H&M Franchising: come aprire un punto vendita H&M

3517
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

La Svezia è conosciuta in tutto il mondo grazie ad Ikea, ma c’è un altro marchio che dà lustro al paese scandinavo: H&M

Si tratta di un brand di abbigliamento per uomo, donna e bambino, che deve il suo nome ad Hennes & Mauritz, i due imprenditori che la fondarono nel 1947.

Oggi, a più di 70 anni di distanza, il brand può contare su 4.500 punti vendita dislocati in 60 paesi del mondo, tra le principali strade della moda, nei centri commerciali e persino negli aeroporti.

In più, l’azienda offre lavoro a ben 160.000 persone.

Tuttavia, nonostante la lunga presenza sul mercato, il vero successo di H&M è arrivato solo nell’ultimo decennio grazie ad imponenti investimenti pubblicitari, che le hanno permesso di annoverare come testimonial personaggi iconici dello showbiz, da David Beckham a Madonna fino a Kate Moss.

Inoltre, il marchio ha avviato delle collaborazioni importanti con i più grandi stilisti del mondo come Roberto Cavalli, Versace e Jimmy Choo, allo scopo di creare linee di haute couture low cost e rendere l’alta moda accessibile a tutti.

Come aprire un negozio H&M

Considerando la sua grande esclusività, il brand scandinavo non ha un vero e proprio sistema che permetta a tutti di aprire un franchising H&M

Inoltre, l’azienda stessa non hanno mai comunicato eventuali novità sull’apertura di punti vendita in franchising H&M.

In realtà, nell’autunno del 2006, il marchio sperimentò l’esperienza del franchising dando ad alcuni imprenditori la possibilità di aprire negozio H&M in Medio Oriente, ma tale esperienza non ha mai avuto un seguito. 

Dunque, ad oggi non è possibile aprire un negozio in franchising H&M, tuttavia è possibile mettersi in contatto con i responsabili dell’azienda in Italia per cercare qualche forma di collaborazione.

In ogni caso, tenendo conto di quanto successo in Medio Oriente, se H&M decidesse di lanciare il proprio franchising, le condizioni per accedervi sarebbero davvero stringenti, con la previsione di un budget iniziale da investire nell’attività non inferiore ai 200.000 euro. 

Come lavorare in H&M

Se aprire un negozio H&M in franchising al momento è impossibile, c’è comunque l’opportunità di lavorare per l’azienda

Il brand scandinavo, infatti, è in continua espansione, quindi ricerca costante personale qualificato, motivato ed esperto. 

Oltre ai commessi, H&M richiede varie figure professionali come, ad esempio,  Visual Merchandiser, Store Manager, Sales Advisor, Fashion Designer e Fashion Design Assistant. 

Le candidature sono aperte sia in Italia che all’estero, quindi potrebbe essere un’ottima opportunità lavorativa per chi conosce bene le lingue straniere e vuole vivere un’esperienza fuori dai confini nazionali. 

L’azienda punta molto sulla formazione e sull’orientamento dei dipendenti, così da formare “in casa” talenti che possono crescere e fare carriera, per realizzare una collaborazione proficua da ambo le parti.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Che ruolo svolgi in azienda? *

    TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

    Seleziona la provincia *

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: