Gli abiti dei film che sono diventati un “must” nel mondo della moda

226

La moda ha sempre bisogno di continue ispirazioni, e da questo punto di vista il cinema è una fonte molto florida da cui attingere. Gli abiti dei film delle grandi star, sia maschili che femminili, hanno rappresentato delle vere e proprie icone per quei tempi, ma anche per i giorni nostri. Ancora oggi infatti determinati look sono diventati nell’immaginario collettivo dei “must have” da avere nel proprio guardaroba, per sfoggiare uno stile unico, originale e nostalgicamente retrò. Preparati a questo viaggio nel passato proiettato verso il futuro, alla scoperta degli abiti dei film che hanno fatto la storia della moda passata e contemporanea.

Gli abiti femminili dei film più amati dalle donne

Il cinema ha rappresentato l’ambientazione perfetta per lanciare nuove mode, spesso abbinate anche ai cambiamenti sociali di quel tempo.

Ha letteralmente spopolato nel film “Vacanze romane” lo stile sbarazzino di Audrey Hepburn, dove la bella attrice britannica sfoggia il suo famoso look caratterizzato da una camicia bianca, la gonna in stile anni ’50, la cintura a vita alta ed il foulard di seta annodato al collo. Questo abbigliamento ha scandito tutti gli anni ’50 ed anche oltre, un vero esempio di stile e di moda.

Facendo un salto di oltre cinquant’anni arriviamo al look estremamente fashion e “stiloso” di Meryl Streep nel film “Il diavolo veste Prada”. La cinica Miranda Priestly in realtà sfoggia diversi abiti di alta moda, che sono stati successivamente ripresi, rivisitati e riproposti. L’outfit che però forse meglio rappresenta il film è quello in cui indossa un sofisticato cappotto di Dennis Basso, una cintura di Cavalli, un vestito di Donna Karan, una borsa di Fendi, delle scarpe di Hermes e come tocco finale occhiali da sole di Versace.

Infine l’abito da sposa griffato Vivienne Westwood, ed indossato da Sarah Jessica Parker nel film “Sex and the City”, è stata una grande fonte di ispirazione per molte spose. Il vestito un po’ vintage di colore avorio, abbinato alle classiche Manolo Blahnik blu, è diventato un’icona della moda.

Gli abiti maschili dei film che hanno fatto la storia

Anche per quanto riguarda il mondo maschile la moda ha attinto a piene mani dagli abiti dei film.

Quando si parla di “film-icona” è d’obbligo menzionare “Ritorno al futuro”, la pellicola che forse meglio di tutte le altre rappresenta la moda e non solo degli anni ’80. I jeans a vita alta, la camicia sbottonata extra-large a quadri e lo smanicato di Martin McFly sono diventati segni distintivi degli anni ’80.

Decisamente più sobrio e raffinato lo stile dei protagonisti de “Gli Intoccabili”, elegantissimi ed impeccabili con i loro gessati, impermeabili, trench e cappelli Borsalino, capi che hanno fatto la storia degli anni ’30 e di tante altre epoche.

Infine chiudiamo con il look estremamente sofisticato ed aggressivo di Brad Pitt in “Fight Club”, dove l’attore sfoggia una giacca di pelle rossa che è diventata un’icona della moda contemporanea.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Ti è piaciuto l'articolo?


Iscriviti gratis alla newsletter e ricevi in anteprima le nostre news su MODA E TENDENZE

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi l'Informativa sulla privacy.

Do il consenso:   

Nb: i campi contrassegnati con * sono obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: