Corriere espresso: come sceglierlo per il tuo e-commerce

2036
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Una delle prime cose a cui bisogna porre attenzione nel momento in cui si apre un sito e-commerce è la scelta del corriere espresso.

Questa può rivelarsi un’operazione delicata perché ci sono molti fattori da tenere in conto: dal costo del servizio alla forma di pagamento accettata, dalla possibilità di consegna all’estero alle norme assicurative.

Anche se diversi imprenditori come te hanno delle storie “terrificanti” da raccontare sulle esperienze con i corrieri, le società di spedizioni sono per la maggior parte affidabili.

La differenza sostanziale tra l’una e l’altra la fanno soprattutto le offerte.

Ecco quindi quali sono gli elementi da tenere in considerazione prima di scegliere il corriere espresso Italia per il tuo e-commerce.

LEGGI ANCHE: Come gestire la spedizione gratuita del tuo e-commerce

Tipologia di prodotti spediti

Nel settore fashion retail c’è una grande differenza tra il commercio di camicie e maglioni o, addirittura, tra scarpe e bigiotteria, soprattutto quando si tratta di spedizioni. 

In questo caso, a farla da padrona sono due fattori: la delicatezza del prodotto ed il peso.

Nel primo, la scelta del corriere espresso non può prescindere da accordi assicurativi favorevoli, mentre nel secondo ci sono tariffe diverse. 

Alcune società, infatti, offrono costi molto vantaggiosi per pacchi piccoli, mentre per i pacchi oltre un certo peso ci sono ditte che non propongono sovrapprezzi eccessivi.

Frequenza di spedizione

Nel caso di spedizioni poco frequenti, si può scegliere il corriere espresso a seconda delle esigenze del momento.

Viceversa, se il tuo e-commerce è particolarmente avviato e necessita di spedizioni più frequenti, conviene trovare la società di spedizioni più vicina alle tue necessità, con la quale trovare un accordo di partnership favorevole.

Zone di spedizione

Anche in questo caso esistono molte differenze nelle tariffe applicate dalle varie società

Infatti, ci sono zone, come le isole o i comuni situati al confine, che sono più difficili da raggiungere.

Per questo motivo, in alcuni casi esiste un sovrapprezzo per località disagiate e, molto spesso, anche tempi di consegna più lunghi

Ancora diverse sono le tariffe se si spedisce all’estero; servizio che, tra l’altro, non è offerto da tutte le società.

In tal senso, ti consigliamo di studiare la provenienza media delle richieste del tuo e-commerce, in modo da accordarti con il corriere espresso per una tariffa conveniente legata a determinate zone.

Modalità di pagamento

Altra questione delicata è quella relativa alle modalità di pagamento perché ogni società di spedizione ne predilige un certo tipo.

Quindi, decidi in che modo vuoi essere pagato e ricorda che, qualora decidessi di fare tutto in contrassegno, non tutti i corrieri lo accettano.

Imballaggi utilizzati

Infine, impacchettare il prodotto in maniera adeguata previene qualsiasi inconveniente.

Per questo motivo, fai molta attenzione all’imballaggio esterno che dev’essere ben solido, e il contenuto al suo interno distanziato dai bordi di almeno 5 cm.

Ricorda sempre di riempire al massimo il pacco, soprattutto nel caso di capi d’abbigliamento, per evitare strappi e danneggiamenti alla merce.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Giuseppe Raiola Copywriter & Social Media Manager MagicStore

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Che ruolo svolgi in azienda? *

    TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

    Seleziona la provincia *

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: