Perché è importante avere un sito veloce

139
Tempo di lettura articolo: 3 minuti

Sito velocePuoi avere un sito bello esteticamente, ben strutturato e con immagini molto accattivanti ma, se è lento, perde almeno metà del suo potenziale.

L’estetica è sicuramente un aspetto importante, ma l’obiettivo primario è avere un sito veloce capace di rispondere alle esigenze ed alle necessità dell’utente.

Il navigatore moderno è molto esigente, vuole ottenere subito risposte alle sue domande senza perdere tempo.

Se quindi le pagine fanno fatica a caricare, il passaggio da una sezione all’altra risulta molto lento ed i comandi impartiti sono poco reattivi, stai certo che l’utente chiuderà il tuo portale e ne cercherà un altro.

Questa è una situazione assolutamente da scongiurare, poiché rischieresti di gettare al vento il lungo lavoro che hai fatto per il restyling del sito ed ovviamente anche per la sua ottimizzazione SEO.

Avere un sito veloce è prioritario per 3 fattori: utenti, motori di ricerca e dispositivi mobile.

Sito veloce per i clienti

Come già anticipato nell’introduzione, gli utenti non amano i siti lenti ed anzi tendono ad abbandonare quei portali che impiegano più di 2-3 secondi per caricarsi, sia per l’home page che per le altre pagine.

Secondo ricerche specifiche gli utenti che riscontrano rallentamenti fastidiosi durante i pagamenti, tendono a non fidarsi e a spazientirsi e quindi rinunciano all’acquisto. Un se-commerce lento determina quindi non solo una perdita di utenti, ma anche di denaro.

Al contrario è stato statisticamente provato che un utente torna più spesso su una piattaforma se funziona velocemente. Un sito veloce quindi aumenta il tasso di conversione e le percentuali di vendita, fidelizzando e conquistando contemporaneamente nuovi clienti.

Del resto gli utenti online vogliono gli stessi servizi dei negozi fisici, quindi per ottimizzare le vendite negli e-commerce bisogna migliorare gli aspetti collegati alla user experience: dall’interfaccia e la velocità del sito fino ai servizi di customer support.

I motori di ricerca

Un altro aspetto fondamentale da tenere in considerazione è il valore attribuito dai motori di ricerca al tuo sito. I portali più prestazionali ed efficienti vengono premiati con i primi posti nella SERP ed uno dei fattori principali è proprio la velocità del sito.

La velocità è strettamente collegata all’esperienza dell’utente, che quindi continua a ricoprire un ruolo primario. Google Analytics ti mette a disposizione uno strumento molto valido, la frequenza di rimbalzo, che indica la percentuale con la quale gli utenti entrano ed escono velocemente dalla piattaforma.

Una percentuale alta non è certo un segnale positivo, poiché significa che un utente resta pochissimo sul sito e poi se ne va. I motivi possono essere tanti: interfaccia poco intuitiva, grafica poco accattivante e lentezza nel caricamento delle pagine.

Un sito veloce e funzionale ottimizza la user experience e viene premiato con i primi posti della SERP, situazione che innesta un circolo virtuoso come maggiori visualizzazioni e miglioramento della brand reputation.

Siti sempre più “mobile-friendly”

Sempre più acquisti online vengono fatti tramite gli smartphone, che però non possono garantire la stessa stabilità di connessione rispetto ad un pc fisso.

Navigare su dispositivi mobile che non garantiscono una buona copertura di rete già peggiora l’esperienza di navigazione. Con un sito lento, che impiega molto tempo per caricare la pagina, la situazione peggiora ulteriormente.

Devi quindi creare un sito performante, affinché sia perfettamente fruibile anche da smartphone o da dispositivi mobile che hanno una connessione scarsa.

Il mobile shopping, ossia gli acquisti tramite smartphone, è una realtà sempre più consolidata che sembra destinata a crescere nel corso degli anni.

Un sito veloce rende la navigazione molto più rilassata e piacevole, inoltre rassicura gli utenti in procinto di fare acquisti tramite lo smartphone sull’affidabilità dell’ecommerce, così da aumentare il tasso di conversione e trasformare i visitatori in clienti fidelizzati.

Consigli per rendere veloce un sito web

La prima cosa da fare prima di aprire un sito web o un e-commerce è accertarsi di scegliere un hosting performante che garantisca la prestazioni desiderate. In caso contrario potresti avere prestazioni molto scadenti che pregiudicano la qualità del sito.

Hai già un sito online? Allora ti consiglio di verificare la sua velocità facendo uno SpeedTest per avere una visione più ampia. Se dopo il test il sito risulta lento, o comunque non all’altezza delle previsioni, puoi adottare una serie di contromosse.

Come detto precedentemente verifica le prestazioni del tuo hosting e, se sono insufficienti, cambialo immediatamente.

Le immagini che hai caricato potrebbero essere pesanti e rallentare la fase di caricamento delle pagine. Prova ad alleggerirle o a sostituirle con altre meno pesanti.

Anche un quantitativo eccessivo di banner può danneggiare le prestazioni del portale, appesantendolo troppo e rendendo complicata sia la visione del sito sia il caricamento delle pagine. In tal caso riduci le pubblicità, ne trarrà beneficio la navigabilità del sito.

Usa un plugin per la cache, in modo da poter caricare il sito più velocemente. A volte possono esserci errore di base nella creazione del sito, quindi esegui una manutenzione generale in particolare sul codice html.

Fonte foto: pixabay

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Che ruolo svolgi in azienda? *

    TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

    Seleziona la provincia *

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: