Promenade della Moda: in vetrina i nuovi talenti della moda

189
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Promenade della ModaMilano continua ad essere l’ombelico del mondo della moda e per l’occasione si appresta ad accogliere domenica 6 ottobre 2019 il Promenade della Moda presso il palazzo dell’Istituto dei Ciechi in via Vivaio 7.

L’evento apre le porte ai più talentuosi designer di tutto il mondo che possono presentare le loro nuove collezioni. La giuria è composta da professionisti della moda e dell’arte capeggiati dal designer italiano Alviero Martini e la manifestazione porta la firma dell’Associazione Internazionale di Moda e Design. Alle 19:00 si apre il sipario sul Promenade della Moda ed alle 21:00 è in programma un fashion party in stile anni ’70-’80 con aperitivo.

Promenade della Moda: la mission dell’evento

Il progetto Promenade della Moda si basa fondamentalmente sulla ricerca dell’identità culturale e dello stile dei design per una moda sempre più globale ed internazionale. L’obiettivo è esaltare le individualità e le particolarità di ogni singolo paese per poi farle confluire in un contesto sempre più mondiale ed universale. Del resto la moda è trasversale e le nuove tendenze varcano i confini nazionali ed internazionali ad una velocità crescente.

La manifestazione nasce con l’obiettivo di soddisfare le nuove esigenze e le necessità del Fashion System che si adatta alle tendenze globali. Promenade della Moda rappresenta una vetrina importantissima per i nuovi designer che possono mettere in mostra le loro presentazioni e collezioni con un approccio professionale comprensivo di foto, stampa, programmi, sfilate ecc.

Una giura selezionata avrà il compito di valutare i lavori e le abilità dei nuovi designer e stabilire quali sono pronti ad entrare nel mercato della moda che comprende showroom prestigiosi e di alto livello.

Milano, una scelta non casuale

La parola “Promenade” significa “passeggiata”, “camminata” o anche “lungomare” e non è una scelta a caso. Molto spesso infatti questo termine indica il passaggio da una città all’altra ed il progetto si pone come obiettivo proprio quello di unire idealmente tutte le città del mondo tramite il filo conduttore della moda con queste sfilate organizzate dai giovani designer.

In tal senso anche la scelta di Milano, capitale indiscussa della moda, non è certo casuale. Il capoluogo lombardo viene idealmente identificato come l’ombelico del mondo della moda, la “piazza” dove i più grandi stilisti, designer e creatori si incontrano ogni anno a più riprese per conoscere e confrontarsi sui nuovi trend e sulle nuove tendenze del settore fashion.

5.00 avg. rating (86% score) - 1 vote

Ti è piaciuto l'articolo?


Iscriviti gratis alla newsletter e ricevi in anteprima le nostre news su MODA E TENDENZE

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: