RanOut Franchising, come aprire un punto vendita RanOut

104
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Come aprire un franchising RanoutLa Impera srl, leader nel mondo per lo sviluppo di catene di franchising e specializzata in catene del mondo delle licenze, ha iniziato il 2019 lanciando un nuovo marchio sul mercato: RanOut.

Come aprire un franchising Ranout?

Innanzitutto è opportuno capire qual è la mission di RanOut e cosa offre. Il brand è il diminutivo di Ran Outlets e nasce con una caratteristica specifica: è una rete franchising dedicata alla vendita di abbigliamento pensata per il mondo dei più piccoli e quindi ispirata a tutti i personaggi classici Disney (Topolino, Minnie, Paperino, Pluto ecc.) e tutti i personaggi del momento come Bing, Aladdin, Fortnine, etc. Il tutto è venduto nella forma di outlet con le licenze cartoons.

Il tema principale di RanOut sono i personaggi Disney e cartoons vari. Ogni anno il mondo animato propone, attraverso i canali tematici, sempre nuove serie e nuovi amici ai più piccoli. Di pari passo con il mondo animato cammina RanOut che presenta l’abbigliamento del mondo animato.

La particolarità sta nel prezzo: essendo una linea outlet il guardaroba può rinnovarsi al passo con il mondo animato Disney e cartoons accompagnando la crescita del piccolo. Scopriamo nel dettaglio come aprire un franchising Ranout e quali sono i requisiti richiesti.

Cosa offre il brand RanOut?

Ad oggi si contano circa 100 punti vendita affiliati RanOut. Il marchio è ancora giovane come il target che rappresenta e per tale motivo è previsto una proposta allettante per i primi 10 affiliati. È prevista una fee d’ingresso di 10.000,00 euro + iva al 22% da versare solo una volta e non ci sono royalty extra.

È prevista l’esclusività di zona del marchio e spetta al futuro affiliato munirsi del locale commerciale ristrutturato e ben posizionato nella propria città. L’arredamento però è affidato in comodato d’uso gratuito per sempre, mentre il montaggio è a carico dell’affiliato.

Le merci sono in conto vendita totale per sempre e i prezzi al pubblico  devono sempre essere concorrenziali in quanto è una catena outlet. Quando sono previsti saldi e promozioni è garantita una scontistica sulle merci con la stessa percentuale divisa degli incassi. Secondo il contratto gli incassi sono così suddivisi: 60% lordo al franchisor e 40% lordo al franchisee.

Secondo la previsione dei fatturati annui valutata dall’Impera Srl si parte da circa 2.000 euro al mq del punto vendita, quindi più è ampio il punto vendita e più fatturato è previsto.

Requisiti richiesti

In riferimento alla parte tecnologica del punto vendita, il software è dato in dotazione con un contributo da parte del franchisee di un canone mensile pari a 25,00 euro + iva al 22%. L’hardware è ceduto in comodato d’uso con un canone mensile di noleggio pari a 25,00 euro + iva al 22%.

Per quanto riguarda il personale, in base alla grandezza del punto vendita, si parte da un solo addetto alle vendite le cui caratteristiche fondamentali dovranno essere intraprendenza, motivazione e amore e predisposizione per i bambini, i giochi e i cartoons. È prevista la formazione iniziale e continua assistenza.

La pubblicità nazionale ed il lancio pubblicitario dell’apertura del punto vendita sono a carico del franchisor, mentre la pubblicità in loco è prevista con contributo minimo da parte del franchisee.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA che ti farà partire con il piede giusto: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite in modo automatico.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: