Saldi invernali 2015

520
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Da qualche anno la data dei saldi è unica per tutto il nostro paese, quest’anno la data scelta è stata esattamente antecedente all’epifania, ovvero il 5 gennaio 2015.  Le uniche eccezioni a questa data, accettata da tutte le regioni, dovrebbero essere soltanto Campania e Basilicata; i saldi invernali 2015 in Campania e Basilicata partiranno infatti il 2 gennaio. A partire da queste date tutti noi, amanti dello shopping potremo dedicarci all’acquisto di abiti e accessori a prezzi scontatissimi. Per poter usufruire al meglio dei saldi però è necessario seguire delle semplici regole.

Saldi invernali 2015: le date regione per regione

  • Emilia Romagna
    5 gennaio – 5 marzo
  • Friuli Venezia Giulia
    5 gennaio – 31 marzo
  • Lazio
    5 gennaio – 15 febbraio
  • Liguria
    5 gennaio – 18 febbraio
  • Lombardia
    5 gennaio – 5 marzo
  • Marche
    5 gennaio – 1° marzo
  • Molise
    5 gennaio – 5 marzo
  • Piemonte
    5 gennaio per 8 settimane
  • Puglia
    5 gennaio – 28 febbraio
  • Sardegna
    5 gennaio – 5 marzo
  • Sicilia
    5 gennaio – 15 marzo
  • Toscana
    5 gennaio – 5 marzo
  • Umbria
    5 gennaio – 5 marzo
  • Valle d’Aosta
    5 gennaio – 31 marzo
  • Veneto
    5 gennaio – 28 febbraio
  • Trentino-Alto Adige
    5 gennaio – 16 febbraio

Consigli per evitare le truffe

Anche i saldi invernali 2015, come tutti i saldi, sono soggetti però a delle regole, quelle imposte dalla federconsumatori. Prima di tutto parliamo dei prezzi: è obbligatorio per gli esercenti esporre sulle etichette il prezzo iniziale, lo sconto e il prezzo finale. Il pagamento può essere effettuato in contanti ma anche con carte di credito. E’ importantissimo quest’ultimo aspetto perché spesso i negozianti non permettono il pagamento con carte e se lo fanno fare aggiungono una maggiorazione, cosa assolutamente illegale. Per quanto riguarda i cambi, le regole sono decise dal negoziante ma la cosa importante è che nel caso di prodotto danneggiato o non conforme il cambio deve avvenire entro 2 mesi. L’ultima regola riguarda i prodotti in saldo, devono essere merce di stagione quindi non degli altri anni, e devono essere esposta separatamente dall’altra merce.

Naturalmente i saldi invernali possono anche essere un occasione di grandi affari ma anche di fregature, ecco perché è importante. Per evitarle è bene conservare lo scontrino, controllare il prezzo, lo sconto e verificare che il prodotto in saldo sia lo stesso che nelle settimane precedenti era in vendita a prezzo intero.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Ti è piaciuto l'articolo?


Iscriviti gratis alla newsletter e ricevi in anteprima le nostre news su MODA E TENDENZE

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: