La comunicazione visiva, come migliorarla per vendere di più

848
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Quotidianamente ognuno di noi, in quanto consumatore, è bombardato dalla pubblicità in ogni ambito e quindi per i negozi e i negozianti è sempre più difficile trovare delle strategie di shopping experience che richiamino clientela e abbiano il massimo potere comunicativo. In aiuto arriva la comunicazione visiva, vale a dire la comunicazione per immagini che ha un ampio potere di richiamo, è facile da memorizzare e triplica gli affari se fatta nella giusta maniera.Comunicazione visiva

Comunicazione visiva, perché migliorarla

I negozi di abbigliamento in particolare usano quotidianamente la comunicazione visiva, ad esempio esponendo i proprio abiti in vetrina, ma farlo nella maniera giusta è tutta un’altra storia. Diciamocelo passeggiando per il corso delle nostre città, tantissimi sono i negozi e non tutti attirano la nostra attenzione. Quelli che catturano l’attenzione del consumatore sono quelli che tramite la comunicazione visiva fanno sentire la loro presenza. Per migliorare la comunicazione per immagini e quindi vendere di più, bisogna tener presenti alcune regole base.

Vetrina e Insegna

La prima cosa importante per migliorare la comunicazione visiva è quella di avere una vetrina che attiri l’attenzione, bella, illuminata e con il giusto equilibrio tra oggetti e vuoti. Altro aspetto importante per la comunicazione per immagini è quello di avere un’insegna comunicativa, magari con un logo ben riconoscibile.

Luci e ordine interno

Può essere di grande aiuto per la comunicazione visiva creare all’interno del negozio un luogo che crea sensazioni positive al cliente. Un negozio ben illuminato, ne troppo buio ne troppo luminoso, scaffali ben organizzati, una disposizione che permette a colpo d’occhio di definire gli oggetti che sono in allestimento. Un luogo che da un’immagine ordinata e chiara crea una comunicazione visiva positiva e di conseguenza genera nel clienti sensazioni piacevoli che lo faranno comprare o comunque tornare.

Prezzi e Promozioni

Un altro aspetto per migliorare la comunicazione visiva è quella di mostrare ai propri clienti i prezzi della merce e in particolare le promozioni di determinati prodotti, il tutto esposto su cartellonistiche adeguate, che saltino subito all’occhio. Può essere rilevante esporre ad esempio nel primo stand i prodotti in offerta e poi quelli delle nuove collezioni.

Rinnovamento

Rinnovare la vetrina, così come l’arredamento del negozio, gli abiti esposti e le pubblicità, può essere un elemento importantissimo per un negozio.  Anche solo alterare la disposizione dei prodotti vuol dire far risaltare all’occhio del cliente il cambiamento e quindi migliorare la comunicazione per immagini.

Adattare la propria comunicazione visiva al proprio interlocutore

A seconda del target a cui il negozio si rivolge, ovviamente è bene scegliere la comunicazione visiva. Nel caso di una jeanseria ad esempio può essere utile usare un linguaggio visivo più giovane,  nel caso di un negozio di abiti da sera dovrà essere più classico.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite anche grazie a tecniche di Visual Merchandising poco conosciute.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: