Come creare un brand di successo

2525
Tempo di lettura articolo: 4 minuti

State aprendo un negozio? Siete in procinto di iniziare un impresa?

Le cose da fare naturalmente sono tantissime ma nella lista dovete necessariamente mettere in conto anche la creazione di un marchio vincente.

Che voi apriate un negozio di abbigliamento firmato o no, avrete comunque la necessità di un brand, qualcosa che identifichi la vostra attività e la vostra merce.

Spesso si pensa che avere merce firmata voglia dire pubblicità assicurata e di conseguenza un marchio già stabilito, non è assolutamente così, potete rinunciare a creare un brand di successo solo se aprite un franchising che porta con se un marchio, una politica aziendale e regole più o meno ferree.

Detto questo, e chiarito che qualunque imprenditore necessita di un brand, passiamo alla domanda più importante, come si fa a creare un brand di successo.

Regole per creare un brand

C’è chi si lascia andare all’istinto del momento, chi pondera il marchio per mesi, quello che è certo è che per creare un brand di successo è necessario seguire delle regole.

La scelta del proprio marchio non può essere fatta con leggerezza poiché sarà con noi per l’intera storia del nostro negozio e potrebbe segnare il successo o l’insuccesso della nostra storia imprenditoriale.

Oggi vogliamo darvi 10 regole di base per creare un marchio efficace.

Cos’è un brand

Prima regola per creare un brand di successo è capire esattamente cos’è il brand. Molti pensano si tratti del logo, in realtà è l’identità del negozio, il marchio inteso come essenza del negozio.

Innovare

Il brand deve coinvolgere le persone e non solo identificare l’azienda; per farlo è necessario cercare sempre la novità. Creare un brand di successo vuol dire creare qualcosa di nuovo e stare sempre attenti alla concorrenza poiché una novità non resta tale per sempre.

Vendere un’idea

Terza regola ricordiamoci che creare una marchio vuol dire vendere un concetto che identifica la nostra attività.

Immortalità del brand

Quando creiamo il nostro brand ricordiamoci che un marchio vale più di tutti i prodotti e crearne uno di successo vuol dire che in futuro si potrà cambiare prodotti ma il marchio sarà immortale.

Il brand è un modo di pensare

Non sottovalutiamo mai il concetto di brand, non basta rendere il marchio noto, un brand è un modo di essere e di pensare.

Componente emotiva

Altra regola fondamentale per creare un brand di successo è la componente emotiva. Essendo un modo di pensare deve scaturire nel consumatore un’emozione che ci porti ad avere fiducia nel marchio.

Nome

Un nome sbagliato rende inutile tutto il lavoro fatto finora, di conseguenza è necessario scegliere per il brand un nome breve composto da una sola parola, facile da pronunciare e rispettoso verso il proprio mercato.

Una volta stabilite tutte queste cose non vi resta che scegliere un logo moderno, funzionale, colorato e facile da memorizzare.

Coerenza

Penultima regola per creare un brand di successo è che rimanga fedele a se stessa. Il brand deve avere un comportamento coerente per evitare che il proprio pubblico si faccia delle idee sbagliate, rischiando di perdere le percezioni create in tanti anni di lavoro.

Protezione legale

Per finire ricordatevi che un brand di successo è un brand registrato. Oggi non è possibile depositare una Marca ma solo il Marchio, vale a dire ogni “segno” atto a distinguere i prodotti o i servizi di un’impresa da quelli di altre imprese (art. 7 cpi).

Come lanciare una linea di abbigliamento

Dopo aver analizzato le 10 regole d’oro per creare un brand, scopriamo ora come produrre una linea di abbigliamento e quali sono i consigli da seguire.

Per presentare un progetto di moda ed avviare una nuova attività devi farti le giuste domande per ottenere le risposte adeguate, così da muoverti con cognizione di causa.

Come scegliere fornitori e produttori

Per realizzare le tue collezioni la scelta dei fornitori e dei produttori è uno step importante. Se produci principalmente abiti da cerimonia, chiaramente ti consiglio di rivolgerti a fornitori e produttori già specializzati in questo mercato.

Ad ogni modo è importante instaurare la giusta empatia con produttori e fornitori che, se sposano le tue idee, potrebbero sperimentare nuove tecniche e lavorazioni.

Qual è il tuo target di riferimento?

Per capire qual è il tuo target devi interrogare il mercato, tenendo presente che la moda è una giostra che gira velocemente dove le tendenze cambiano in un batter d’occhio. Prima di lanciare il tuo brand fai le opportune indagini di mercato. Se il tuo settore è saturo, prova a scandagliare nicchie inesplorate.

La moda per le donne curvy è esplosa da qualche anno ed ormai non è più una novità. Tuttavia il segmento di moda per gli uomini XXL, che non rientrano tra le categorie “tradizionali”, non è altrettanto battuto. Altri settori da approfondire sono quelli relativi all’abbigliamento wedding o abbigliamento bambini per cerimonie, nicchie di mercato molto esclusive che possono dare belle soddisfazioni.

In generale devi conoscere i tuoi clienti. Dove vivono? Qual è il loro stile di vita? Che abitudini di spesa hanno? Per cosa sono più propensi a spendere? Quali sono i loro interessi? Rispondi a queste domande per stilare un identikit perfetto dei tuoi clienti. Se reagiscono positivamente a ciò che proponi, allora hai trovato la giusta sintonia con il tuo target di pubblico.

L’importanza di avere un team affidabile

Lanciare un brand da soli non è facile e bisogna imparare ad affrontare nel modo giusto delusioni e sconfitte, che sono comunque da mettere in preventivo. Per questo motivo è necessario circondarsi di persone fidate e soprattutto competenti per lavorare con un team compatto ed affiatato.

Il tuo staff non necessariamente deve essere molto esteso, anzi meglio un gruppo ristretto ed efficace, purché garantisca la giusta professionalità e sia in grado di gestire le varie sfide che si propongono. Se il tuo brand si allarga, puoi sempre ampliare il tuo organico in un secondo momento.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


Scopri quali sono i cambiamenti più importanti che la situazione legata al Coronavirus ha portato nel mercato retail.


Ma, soprattutto, qual è la maniera migliore per utilizzarli a tuo vantaggio, permettendo alla tua azienda di crescere e tornare a guadagnare come e più di prima

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Seleziona la provincia *

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: