Shopping Experience: come progettare una perfetta esperienza d’acquisto per i tuoi clienti

3380
Tempo di lettura articolo: 4 minuti

Proporre una Shopping Experience di alto profilo è una delle basi fondamentali per avere un’attività di successo.

L’acquisto deve offrire agli utenti un’esperienza coinvolgente e piacevole, ancora di più in un settore come il fashion retail dove l’aspetto conta parecchio.

Il potenziale cliente che entra nel tuo negozio dev’essere intrattenuto, in modo da coinvolgerlo in uno scambio che non è solo di beni materiali, ma di sensazioni positive.

Con la concorrenza che aumenta ogni giorno di più, instaurare un rapporto solido con il cliente, così da mantenerlo fedele nel tempo, è di importanza vitale.

Non è un caso, quindi, che sulla Shopping Experience sono stati fatti molti studi, i quali hanno individuato i fattori che possono migliorare un’esperienza di acquisto e renderla il più piacevole possibile. 

Vediamo insieme quali sono

LEGGI ANCHE: Neuromarketing: come spingere i tuoi clienti ad acquistare

Customer Shopping Experience: 6 elementi da tenere sotto controllo

Per Customer Shopping Experience si intende il modo in cui i clienti percepiscono l’insieme delle loro interazioni con un’azienda.

È proprio sulla base di queste interazioni che le persone saranno più o meno soddisfatte della propria esperienza di acquisto. 

Perciò, esse devono rappresentare il cuore di qualsiasi attività orientata al cliente.

Un ribaltamento totale di prospettiva rispetto al passato, che devi apportare anche nel tuo negozio tenendo sotto controllo questi 6 elementi:

Avere un buon rapporto con il cliente

Appena entrato all’interno del negozio, il cliente capisce subito se si trova nel posto giusto o meno. Per questo, bastano poche attenzioni per farlo sentire a proprio agio con l’ambiente. Si parte dal rapporto interpersonale: quante volte ti è capitato di tornare in un ristorante non solo perché hai mangiato bene, ma anche perché hai trovato i gestori particolarmente simpatici? La stessa cosa succede in un negozio. Quindi, il primo elemento che crea la giusta atmosfera è l’atteggiamento del venditore. Il tuo ospite dev’essere accolto sempre al meglio, in maniera sorridente, mostrandoti disponibile ma senza asfissiarlo.

Progetta il percorso del tuo cliente

A questo punto va organizzato lo spazio in cui l’acquirente dovrà muoversi. Per valorizzare la Shopping Experience è importantissimo disporre un percorso, a seconda della forma del tuo store, per veicolare l’attenzione del cliente. Muoversi nell’ambiente dev’essere piacevole ed interessante, evita quindi i punti vuoti e le aree difficilmente raggiungibili. La visita va progettata geometricamente, secondo i canoni che possano rendere la camminata ordinata e gradevole. Il cliente dev’essere libero di guardare e provare l’articolo che gli interessa senza “impallare” il percorso agli altri utenti, soprattutto se per tale prodotto non è necessario l’aiuto di un addetto alla vendita.

LEGGI ANCHE: Come organizzare percorsi e layout di vendita

Vista e olfatto: giusta illuminazione e buon profumo

Tieni a mente che la Shopping Experience è multi-sensoriale; per questo, si parte dalla giusta illuminazione che, all’interno dello store, dev’essere naturale, per evitare che la percezione del colore dei prodotti sia alterata. Anche il giusto richiamo olfattivo può essere utile: l’esperienza d’acquisto in un negozio in cui si respira un buon profumo è sicuramente più piacevole ed invoglia a comprare, soprattutto se il profumo è legato in qualche modo alla merce. Magari, può essere interessante accompagnare le tue vendite con dei gadget aromatici in omaggio.

Scegli la giusta selezione musicale

La musica nel punto vendita gioca un ruolo fondamentale per creare la giusta atmosfera e rendere piacevole la Shopping Experience. Anche in questo caso, ragiona sul tuo target di pubblico: in un negozio elegante bisognerà puntare su un tipo di musica d’ambiente, più soft; al contrario, in uno store streetwear, può essere preferibile musica dance o hip-hop. In ogni caso, non devi assecondare i tuoi gusti, ma quelli della tua clientela.

Anche il tatto è importante

La Shopping Experience è anche tattile; infatti, il cliente crea il primo rapporto con il prodotto quando può toccarlo e, se la sensazione è piacevole, è molto facile che decida di prenderlo. Pertanto, è importante permettere ai clienti di tastare la merce con calma: toccare un maglione morbido, ad esempio, può essere non solo gradevole, ma anche convincere l’utente a comprarlo.

Mantieni il giusto clima

Ricorda di regolare per bene i climatizzatori e creare un clima accogliente per il cliente, evitando in tutti i modi le escursioni termiche. Pensa che, se qualcuno entra nel tuo negozio d’estate, sarà vestito leggero, quindi non avrà voglia di restare a lungo in una cella frigorifero. Viceversa, se è inverno, cercherà di uscire al più presto possibile dal “forno” in cui è entrato in maglione.

Digital Shopping Experience: come migliorare l’esperienza d’acquisto dei tuoi clienti online

Negli ultimi anni, la digitalizzazione ha toccato diverse aziende nel settore fashion retail che, in questo modo, hanno potuto cogliere le nuove opportunità di business offerte dal mercato.

Sulla scia di questo trend, in molti hanno creato il proprio store online, avendo così un contatto diretto con i clienti come mai prima d’ora.

Questo avvicinamento ha contribuito a dare rilievo ad alcuni aspetti della nuova relazione tra aziende ed utenti online, che hanno portato alla creazione della Digital Customer Experience.

Per Digital Customer Experience si intende il complesso dei fattori che determinano l’esperienza di acquisto di un cliente attraverso un canale digitale.

Tale esperienza risulta soddisfacente quando il percorso d’acquisto del potenziale cliente si rivela piacevole, priva di complicazioni ma, soprattutto, semplice e rapida.

Quindi, tieni a mente queste caratteristiche come punto di partenza per proporre un sito e-commerce con un’esperienza d’acquisto intuitiva, coinvolgente e memorabile.

Solo questo ti condurrà ad ottimi risultati in termini di engagement, loyalty e conversioni.

Ricorda: non il prodotto, né il brand, ma è il cliente che dev’essere messo al centro della tua strategia di business, sia in negozio che sul web.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Giuseppe Raiola Copywriter & Social Media Manager MagicStore

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Che ruolo svolgi in azienda? *

    TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

    Seleziona la provincia *

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: