Quando postare sui social? I giorni, gli orari e i momenti migliori

0
1191
Tempo di lettura articolo: 3 minuti

Quando postare sui socialQuando postare sui social? Se ti stai ponendo questa domanda sei sulla strada giusta, poiché è fondamentale usare i social nel modo corretto per aumentare la clientela. É altrettanto importante capire quando è meglio postare e quindi qual è il timing migliore per i propri post.

In realtà la risposta non è così semplice come si può pensare e può variare a seconda di vari fattori: tipologia di business, target di riferimento e social. In questo articolo ti diamo alcune indicazioni che sicuramente ti torneranno utili ma, in linea di massima, cerca di personalizzare e adattare i suggerimenti dati in base alle tue necessità e soprattutto a quelle del tuo pubblico.

Quando postare sui social? Partiamo da Linkedin

Partiamo dal social per eccellenza dedicato al mondo del lavoro: Linkedin. Qui navigano principalmente manager, professionisti e aziende e il traffico più alto si registra nei giorni lavorativi.

Dovresti postare quindi proprio durante la settimana, precisamente il martedì, il mercoledì e il giovedì tra le 10:00 e le 11:00. In queste fasce orarie le persone sono maggiormente attive su Linkedin e quindi puoi intercettare più facilmente i tuoi potenziali clienti.

Il fine settimane e gli orari diversi da quelli settimanali sono invece da evitare, poiché le persone tendono a rilassarsi e quindi il lavoro non è tra le loro priorità. In ogni caso valuta anche le tue statistiche personali e analizza i picchi di affluenza sulla tua pagina per capire quando i tuoi potenziali clienti sono maggiormente attivi.

L’orario migliore per Twitter? La pausa pranzo

Secondo le statistiche l’orario migliore per postare su Twitter è durante la pausa pranzo, quindi tra le 12:00 e le 13:00. In questa fase gli utenti ne approfittano per staccare un po’ dalla routine quotidiana e informarsi su cosa succede nel mondo.

Su Twitter il maggior tasso di interazione si registra nei giorni e negli orari lavorativi, tra le 8:00 e le 16:00. In questa fascia oraria le persone sono in ufficio o al lavoro, ma comunque consultano spesso il social per restare aggiornate o condividere contenuti interessanti.

E la domenica? A dire il vero questo giorno andrebbe preferibilmente evitato, soprattutto dopo le 22:00, poiché l’engagement degli utenti risulta piuttosto basso. Non pubblicare quindi di domenica o comunque in serata, quando il traffico sul social risulta scarso.

Se però hai un pubblico internazionale, devi fare un discorso diverso, soprattutto se ti rivolgi ad un target che vive in paesi con fusi orari diversi dal tuo. In tal caso devi adattare l’orario delle pubblicazioni alle esigenze dei tuoi clienti e potrebbe esserti utile l’analisi dei dati e delle statistiche che ti offre Twitter per capire quando il tuo pubblico è maggiormente attivo.

Quando pubblicare su Facebook?

Si dice che Facebook è in declino e che è stato sorpassato da social più freschi e giovanili come Instagram e TikTok. Può essere anche vero, ma resta comunque un social che offre una straordinaria visibilità perché abbraccia un popolo social molto variegato.

Secondo l’algoritmo gli orari migliori per postare contenuti, dalle foto alle promozioni fino ai video e alle dirette Facebook, sono tra le 13:00 e le 16:00.

Bisogna però fare un’altra considerazione relativa alla tua tipologia di attività. Hai un’azienda B2B? Allora è meglio pubblicare in prossimità del weekend, a cavallo tra giovedì e venerdì. Secondo le statistiche questi sono i giorni in cui professionisti e aziende sono più attivi su Facebook.

Hai un’attività B2C? Allora il discorso cambia e i giorni migliori sono proprio quelli del weekend, cioè sabato e domenica. Molte persone, che chiaramente hanno più tempo libero proprio nel fine settimana, tendono a trascorre parecchie ore su Facebook alla ricerca di offerte e promozioni o per condividere contenuti con amici a parenti. Il martedì invece risulta il giorno meno indicato per postare su Facebook.

Instagram, il social delle foto

E qual è invece il timing migliore per pubblicare su Instagram? Secondo le statistiche le fasce di orario più indicate sono quelle che vanno dalle 13:00 alle 14:00 e dalle 19:00 alle 21:00.

I giorni migliori? Lunedì, mercoledì e giovedì, ma anche il sabato intorno le 17:00 offre numeri molto interessanti. Il giovedì e il venerdì offrono invece la migliore percentuale di engagement. Da evitare la domenica, che fa registrare un traffico piuttosto basso, in quanto è considerato il giorno del riposo durante il quale le persone preferiscono passarlo in famiglia oppure dedicarsi ad attività ludiche, hobby o uscite con amici.

In linea di massima tieni presente che gli utenti su Instagram sono particolarmente attivi durante la pausa pranzo o la sera. Quando decidi il timing devi sempre considerare la tipologia di target.

Hai un pubblico molto giovane, con un’età compresa tra i 15 e i 20 anni? Allora l’orario migliore per postare è il pomeriggio tra le 15:00 e le 17:00. Questa è infatti la fascia d’orario in cui gli studenti tornano da scuola o dall’università e quindi hanno più tempo a disposizione per interagire con i contenuti di Instagram.

Foto: Pixabay

Francesco Ferrara
Copywriter e giornalista pubblicista, mi occupo della stesura di articoli relativi al marketing ed alla gestione dei negozi e siti online per negozianti, argomenti sui quali ho maturato una lunga esperienza sul campo con corsi, ricerche e studi specifici.

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui