Milano Moda Donna 2014: dal 17 al 23 settembre

546
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Il Milano Moda Donna 2014 è un evento davvero complesso, sfilate, eventi, concerti e conferenze, si svolge due volte l’anno a Febbraio- Marzo per la collezione Autunno-inverno e a settembre- ottobre per la collezione primavera-estate. Quest’anno l’edizione estiva del Milano Moda Donna 2014 si svolgerà tra il 17 settembre e il 23 settembre. Naturalmente in questi giorni migliaia di operatori sono al lavoro per la riuscita di questo grandissimo evento che renderà nuovamente Milano capitale della moda al femminile. La Camera Nazionale della Moda Italiana naturalmente è l’ente che sta organizzando e sta coordinando uffici stampa, stilisti, modelle e naturalmente le pubbliche. Quello che è trapelato dell’evento è che ci saranno nel Milano Moda Donna 2014 tantissime sfilate, tanto made in Italy ed eventi dedicati ai giovani artisti e stilisti. Un connubio tra presente e passato, che è il biglietto da visita della moda italiana.

Milano Moda Donna 2014

Le grandi novità del Milano Moda Donna 2014

Per questa edizione del Milano Moda Donna 2014 le sfilate saranno 74, di cui 7 doppie e una collettiva che vede presentati due brand, 55 presentazioni per 49 marchi, 15 presentazioni su appuntamento per 15 marchi, per un totale di 132 collezioni. Il 17 settembre il Milano Moda Donna partirà con la Camera Nazionale della Moda Italiana che darà il benvenuto agli ospiti con un Brunch  di benvenuto, organizzato in particolare per tutti gli operatori del settore provenienti da altre nazioni. Il 21 settembre a  Palazzo Morando ci sarà la mostra “Hat-ology Anna Piaggi e i suoi cappelli” e l’esposizione “Valentina Cortese: uno stile”, la storia una diva raccontata attraverso i suoi vestiti. Il 23 settembre invece in occasione della chiusura del Milano Moda Donna 2014 ci sarà il Closing Cocktail a Palazzo Reale, un evento per salutare gli operatori, mentre  tutti i cittadini potranno partecipare all’evento “Tango e Moda, una passione!” con Roberto Herrera, uno dei tangueri più famosi del mondo.

I giovani, il cuore pulsante della moda

Grande novità di quest’anno, nel Milano Moda Donna, sarà il grande ruolo dei giovani. Diversi gli eventi che coinvolgeranno le nuove leve della moda e dell’arte, primo tra tutti  l’evento presso il Fashion Hub di Palazzo Giureconsulti il giorno 20 settembre con il workshop  “Talent Day 2013: La valorizzazione dell’eccellenza personale tra competenza e auto – imprenditorialità” rivolto ai giovani che aspirano a lavorare nel mondo della moda. Inoltre durante il Milano Moda Donna 2014 numerosissimi saranno gli appuntamenti con il giovane Made in Italy, i designer di N.U.De. – New Upcomuning Designers calcheranno la passerella della sala sfilata Palazzo della Ragione il 23 settembre alle ore 14.30, all’interno di Palazzo Giureconsulti invece sarà allestito il Temporary Showroom, spazio dedicato alla presentazione delle creazioni di giovani designer selezionati dai concorsi di moda, e per tutta la durata della manifestazione all’interno della prestigiosa Vip Lounge di Mercedes gli emergenti presenteranno le loro collezioni creando un evento aperto al pubblico.

Milano Moda Donna 2014, un evento davvero per tutti

Per finire, se non potete partecipare al Milano Moda Donna 2014, non disperate perché quest’anno l’evento è davvero per tutti: infatti la capitale lombarda sarà attraversata da mega schermi posizionati nei punti nevralgici del centro: via Mercanti, in Piazza Cordusio, in Piazza della Scala, in Galleria Vittorio Emanuele II e in piazza San Babila, dove saranno proiettate tutti gli eventi e le sfilate.

Per maggiori informazioni e visionare il video di presentazione dell’evento potete collegarvi sul sito ufficiale Milano Moda Donna 2014.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Ti è piaciuto l'articolo?


Iscriviti gratis alla newsletter e ricevi in anteprima le nostre news su MODA E TENDENZE

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: