Come progettare un e-commerce User Friendly

77
Tempo di lettura articolo: 5 minuti

Oggi oltre il 50% della popolazione mondiale dichiara di aver acquistato almeno una volta online.

Vuol dire che più di 3,5 miliardi di persone nella loro vita hanno visitato un sito e-commerce, sono rimasti colpiti da quello che gli offriva e, alla fine, hanno deciso di comprare.

Un numero enorme di utenti, che è destinato ad aumentare nei prossimi anni.

Ciò significa che per un imprenditore come te, che ha già un sito e-commerce o ha in mente di aprirne uno in tempi brevi, è fondamentale riuscire a catturare l’attenzione di questo insieme sterminato di potenziali clienti per aumentare i volumi di vendite e guadagni della tua attività.

Vuoi sapere in che modo?

Differenziandoti dai negozi online dei tuoi concorrenti puntando con forza sulla progettazione di uno shop user friendly, capace di esaltare l’esperienza d’acquisto dei consumatori.

E-commerce User Friendly: cosa vuol dire?

Secondo un recente studio, attualmente sono online oltre 15.000 siti e-commerce che fanno riferimento al settore fashion retail.

Non tutti sono uguali tra loro, soprattutto per quanto riguarda l’usabilità da parte degli utenti.

Alcune piattaforme, infatti, presentano un’interfaccia poco gradevole, la navigazione al loro interno è molto complessa e hanno come obiettivo principale quello di sponsorizzare il prodotto piuttosto che permettere l’acquisto da parte delle persone.

Questi sono i siti dai quali non devi prendere esempio.

Il tuo e-commerce, infatti, deve presentare una navigazione chiara ed intuitiva e i prodotti devono essere facilmente raggiungibili, al massimo in tre click.

Deve avere un’interfaccia piacevole, semplice e veloce da esplorare, fortemente orientata a soddisfare le esigenze degli utenti, unendo estetica e funzionalità.

Questo è l’identikit perfetto di un e-commerce User Friendly, un sito in grado di offrire ai visitatori una piacevole esperienza di shopping, quanto più simile a quella vissuta nel negozio fisico, dove l’acquisto avviene in maniera facile e del tutto naturale.

Tutto ciò allo scopo di ispirare un senso di fiducia e di affidabilità nei tuoi utenti, che in questo modo saranno più propensi a trasformarsi in veri e propri clienti, aumentando i tassi di conversioni del tuo shop online.

Ma quali sono, concretamente, gli elementi a cui prestare attenzione nella progettazione di un e-commerce User Friendly?

E-commerce User Friendly: gli elementi di base

 

  • Le immagini

Uno degli elementi più importanti (se non il più importante) in un e-commerce sono le immagini, perché hanno il compito di descrivere al meglio il prodotto e catturare l’attenzione degli utenti.

Per questo, le fotografie devono essere di alta qualità e a più dimensioni, in modo da aiutare il consumatore ad avere una percezione corretta e reale dell’articolo e sopperire al fatto che non è possibile toccarlo con mano.

Per realizzarle, utilizza uno sfondo semplice, chiaro e pulito, che metta in risalto i colori dei prodotti, rendendone visibili tutti i dettagli.

Inoltre, fai degli scatti che mostrino il capo indossato, in modo che gli utenti possano farsi un’idea sulla sua vestibilità.

Se possibile, affianca alle classiche immagini anche dei video con cui raccontare gli articoli del tuo negozio online, mostrarne i punti di forza, le caratteristiche e tutto ciò che non viene esaltato da una semplice descrizione testuale.

Così facendo, fornirai al sito delle schede prodotto strutturate alla perfezione, fondamentali per aumentare il grado di fiducia degli utenti e incrementare il volume dei tuoi affari online.

 

  • Le informazioni

Non tutte le persone che capitano sul tuo e-commerce sanno già se e cosa acquisteranno; anzi, in molti casi atterreranno sul sito in cerca di informazioni capaci di fargli prendere una decisione.

Ecco perché le descrizioni, le recensioni e gli approfondimenti presenti sulla tua piattaforma devono essere quanto più esaustive, pertinenti e convincenti possibili, in modo da guidare e rassicurare il potenziale cliente fornendogli tutte le risposte di cui ha bisogno.

Per fare ciò, tuttavia, è necessario prima conoscere con precisione il tuo target di riferimento, con tanto di motivazioni e comportamenti d’acquisto.

Ricorda: meglio parlerai la lingua del tuo acquirente tipo, maggiore sarà il tasso di conversione del sito.

 

  • La spedizione

Ridurre il numero di carrelli abbandonati di un e-commerce permette di aumentarne il fatturato fino al 125%.

Un ottimo modo per rendere possibile ciò è fornire informazioni precise e dettagliate sui costi e sulle modalità di spedizione degli articoli.

Realizza sul sito una sezione apposita in cui condensare tutto ciò che riguarda opzioni e tempistiche di consegna, costi, politiche di reso, cancellazione dell’ordine, ecc.

Inoltre, fai vedere subito agli utenti quanto spenderanno, senza aggiungere i costi di spedizione solo a transazione conclusa.

Dagli la possibilità di pagare con diverse modalità e considera di adottare la spedizione gratuita per gli acquisti che superano una certa soglia di spesa.

 

  • L’invito all’azione

I bottoni che spingono l’utente a compiere un’azione (es. “Aggiungi al carrello”) sono elementi di guida chiari e semplici che non possono mancare nel tuo e-commerce.

Per aumentare la loro capacità persuasiva, creali con colori vivaci che li rendano estremamente visibili e individuabili, accompagnati da scritte esplicative, ben leggibili e di facile comprensione.

E-commerce User Friendly: gli elementi di supporto

 

  • Il prezzo

Molte persone preferiscono spendere online piuttosto che in negozio perché è più conveniente.

Così, il prezzo diventa un elemento di grande impatto sulle decisioni di acquisto degli utenti.

Per questo, devi adottare un sistema di sconti e promozioni ricorrenti all’interno del sito, soprattutto per quanto riguarda le giacenze di magazzino, evitando così il rischio di invenduto.

E quando lo fai, indica sempre il prezzo pieno dell’articolo assieme a quello scontato, sottolineando l’importo che l’utente andrà a risparmiare.

 

  • Le recensioni

Chi compra online spesso fa riferimento alle esperienze d’acquisto vissute da altri utenti, rese pubbliche tramite recensioni.

Queste potrebbero sembrare armi a doppio taglio ma, se gestite nella giusta maniera e inserite organicamente nel sito, saranno un ottimo strumento per aumentare fiducia ed affidabilità agli occhi dei potenziali clienti.

Ecco perché devi incoraggiare gli utenti a lasciare una recensione positiva dopo l’acquisto e rendere il sito più interattivo, migliorando la reputazione del brand e l’indicizzazione sui motori di ricerca.

In fondo è questo il segreto che ha permesso a colossi del commercio elettronico come Amazon e Zalando di raggiungere un successo enorme.

 

  • Il tempo di permanenza

Quando un visitatore capita sul tuo sito ma non trova quello che cerca, la conseguenza è che abbandonerà la piattaforma per dirigersi altrove.

Ciò riduce le possibilità che possa diventare un vero e proprio cliente da fidelizzare nel tempo.

Per questo è importante riuscire a trattenere i consumatori all’interno dell’e-commerce.

In che modo? Sono due le strategie che puoi utilizzare:

  • mostra gli articoli correlati alle sue ricerche per fornirgli una valida alternativa a ciò che non ha trovato;

 

  • mantieni alto il suo livello di interesse proponendogli articoli in offerta, ultimi arrivi, nuove collezioni, ecc.

Così facendo, avrai una chance in più per fargli cambiare idea e cominciare finalmente ad acquistare da te.

 

  • La velocità e il design responsive

Oggi un utente accetta di aspettare al massimo tre secondi prima che la pagina di un e-commerce venga caricata; pagina che, nell’80% dei casi, avrà visitato da smartphone o tablet.

Per questo, velocità e responsive design sono due caratteristiche fondamentali che deve possedere uno shop User-Friendly.

Dunque, prima di cominciare qualsiasi attività di promozione/sponsorizzazione del sito, controlla che il tuo sito sia perfettamente utilizzabile da mobile e l’apertura delle schermate avvenga in due secondi al massimo.

 

Questi sono gli aspetti più importanti che devi tenere in considerazione per progettare un e-commerce User Friendly.

A questo punto, il mio consiglio è quello di ritagliarti qualche ora libera per scandagliare il tuo sito da cima a fondo e valutare quali, tra gli elementi appena descritti, sono già presenti e quali, invece, è necessario inserire.

Sono certo che scoprirai come non ci sia bisogno di stravolgere interamente la struttura del tuo e-commerce per renderlo User-Friendly, ma sarà sufficiente andare a perfezionare alcuni elementi e modificare certi punti cruciali nella progettazione per renderlo davvero a misura di cliente.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite grazie al web.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: