Lovable Franchising: come aprire un punto vendita Lovable

2577
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

lovableLovable, il marchio con il piccolo cuore rosso come simbolo dell’intimo per uomo e donna, è diventato uno dei brand più importanti in Italia e non solo.

Lovable, la storia: come è nato il marchio?

Nel 1962 il cuore rosso di Lovable esce dalla fabbrica di Grassobbio, precisamente sulla carrozzeria di una Fiat Seicento. A quell’epoca il Canapificio  Bergamasco a Gorle (Bg) realizzava tessuti e coperture per camion e/o auto, e Cesare Gambirasi, che si occupava delle vendite della sua azienda di famiglia, ebbe l’idea di avviare in Italia la vendita anche di intimo proveniente dall’America, l’intimo Lovable.

A Grassobbio (Bg) fu istituito il primo magazzino Lovable che importava i prodotti dall’America e li vendeva in Italia. Nel corso degli anni la famiglia Gambirasi ottenne la licenza e avviò la sua produzione. Oggi Edoardo Gambirasi è amministratore delegato della Branded Apparel Italia, società che raccoglie Lovable, Playtex, Dim, Wonderbra e Fila Intimo.

LEGGI ANCHE: Come aprire un negozio di biancheria intima

Cosa offre Lovable?

Lovable offre intimo da donna (reggiseni, guaine, slip, modellatori) ma anche da uomo, pigiameria, costumi da mare, calze (nylon e microfibra). Tutti i prodotti sono studiati nei minimi dettagli: comfort, comodità, sensualità e eleganza sono i segni distinguibili del “cuore rosso”.

Come funziona il franchising Lovable?

Nonostante il grande successo, solo nel 1998 nasce la catena di negozi Lovable. Attualmente i punti vendita Lovable in Italia sono più di 130, e sono così accoglienti da sembrare dei veri e propri centri di consulenza per l’abbigliamento intimo. Far parte del franchising Lovable è un’ottima occasione per avere successo e raggiungere traguardi ambiziosi. Ovviamente per far parte di Lovable bisogna rispettare dei criteri fondamentali.

L’azienda indica come collocazione migliore una via centrale o commerciale in una città con almeno 70.000 abitanti oppure un centro commerciale di primaria importanza.  La superficie consigliata per il locale deve essere di almeno 60/70 mq, con almeno 2 vetrine. È prevista la versione City per i negozi nei centri storici e la versione Mall per i negozi all’interno dei centri commerciali.

Gli investimenti necessari prevedono una disponibilità finanziaria da parte del franchisee di circa 80.000 euro + 45.000 euro circa che sarebbe il valore della prima fornitura merce. Non ci sono altri costi di entrata o royalities. Il rapporto di affiliazione è regolato da un contratto della durata di 5 anni. È previsto un reso di 6.000 euro al mq, inoltre si prevede assistenza continua a partire dalla ricerca del punto vendita adatto all’allestimento completo prima dell’apertura, ed una continua formazione per il personale di vendita. L’azienda offre la consulenza commerciale, di visual merchandising e tecniche di vendita ed il sistema informatico per facilitare la gestione.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA che ti farà partire con il piede giusto: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: