Milano Fashion Week AI 2020: fashion streetwear al potere

235
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Milano Fashion Week AI 2020Dal 10 al 14 gennaio si apre il sipario sulla Milano Fashion Week AI 2020 Men’s che farà luce sulle nuove tendenze delle prossime stagioni. Dopo il Promenade della Moda, che ha acceso i riflettori sui nuovi talenti della moda, Milano torna ad essere protagonista in questo settore.

Sulle passerelle della Milano Fashion Week sfileranno i principali brand del settore che avranno l’occasione di mostrare i nuovi modelli. Giorgio Armani, Miguel Vieira, Pal Zileri, Fendi, Orciani, Moreschi, Brett Johnson, Alcantara, Tod’s, Trussardi, Jimmi Choo, Billionaire e Dsquared2 sono solo alcuni dei nomi più importanti che impreziosiranno l’atteso appuntamento milanese.

Fashion streetwear: la nuova tendenza che sta spopolando

La moda non è più prerogativa di ricchi e altolocati, ma è scesa in mezzo alla gente comune e non ha paura di mixare diversi generi. Il risultato di questa combinazione è il fashion streetwear, una tendenza che propone stili moderni, contemporanei e capaci di fondere stili urbani e metropolitani.

La Milano Fashion Week AI 2020 permetterà ai diversi brand di esporre le loro nuove idee che mixano eleganza ed originalità, senza rinunciare alla comodità ed alla libertà di movimento. Lo streetwear riesce ad adattarsi a qualsiasi contesto senza scadere mai nel banale e soddisfacendo ogni esigenza secondo le nuove tendenze.

Il fashion streetwear in realtà ha fatto capolino nel mondo della moda già negli anni ’80. Tuttavia è proprio in questi ultimi anni che si sta imponendo poiché incarna perfettamente ogni personalità sostituendo gli abiti formali con abbigliamenti casual ma allo stesso tempo eleganti per ogni occasione.

Per chi vuole vestirsi alla moda risulta più facile scegliere tra tanti abiti e fare diversi abbinamenti seguendo il proprio stile e la propria personalità. Le nuove tendenze della Milano Fashion Week vestono l’uomo moderno in modo pratico ma creativo. Anche un semplice jeans abbinato con maglia di filo e scarpe comode e resistenti conferisce un tono particolarmente elegante e raffinato. Allo stesso modo il classico binomio cravatta e camicia può essere indossato in ogni circostanza senza necessariamente avere un abito di classe. Le camicie di cotone possono essere abbinate con qualsiasi pantalone o scarpa, scegliendo anche colori forti secondo le proprie preferenze estetiche.

Libertà di vestirsi è lo slogan della nuova kermesse milanese che mai come quest’anno presenta una moda slegata da regole troppo rigide che paralizzano non solo la creatività degli uomini che vogliono vestire con uno stile personale, ma anche quella dei designer.

Salvatore Ferragamo alla Milano Fashion Week AI 2020: un gradito ritorno

Tra i principali brand presenti all’appuntamento milanese c’è il gradito ritorno di Salvatore Ferragamo. Il brand fiorentino presenterà la nuova collezione autunno/inverno 2020 il prossimo 12 gennaio 2020 in uno spettacolo molto atteso. Micaela Le Divelec Lemmi, CEO di Ferragamo, sottolinea l’importanza di presentare le nuove collezioni uomo e donna in due palcoscenici diversi secondo il format di qualche anno fa.

Tra i principali protagonisti c’è Paul Andrew, direttore creativo di Ferragamo che proprio a Milano iniziò la sua avventura col brand fiorentino 4 anni fa. Andrew si è detto entusiasta di sfilare nuovamente a Milano, città della moda per antonomasia, e promette grandi novità per le prossime collezioni che non deluderanno il pubblico internazionale.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Ti è piaciuto l'articolo?


Iscriviti gratis alla newsletter e ricevi in anteprima le nostre news su MODA E TENDENZE

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: