Koker comincia la sua espansione in Italia

219
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Il franchising di moda femminile Koker ha scelto Venezia per cominciare la sua espansione in Italia: questo Maggio 2019 è stato inaugurato uno store in Via Bafile, aggiungendo l’Italia tra i mercati in cui opera e portando a quattro il numero di stores inaugurati il mese scorso.

Chi è Koker?

Koker nasce nel 2014 a Toledo, città del Centro-Sud della Spagna, da un’idea dell’imprenditrice Priscilla Ramírez che, di recente, ha descritto la sua creazione in questo modo:

Il brand progetta i suoi capi pensando al comfort delle sue clienti offrendo una vasta scelta di taglie, dalla 36 alla 52.

È rivolto a consumatrici aventi un budget “comodo”, che non trovano nei grandi magazzini quello che cercano e preferiscono andare a spendere direttamente negli stores, evitando acquisti online

Il target di riferimento interessa donne di tutti i giorni che hanno superato i trentacinque anni e con corpi che, la creatrice, definisce “reali”.

Dove si trova il franchising spagnolo nel mondo

Come già anticipato, Koker nasce in Spagna ed è prevalentemente ivi localizzato in dodici città differenti.

Gli altri mercati in cui è presente sono: Portogallo, Stati Uniti, Messico, Lussemburgo, Porto Rico e, da Maggio 2019, anche Italia.

In totale conta quaranta stores sparsi nei paesi sopra citati, di cui solo quattordici sono di diretta proprietà di Priscilla Ramírez.

Obiettivi di Priscilla Ramírez

Obiettivo dell’imprenditrice è far salire il numero degli stores aperti a cinquanta entro la fine dell’anno ed espandere il proprio concept in Europa ed America Latina.

Non è casuale, infatti, la scelta dell’apertura dello store di Venezia che, oltre a trovarsi in un paese europeo, è anche una località costiera.

Difatti è possibile l’apertura di nuove boutiques soltanto in zone turistiche.

Cosa serve per aprire uno store Koker?

Di seguito sono elencate alcune informazioni fondamentali per chi fosse interessato all’apertura di uno store Koker, citate direttamente dal blog ufficiale:

  • Le tasse di iscrizione oscillano tra i 19.900 € e i 48.000 €, a seconda della dimensione del negozio;
  • Vanno bene sia negozi di strada che ubicazioni in centri commerciali;
  • La popolazione del comune di riferimento deve essere di almeno quindicimila abitanti.

Oltretutto, l’azienda ricorda:

  • L’immagine del locale e la presentazione del prodotto richiedono particolare attenzione;
  • La maggior parte degli indumenti sono disegnati e fabbricati in Italia e Spagna;
  • Le collezioni si rinnovano settimanalmente con più di duecento modelli nuovi.

Per maggiori informazioni clicca su questo link, che porta all’articolo ufficiale.

Fonte dell’immagine: sito ufficiale di Koker

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Franchising di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite grazie al web.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: