Come scrivere schede prodotto efficaci per il tuo e-commerce

2362
Tempo di lettura articolo: 5 minuti

Per creare un e-commerce di successo ed aumentare il volume dei tuoi guadagni online, sono diversi gli elementi da prendere in considerazione.

Puoi partire dal design, con la realizzazione di un sito che sia facile da navigare e capace di rendere unica l’esperienza di acquisto dei tuoi potenziali clienti.

Puoi concentrarti sulla User Experience, rendendo il tuo shop online responsive e ben visibile anche da mobile, in modo da permettere agli utenti di acquistare da te ovunque si trovano e in qualsiasi momento.

Oppure, puoi pensare di accompagnare il tuo negozio virtuale con un blog, nel quale pubblicare contenuti di qualità che sponsorizzino al meglio la tua attività, i tuoi articoli ma anche te stesso, mostrandoti come esperto del settore in cui lavori.

Sono tutte componenti fondamentali, con un peso specifico enorme per quanto riguarda l’ottimizzazione di un e-commerce.

Tuttavia, per incrementare il tasso di conversione del tuo sito e vendere in maniera importante, devi prestare particolare attenzione ad un fattore: le schede prodotto.

 Le schede prodotto servono a dare maggiori informazioni agli utenti, a persuadere i visitatori all’acquisto e far scalare posizioni al tuo store sui motori di ricerca.

Puoi capire da solo che si tratta di un’area cruciale del tuo e-commerce che, invece, molti negozianti come te tendono a sottovalutare, non riuscendo così a sfruttarne tutto il potere.

Quindi, se anche tu hai un negozio virtuale o stai pensando di aprirne uno, e vuoi che funzioni al 100% delle sue possibilità, continua a leggere la nostra Guida Pratica e scopri come creare e migliorare le tue schede prodotto per renderle più efficaci.

Schede prodotto: cosa sono e perchè scriverle

Come detto, per scheda prodotto di un e-commerce si intende la pagina che contiene la descrizione dell’articolo in vendita; quella che l’utente visualizza prima di procedere all’acquisto.

Gli elementi che costituiscono una scheda prodotto sono pochi ma molto importanti:

  • nome del prodotto, che identifica e descrive con immediatezza e chiarezza ciò che stai offrendo;
  • descrizione del prodotto, che include le sue caratteristiche fisiche, tecniche, le modalità d’uso e i benefici/vantaggi che da a chi lo acquista;
  • immagini e/o video del prodotto, che devono fornire ulteriori informazioni, per permettere all’utente di farsi un’idea più chiara di cosa potrebbe acquistare;
  • prezzo del prodotto, con una specifica particolare per sconti o promozioni.

Dunque, le parole usate nelle schede prodotto del tuo e-commerce hanno sì un valore fortemente descrittivo, ma non per questo devono perdere di persuasione.

Infatti, esso svolgono lo stesso ruolo che hanno gli addetti alla vendita all’interno di un negozio fisico: devono saper comprendere ed anticipare le esigenze dei clienti, fugarne i dubbi, rinforzarne le certezze e convincerli che quello è l’articolo perfetto per loro.

Quindi: NO a schede prodotto con asettiche descrizioni degli oggetti in vendita, SI a pagine capaci di ispirare l’utente e spingerlo all’azione.

Schede prodotto: quali sono gli errori da non commettere

Prima di vedere quali sono le regole per creare delle schede prodotto efficaci, soffermiamoci un attimo sugli errori da non commettere.

Il più importante è certamente quello di copiare le schede prodotto di altri e-commerce o del sito ufficiale di un brand.

Ora, capisco che scrivere le descrizioni di centinaia, migliaia di articoli può essere un lavoro stancante, al quale spesso non c’è molto tempo da dedicare; tuttavia, duplicare le schede prodotto create da altri non è la strada giusta da percorrere.

Infatti, questo non solo da un’immagine pessima del tuo store online, ma è una pratica che viene punita dai motori di ricerca, che penalizzano la visibilità del sito facendolo scivolare indietro tra i risultati.

Il secondo è quello legato alla compilazione della scheda prodotto.

Errori grammaticali, parole scritte in maniera sbagliata, informazioni mancanti o ripetitive: non sono certamente questi gli elementi che possono portare al successo il tuo e-commerce.

Per risolvere tutto ciò, basta semplicemente lavorare con più calma, leggendo e rileggendo quello che hai scritto, controllando che tutto sia al suo posto.

Infine, è bene evitare l’effetto “muro di testo”, cioè descrizioni lunghe, senza pause, che stancano gli utenti e rendono difficile la lettura.

Più utile, invece, è:

  • dividere il testo in paragrafi;
  • utilizzare i grassetti per sottolineare i concetti più rilevanti;
  • ricorrere agli elenchi puntati e numerati per sintetizzare le caratteristiche principali del prodotto.

5 regole per creare schede prodotto efficaci

Dopo aver analizzato gli aspetti più rilevanti nella realizzazione delle schede prodotto, vediamo quali le altre regole da seguire per aumentarne l’efficacia e la capacità di conversione.

  1. Prima di iniziare concretamente a scrivere le tue schede prodotto, chiediti quali sono i vari tipi di cliente a cui si rivolgono. Benefici ricercati, dubbi, esigenze da soddisfare: ogni elemento è buono per fare in modo che le schede prodotto parlino direttamente al tuo target e a nessun altro. Fai questo lavoro ogni volta che vai a creare un nuovo gruppo di schede per il tuo e-commerce e vedrai quali e quanti benefici otterrai in termini di vendite e guadagni.
  2. Individua la “voce” del tuo brand, in modo che le schede prodotto seguano il linguaggio utilizzato negli altri testi del sito (es. Chi siamo) e nelle tue comunicazioni con il pubblico (es. E-mail e social network). Per capire se il tono è quello giusto, domandati se esso incarna i valori del tuo brand e se è quello che i tuoi clienti vorrebbero usassi nei loro confronti. Ci sono persone verso cui uno stile rilassato e umoristico si rivela vincenti, ed altre che invece preferiscono uno stile formale e serio: a te il compito di capire quale preferisce il pubblico.
  3. Quando realizzi una scheda prodotto, pensa al cliente come ad una persona in carne ed ossa che si trova di fronte a te in quel momento. Così facendo, ti sarà più facile rivolgerti a lui creando delle descrizioni altamente efficaci, capaci di costruire fin da subito un solido rapporto con lui. In tal senso, utilizza il “tu” durante la scrittura del testo e cerca di essere quanto più diretto possibile, evitando giochi di parole e frasi troppo lunghe.
  4. Nel momento in cui componi le tue schede prodotto, non devi prestare attenzione solo alla scrittura in sé, ma dovrai fare di più, tenendo ben fissa in mente una precisa lista di requisiti da soddisfare. Ad esempio: la scheda prodotto riesce a far “rivivere” il prodotto stesso? Il tuo testo trasmette fiducia? Sono riportati in modo chiaro ed evidente i principali benefici del prodotto? Ci sono tutte le informazioni per fare in modo che le operazioni di reso siano ridotte al minimo, eliminando ogni possibile malinteso al momento dell’acquisto? Sono esaltate l’esclusività e l’originalità dei prodotti? Inoltre, per rendere più attrattive le tue schede prodotto, puoi utilizzare alcuni espedienti linguistici come i verbi al futuro, per far sentire i tuoi potenziali clienti come se fossero già proprietari del prodotto. Allo stesso tempo, evita parole trite o iperboliche come “letteralmente”, “onestamente”, “bello”, “innovativo”, “rivoluzionario” e “sconvolgente” perché possono creare sfiducia nell’utente e incentivare l’abbandono del sito da parte sua.

Infine, nella creazione delle tue schede prodotto, non dimenticarti della SEO, ovvero l’indicizzazione per i motori di ricerca.

Quindi, all’interno delle tue descrizioni, inserisci sempre:

  • un titolo semplice contenente la parola chiave (es. maglione blu da uomo);
  • un testo descrittivo lungo non meno di 150 parole con la keyword principale e le altre parole chiave che fanno parte della stessa area semantica (es. maglione blu a collo alto);
  • un Tag Title, cioè il titolo che legge il motore di ricerca e che compare nella SERP, l’’lenco dei risultati di ricerca su cui è possibile cliccare per arrivare alla pagina web, anche questo con la keyword principale, una lunghezza di 60/70 caratteri, diverso per ogni scheda prodotto;
  • una Meta Description (unica ed originale come il Tag Title) in cui includere una leva persuasiva per spingere l’utente all’azione.

LEGGI ANCHE: Come ottimizzare la SEO del tuo e-commerce

Anche le immagini vanno ottimizzate dal punto di vista SEO; per questo motivo, devono avere dimensioni ridotte, essere rinominate utilizzando il nome del prodotto ed includere nell’Alt Text sia il nome prodotto che le parole chiave secondarie.

5.00 avg. rating (85% score) - 1 vote
Giuseppe Celentano
Giuseppe Celentano Sales & Marketing Assistant MagicStore

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Che ruolo svolgi in azienda? *

    TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

    Seleziona la provincia *

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: