I Rolling Stones aprono il primo store ufficiale della band nel cuore di Londra

108
Tempo di lettura articolo: 3 minuti

Rolling StonesLa parola d’ordine che ha sempre contraddistinto la carriera dei Rolling Stones è stupire e, nonostante l’età non più verdissima, le “pietre rotolanti” continuano a farlo lanciandosi in un settore diverso da quello della musica: la moda. La band inglese ha infatti annunciato sui suoi canali social il lancio del loro primo store ufficiale, che si chiamerà RS N. 9 e debutterà il prossimo 9 settembre.

Dove sorgerà il negozio? Londra naturalmente. La band di Mick Jagger è nata artisticamente proprio nella città londinese, considerata non solo la patria della moda ma anche del rock. Precisamente lo store sarà ubicato a Carnaby Street, storica strada di Soho, quartiere controverso e di tendenza legato alla storia della musica.

Come sarà il negozio dei Rolling Stones?

L’allestimento del negozio RS N. 9 è stato affidato alla società di merchandising Bravado che, congiuntamente con la band, ha studiato un concept store estremamente curato per far vivere al visitatore un’esperienza straordinaria tra moda e musica a 360°.

Il punto vendita sarà dominato dal rosso ed il nero, che sono diventati i colori “ufficiali” dei Rolling Stones dopo l’uscita della canzone “Paint It, Black” nel 1966. A tal proposito sulla vetrina ci sarà un’installazione di onde sonore tratta proprio dalla mitica canzone.

Il visitatore sarà subito proiettato nel mondo degli Stones, infatti camminando sul pavimento potrà leggere i testi delle canzoni. L’esperienza “Stones” continuerà nei camerini, adornati dalle famose copertine degli album della band.

Il gruppo rock ha inoltre annunciato di aver ricevuto un nuovo colore ufficiale da Pantone, lo “Stones Red”, che fece la sua prima comparsa dal primo utilizzo del logo della band, l’iconica “linguaccia”.

Cosa sarà venduto in negozio?

Nel negozio sarà possibile acquistare non solo merchandising ed oggettistica, con il logo inconfondibile degli Stones, ma anche tutti gli album della discografia. Tutti i prodotti saranno acquistabili anche sul web, fondendo perfettamente l’online con l’offline.

Le vetrine esporranno diversi capi d’abbigliamento come magliette, cimeli, spille ed appunto vinili. Una sezione apposita dello shop ospiterà una nuova collezione d’abbigliamento maschile, comprensiva di impermeabili disegnati con la collaborazione del brand svedese Stutterheim e le mitiche sciarpe ispirate allo stile di Keith Richards del brand giapponese The Soloist.

Mat Vlasic, Ceo di Bravado, parla in toni entusiastici di questo nuovo progetto: “I Rolling Stones con questa innovativa partnership aggiungono un altro punto di contatto culturale alla loro già ricca eredità. RS No. 9 è il risultato di anni di pianificazione e decenni di costruzione di uno dei marchi più famosi al mondo. In questo luogo i fan possono connettersi ed immergersi nella musica, nello spirito e nello stile di una delle band più iconiche ed amate al mondo”.

Perché la scelta di Soho?

Chi mastica un po’ di musica o di moda, sa benissimo perché i Rolling Stones hanno scelto Soho per lanciare questo negozio moderno ed innovativo.

Il quartiere, che oggi è uno dei più trendy e bizzarri della City, ha avuto una storia molto controversa. Distrutto da un incendio nel 1666, fu ricostruito e nel 1680 divenne una grande comunità parrocchiale dove si stabilirono diverse famiglie benestanti.

Soho diede i natali a William Blake, noto poeta e pittore inglese, e ci lavorarono Constable e Mozart. Altro illustre abitante del quartiere fu Karl Marx, che proprio qui iniziò a scrivere “Il Capitale”.

A metà ‘800 si propagò il colera, fermato dal dottor Johan Snow che individuò la fonte dell’epidemia nella pompa d’acqua. Soho è sempre stato un quartiere multiculturale e multirazziale, infatti nel corso dei secoli ha accolto profughi e ondate di differenti popolazioni nei vari periodi storici (italiani, inglesi, ebrei, cinesi ecc.).

Negli anni ’50 del 1900 nel quartiere si imposero correnti musicali come il jazz e lo skiffle, che lasciarono il posto al rock ed al folk negli anni ’60 ed al punk negli anni ’70.

Proprio da qui nasce il primo negozio di moda della band rock più longeva di sempre, accomunando vecchie e nuove generazioni all’insegna della musica e della moda.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


Scopri quali sono i cambiamenti più importanti che la situazione legata al Coronavirus ha portato nel mercato retail.


Ma, soprattutto, qual è la maniera migliore per utilizzarli a tuo vantaggio, permettendo alla tua azienda di crescere e tornare a guadagnare come e più di prima

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Seleziona la provincia *

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: