Cos’è la legge dell’attrazione applicata al marketing

296
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

La legge dell’attrazione è un postulato che regola l’universo ormai da secoli secondo il quale, volendo stringere al massimo, per ottenere ciò che si desidera bisogna desiderarlo fortemente e con tutte le proprie forze.

La legge dell’attrazione però funziona anche all’inverso e quindi, guardando l’altra faccia della medaglia, se pensi negativamente inevitabilmente succederà ciò che temi maggiormente.

Questi principi sono validi anche per le strategie di marketing all’interno del negzio che vengono inevitabilmente influenzate dalla legge dell’attrazione. L’obiettivo è incanalare l’energia positiva verso i tuoi obiettivi ed i tuoi desideri, ponendoti innanzitutto con animo propositivo nei confronti del tuo lavoro e soprattutto della clientela con la quale hai a che fare quotidianamente.

Legge dell’attrazione: qual è il tuo cliente ideale?

Il cliente ideale è colui che non fa tante domande, non ha particolari pretese ed acquista senza batter ciglio. La maggior parte dei venditori ritiene però che tutti i clienti siano antipatici, incontentabili ed odiosi quindi anche quando si presenta il cliente ideale tendono a dipingerlo negativamente a priori.

Di fatto non sono i clienti ad essere prevenuti, ma gli stessi venditori che si pongono con un animo ostile ed inevitabilmente tutte le persone che entrano nel negozio vengono giudicate in modo negativo.

Come si trasforma la realtà?

Secondo la fisica quantistica la realtà può cambiare ed assumere diverse connotazioni in base al punto di vista dal quale la si osserva.

Un esempio? Supponiamo che acquisti un’auto nuova, dopo poco tempo scoprirai che le vetture in circolazione di quel modello sono molte più di prima. Di colpo tutti hanno deciso di acquistare quell’auto? No, semplicemente prima non le notavi perché il tuo subconscio non le riteneva rilevanti.

Il subconscio generalmente è poco propenso ai cambiamenti e quindi se ritieni che nel tuo negozio entrino solo cattivi clienti difficilmente cambierai questo pregiudizio. Vengono quindi eliminate le informazioni sui buoni clienti per rafforzare la tua idea che tutti i clienti sono negativi.

Come selezionare i propri clienti?

Non è sufficiente sapere come vedere a diverse personalità di clienti, ma è necessario fornire il prodotto adeguato ad un target ben definito. Affinché la legge dell’attrazione sia valida devi saper individuare la tua clientela e focalizzarti su di essa.

Molte aziende tendono a descrivere le caratteristiche di un prodotto in modo vago e fare promesse generiche per raggiungere quanti più potenziali clienti possibili, ma questo è un grave errore.

Non è la quantità dei clienti a fare la differenza, ma la qualità. Se nel tuo negozio entrano 100 clienti ma solo 10 acquistano, la quantità diventa un fattore secondario.

Se invece ne entrano 20 realmente motivati e ben 15 concludono l’acquisto significa che la legge dell’attrazione sta funzionando perfettamente.

Poniti con animo positivo e non avere paura di trattare ogni persona come se fosse il tuo cliente ideale, ti assicuro che cambierà anche la tua percezione ed il tuo subconscio sarà più disponibile ad accettare cambiamenti.

5.00 avg. rating (86% score) - 1 vote

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite grazie a Tecniche di Vendita poco conosciute.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: