Divise negozio: lo strumento che rende riconoscibile il tuo brand

1760
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Tutti i negozi di alta moda, pensate ad Armani, Dolce e Gabbana, Moschino, pretendono che i propri commessi abbiamo una divisa. Il motivo è sia di tipo pratico, ovvero per la riconoscibilità del brand, sia estetico. Nel tempo la divisa, che era considerata un qualcosa di negativo poiché sembrava volesse annullare la soggettività del singolo, è tornata di moda e sta riscuotendo sempre più successo, anche tra i piccoli negozi. Se anche voi avete un negozio o ne dovete aprire uno, valutate la possibilità di stabilire delle divise negozio uguali per tutti i vostri commessi e che possa al tempo stesso pubblicizzare il vostro negozio e rendere nel tempo il vostro brand riconoscibile a tutti.

L’importanza della divisa

A questo punto vi starete chiedendo come può una divisa diventare uno strumento di marketing che rende riconoscibile il brand? Semplice, facendo in modo che i commessi indossino abiti del negozio e siano tutti uguali, non solo si pubblicizzano gli abiti ma si fa in modo che il cliente visivamente identifichi il nostro negozio o marchio con un dato abito.

Pensate ad Armani per esempio, cosa vi viene in mente? Il tailleur, e infatti i commessi indossano tutti il tailleur nero. Alviero Martini? Il foulard con la cartina. Accessorio che il personale indossa sulla camicia bianca e il pantalone nero. Questi naturalmente sono solo degli esempi di alto livello, ma se vi impegnate a trovare la vostra giusta divisa negozio potrete davvero far si che il vostro brand sia riconoscibile da tutti attraverso un semplice abito.

Ma i pregi di una divisa non finiscono qui, i commessi vestiti tutti uguali danno un certo stile, sono facilmente riconoscibili dalla clientela e inoltre, cosa da non sottovalutare, con una divisa, non ci si deve porre il problema di cosa indossare o se il proprio dipendente è decoroso o meno.

Tipologia di divise

Naturalmente le possibili divise negozio sono tantissime e bisogna scegliere qualcosa che si adatti allo stile della boutique, che possa essere indossato da tutti e sia facilmente sostituibile con il cambio di stagione.

Quindi assolutamente da evitare abiti stretti e sfiancati, come ad esempio i tubini per le donne, oggettivamente inadatti a fisici più in carne o a commessi più avanti con l’età. Via libera invece a camicie bianche o colorate, pantaloni palazzo, jeans e t-shirt nel caso di una jeanaseria, tailleur nel caso di negozi di classe.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: