Home Franchising Abbigliamento Franchising Abbigliamento Taglie Forti

Franchising Abbigliamento Taglie Forti

Ti stai chiedendo come aprire un negozio taglie forti e quali sono i migliori franchising taglie forti presenti sul territorio italiano? Specializzarsi in un settore specifico, come quello delle donne curvy, è un'ottima idea poiché la moda è cambiata profondamente rispetto agli ultimi anni. Le modelle magrissime hanno ormai lasciato spazio a donne "normali", con i loro piccoli difetti che le rendono uniche e diverse. Anche i principali brand stanno declinando la loro produzione verso capi d'abbigliamento dalle taglie comode, intercettando così un target di clientela molto più ampio.

Perché aprire un negozio taglie comode?

Il mercato si è adeguato alle nuove esigenze, fornendo capi d'abbigliamento con taglie forti superiori anche alla 46. Fino a poco tempo fa le donne curvy dovevano accontentarsi di abiti e vestiti semplici e senza particolari spunti creativi per quanto riguarda il design, quindi avevano poche alternative. Oggi le cose sono cambiate e per questa categoria di donne sono disponibili capi d'abbigliamento sempre più fashion, capaci di valorizzare le curve femminili ed offrire outfit di grande stile, eleganza e raffinatezza. Tutte le donne hanno quindi la possibilità di vestire secondo le proprie preferenze, creandosi un look personalizzato secondo le ultime tendenze di moda.

Come aprire un negozio abbigliamento taglie forti: consigli utili

Aprire un negozio abbigliamento in franchising taglie forti è un'ottima opportunità imprenditoriale, ma devi differenziarti con un'offerta distintiva ed originale. Per questo motivo ti suggerisco di proporre anche un abbigliamento taglie forti uomo, così da rendere ancora più ricca e variegata la tua offerta. Oltre ai vestiti, puoi aggiungere accessori vari, scarpe ed abbigliamento intimo per vestire la donna dalla testa ai piedi. In tal caso scegli i prodotti in base al target che vuoi raggiungere: ragazze, giovani mamme, manager 40enni ecc. Cerca di intercettare le richieste che il mercato non soddisfa, così da offrire un servizio alternativo rispetto ai competitor e realmente utile per la tua clientela. Per aggiungere un ulteriore plus alla tua attività, puoi offrire altri servizi come riparazioni, adeguamento degli abiti su misura, piccoli lavori di sartoria ecc. In questo modo riuscirai a differenziarti dalla concorrenza, fornendo servizi aggiuntivi che attirano e fidelizzano i clienti.

L'inter burocratico da seguire

Da un punto di vista burocratico il percorso da seguire non è complicato. Innanzitutto devi trovare la location ideale, che può assestarsi tra i 70 ed i 100 mq, preferibilmente in una zona centrale o di passaggio, con un parcheggio nelle vicinanze e lontano da un negozio che offre la stessa merce. Dopo aver individuato la location devi effettuare i seguenti step:
  • aprire una partita IVA;
  • regolarizzare le posizioni Inps ed Inail;
  • iscrivere la tua attività presso il Registro delle Imprese;
  • adeguare i locali secondo le norme sulla sicurezza e sull'igiene;
  • comunicare l'inizio attività presso il Comune di residenza.
Al di là di queste incombenze burocratiche, non sono previsti particolari requisiti. Ovviamente devi possedere un ottimo spirito d'iniziativa, passione, capacità imprenditoriali e di "problem solving", buoni doti comunicative ed un minimo di conoscenza del settore.

Quali sono i costi? L'idea franchising

L'apertura di un negozio taglie forti in franchising prevede costi non proibitivi, ma neanche particolarmente accessibili. L'investimento iniziale richiesto è di circa 50.000 euro, cifra che può aumentare in base alla grandezza del locale e della sua posizione. Naturalmente devi poi trovare i giusti fornitori, operazione non sempre semplicissima e che richiede comunque parecchio tempo. Ti consigliamo quindi di monitorare attentamente bandi, agevolazioni ed investimenti a fondo perduto destinati proprio ai giovani imprenditori desiderosi di aprire un'attività tutta loro. Cerchi un'alternativa più economica e sicura? Allora puoi tentare la strada del franchising. Sono tantissimi ormai i brand che aprono punti vendita in franchising per taglie comode, proponendo soluzioni molto convenienti anche da un punto di vista economico. In questo caso l'investimento iniziale si aggira tra i 20.000 ed i 30.000 euro, cifre più abbordabili per giovani imprenditori. I vantaggi a tua disposizione sono tanti, a partire dalla merce in conto vendita, ritiro delle rimanenze invendute e possibilità di sfruttare l'immagine di un marchio già noto. Puoi inoltre contare su una formazione costante per il tuo personale, assistenza continua, monitoraggio dell'andamento dell'attività, fornitura di arredamento e software, promozioni a livello nazionale e prodotti sempre in linea con le ultime tendenze di mercato. Con il franchising non farai un salto nel vuoto e potrai efettuare investimenti intelligenti con rischi calcolati.