Come esporre gli accessori in negozio

7448
Tempo di lettura articolo: 3 minuti

I nostri negozi sono luoghi che devono essere accoglienti e offrire al cliente il maggior numero di prodotti e in tante varianti, ecco perché spesso ci si ritrova ad avere vetrine e negozi ricchi di abiti ma di non sapere mai come esporre gli accessori.

Osservando le vetrine il cliente deve avere il desiderio di entrare, lo abbiamo detto tante volte, ma entrando non solo deve trovare ciò che era esposto ma tante altre cose e tra queste, ci sono gli accessori, che non devono mai essere sottovalutati.

Scarpe, borse, sciarpe, foulard, bigiotteria, cappelli sono ciò che il cliente ama di più, è quello che aggiunge un tocco in più al proprio look ed è necessario che siano ben visibili e facciano venire al pubblico il desiderio di avvicinarsi, ecco perché è necessario imparare ad esporre nel modo giusto gli accessori.

Accessori da stand e accessori da outfit

La prima regola per esporre gli accessori nel modo giusto è dividerli in due tipologie, quelli che saranno esposti sugli stand e quelli che metteremo sui manichini per creare un look specifico.

Abbiamo detto molte volte che esiste l’esposizione per vendere e quella per suggerire un look, quest’ultima è quella che deve attirare l’attenzione del cliente, quindi è necessario che gli accessori più belli siano messi in mostra sugli abiti e sui cappotti, così da suggerire un outfit completo. Una volta scelti gli accessori da manichino, si deve passare a quelli da esposizione in stand, uniamoli per categoria e iniziamo a sistemarli all’interno della boutique.

Come esporre cinture, foulard, bigiotteria e scarpe

La prima categoria di accessori riguarda cinture, foulard, bigiotteria e scarpe. Il modo migliore per esporre la maggior parte di questi prodotti è quella di installare ganci o manopole decorative in giro per il negozio ed appenderci questi oggetti, massimo 4/6 per gancio, altrimenti per il cliente sarà difficile visionarli.

Questo è un metodo utile perché riempi gli spazi vuoti della parete. Per quanto riguarda invece le scarpe, è necessario sistemare degli scaffali che siano facilmente raggiungibili dai clienti. Il mio personale consiglio è metterne di diversi colori a seconda se si tratta di scarpe eleganti o sportive.

Per finire, per il modello di punta, una scarpa nuova o in edizione limitata, si può optare anche per una piramide di scatole colorate, resa più stabile dal fil di ferro, creata al centro del negozio sulla cui cima disporre le scarpe.

Come esporre le borse

Storia a parte nell’esposizione degli accessori fanno le borse, molti negozianti dispongono anche queste ultime sui ganci ma credo sia scomodo per cliente raggiungerle e inoltre fa notare poco il modello delle singole borse.

Ecco perché credo che il modo migliore per questo accessorio sia quello di ricoprire un tavolo con tessuto colorato e sistemarci sopra delle scatole di cartone e ricoprire anch’esse con pezzi di stoffa e sopra naturalmente le borse piccole, pochette e clutch. Per le borse grandi invece utilizzate gli appendini da tavolo oppure quelli alle pareti ma mettendo una borsa per appendino.

Per ulteriori informazioni ti invitiamo a leggere l’articolo su come allestire vetrine con borse.

L’importanza dell’illuminazione

Il giusto arredamento di un negozio e l’esposizione degli accessori passano inevitabilmente per l’illuminazione che deve essere ben studiata e capace di esaltare e valorizzare ogni prodotto.

Se il negozio è illuminato male si verificano una serie di criticità che fanno decadere l'”appeal” dei prodotti e determinano una “user experience” del cliente piuttosto deludente.

Una scarsa attrattività degli accessori determina uno scarso interesse del cliente, quindi i prodotti venduti saranno meno di quanto sperato.

Se la luce è scarsa o, al contrario è troppo forte, il cliente sarà infastidito ed avrà voglia di allontanarsi quanto prima. In questo modo si riduce il potenziale di vendita e non si esalta il valore ed il pregio degli articoli, che appaiono di scarsa qualità agli occhi del cliente che perde di interesse.

L’illuminazione va scelta in base alla tipologia di negozi e dei prodotti esposti, ma esistono tecniche universali adatti per tutte le attività.

Le lampadine LED ad esempio creano un’atmosfera soffusa e rilassante che esalta le principali caratteristiche di ogni articolo, assicurando al cliente una “user experience” performante e piacevole. Anche i faretti ad incasso ed i proiettori su binario sono soluzioni ideali per garantire un’illuminazione efficace che non disturba.

1.00 avg. rating (45% score) - 1 vote

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


Scopri quali sono i cambiamenti più importanti che la situazione legata al Coronavirus ha portato nel mercato retail.


Ma, soprattutto, qual è la maniera migliore per utilizzarli a tuo vantaggio, permettendo alla tua azienda di crescere e tornare a guadagnare come e più di prima

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Seleziona la provincia *

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: