliere. Prima di tutto per creare un catalogo sfogliabile bisogna scegliere gli abiti da fotografare e creare una lista in maniera da decidere in che ordine presentarli, con annessi materiali, prezzi e taglie. Poi è bene decidere gli accessori da associare ad ogni abito, è necessario che ogni capo sia decorato da borse, gioielli e trucco. Poi scegliete ambientazione e luci, così da riuscire ad avere un’idea di ciò che volete e non sprecare tempo, foto ed energie. Una volta fatto questo, passate a mettere per iscritto tutto e create una sorta di indice del vostro catalogo.

Fotografare

Una volta scelto tutto e messo per iscritto, passiamo alla fase fotografica: a questo punto bisognerà decidere se usare delle modelle o semplicemente dei manichini, in entrambi i casi vestite i vostri protagonisti così come deciso e cominciate a fare molte fotografie. Oltre all’insieme, sarebbe bene fare anche foto ai particolari, ai tessuti e alle cuciture. Forse non userete tutte queste foto ma non importa, dovete avere più foto così da poter scegliere.

Memorizzare

Finita la fase sul campo passate al computer: la prima cosa per creare un catalogo d’abbigliamento perfetto è trasferire le foto nel computer e per farlo sarebbe bene utilizzare cavetti e schede di memoria, il bluetooth infatti rovina le foto. A questo punto create un nuovo documento sul programma di grafica che avete scelto e cominciate ad inserire dimensioni, nome del catalogo, loghi e ovviamente le immagini, facendo una selezione, posizionandole nel modo che più vi piace. In questo senso potrà esservi di grande aiuto l’indice fatto all’inizio. Quando avrete finito, dovrete cominciare a pensare alle parti scritte, descrizioni, materiali e taglie.

Stampare

Il nostro consiglio, quanto avrete finito, è quello di far passare qualche giorno senza lavorare al catalogo e poi ridargli un’occhiata a mente fredda. Correggete le ultime cose e stampate. Sicuramente vi serviranno più stampe per arrivare al prodotto ottimale poiché alcuni colori non corrisponderanno (vedrete imperfezioni che lo schermo vi nascondeva e via dicendo), ma alla fine avrete il catalogo così come lo volevate. Il tocco finale può essere quello di attaccare su ogni copia del catalogo un biglietto da visita, una cosa carina e meno distaccata.

Come avrete notato, è possibile creare un catalogo senza spendere troppo denaro e in maniera semplicissima, in particolare se la vostra linea di abbigliamento è all’inizio, poi con il tempo siamo certi che potrete permettervi studi grafici, fotografi noti e magari anche super modelle, ma è sempre bene iniziare dal basso.

1.00 avg. rating (45% score) - 1 vote

Ti è piaciuto l'articolo?


Iscriviti gratis alla newsletter e ricevi in anteprima le nostre news su MODA E TENDENZE

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: