Come e dove aprire un franchising a Torino: consigli utili

106
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Torino accoglie circa 2.000.000 abitanti ed è considerato il terzo complesso economico-produttivo del paese in quanto rappresenta uno dei maggiori poli universitari, artistici, turistici, scientifici e culturali d’Italia. Alla luce di questi numeri sembra quindi evidente che aprire un franchising a Torino è un’ottima idea imprenditoriale per chi vuole investire nel settore della moda, degli accessori e dell’abbigliamento.

Nell’ultimo decennio Torino è stata protagonista di importanti eventi nazionali ed internazionali, che hanno rafforzato il suo interesse verso il turismo. Gli ultimi dati confermano che Torino sta diventando una delle mete preferite soprattutto da parte del turismo internazionale.

Secondo la Camera di Commercio di Torino, su un territorio considerato sempre più attrattivo per i turisti, nel 2015 le spese delle famiglie torinesi non hanno smesso di crescere con un aumento del 5,6% rispetto al 2014. Inoltre è stato valutato che il consumo dell’84,6% delle famiglie è stato destinato ai beni non alimentari. Tra questi beni è previsto anche l’abbigliamento, un settore sempre in crescita.

Dove aprire un franchising a Torino?

Come impone la norma sarebbe preferibile aprire un franchising a Torino in zone trafficate e popolate, zone a traffico limitato, centri commerciali e dove ci sia un buon passaggio di persone. Collina Torino, il quartiere di San Salvario e Quadrilatero romano sono tra le aree considerate più “fertili” per l’apertura di un franchising sul territorio torinese. Il settore della moda dei “Millenials”, cioè i giovani con un’età compresa tra i 18 ed i 25 anni, è molto florido quindi sarebbe opportuno aprire un punto vendita in prossimità di scuole o di zone frequentate da adolescenti e giovanissimi.

Quali franchising ci sono a Torino?

Da una ricerca condotta dall’Osservatorio è emerso che Torino, insieme a Napoli, è una delle città più indicate per aprire negozi nel settore della moda soprattutto per quanto riguarda i Millenials.

I brand che già sono presenti in città con punti vendita in franchising sono: Berska, Marella, Prada, Pimkie ed Oltre. Sono esempi di franchising che richiamano i giovani per le loro collezioni innovative, trendy ed alla moda. É quindi opportuno tenere presenti i numeri dell’Osservatorio, che indicano proprio nel franchising per Millenials un ottimo punto di partenza.

Tra i brand che ancora mancano all’appello nella città di Torino ci sonoArtigli, Lizalù o Coconuda.

Fonte foto: pixabay

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA che ti farà partire con il piede giusto: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: