POS con cellulare: le migliori soluzioni sul mercato

2978
Tempo di lettura articolo: 3 minuti

Dal 1° Gennaio 2020 è entrata in vigore la legge che obbliga gli esercenti a dotarsi di POS per accettare i pagamenti elettronici effettuati tramite carta di credito e bancomat. 

Così, nel giro di pochissimo tempo, sono nati diversi sistemi che permettono di usare lo smartphone come Point Of Sale tramite tecnologie quali la Near Field Communication (NFC).

Il vantaggio di avere un POS su smartphone è innanzitutto il risparmio, perché le aziende che offrono dispositivi per il pagamento con il cellulare sono tante, e tutte con prezzi concorrenziali.

In secondo luogo, usare lo smartphone come POS permette di rendere più veloce il processo di acquisto dei potenziali clienti, che così possono comprare ciò che vogliono in pochi secondi, anche senza avere denaro contante in tasca, assecondando le loro “spese d’impulso”.

Ma vediamo nel dettaglio come usare lo smartphone come POS e quali sono i dispositivi associabili.

Come funzionano i dispositivi per usare POS con smartphone

Il meccanismo per l’utilizzo del POS smartphone è semplicissimo: all’interno del device viene inserita una sim che, a distanza ravvicinata, permette di effettuare pagamenti.

A sua volta, il cellulare dev’essere associato tramite bluetooth ad uno strumento che permette la transazione ai circuiti di e-payement

Dopo aver associato i due dispositivi tramite un codice univoco, lo smartphone può essere usato a tutti gli effetti come un POS, capace di notificare il buon fine della transazione e stampare ricevute fiscali.

POS cellulare: gli strumenti più utilizzati in commercio

Come detto, sono tante le soluzioni sul mercato che permettono di avere un POS tramite cellulare in negozio.

Ma quali sono le migliori? Ecco il nostro podio

SumUp

Sumup è il dispositivo più conosciuto e meno costoso, con fasce di prezzo che variano dai 29 € ai 199 € una tantum, più l’1,95% di commissioni sul transato.

È l’unica soluzione che non necessita di tastierino, in quanto è possibile usare quello del cellulare tramite app.

Il terminale si collega allo smartphone via Bluetooth e i pagamenti si gestiscono in modo efficiente e intuitiva, con un controllo in tempo reale di incassi e resoconti.

Il sistema accetta tutte le principali carte di pagamento, i bancomat e permette di creare un catalogo dei prodotti per la selezione rapida e il calcolo automatico del totale.

È possibile inserire anche gli incassi in contanti allo scopo di semplificare la contabilità. 

Resoconti giornalieri, settimanali e mensili vengono aggiornati in maniera automatica e possono essere esportati per l’invio al commercialista.

Con SumUp, oltre ai pagamenti con carta, è possibile optare anche per i pagamenti a distanza, tramite link o terminale virtuale, utili soprattutto per le attività che vendono online.

Poste Italiane

Anche Poste Italiane è entrato nel mercato dei pagamenti elettronici con il suo lettore di Tandem, che si collega a smartphone Android o iOS e si gestisce tramite applicazione.

Per ottenere il POS mobile di Poste Italiane occorre essere clienti BancoPosta con un conto aziendale, ed il prezzo del dispositivo è di 79 € + IVA. 

Le commissioni sulle transazioni vengono comunicate in ufficio postale e dipendono dal fatturato elettronico mensile dell’attività, mentre gli incassi vengono accreditati in un giorno lavorativo sul conto dell’azienda.

Move and Pay

Move and Pay è uno dei dispositivi di POS sul cellulare più utilizzato, offerto da Intesa Sanpaolo.

Si collega via Bluetooth a smartphone e tablet ed accetta pagamenti provenienti sia dal circuito nazionale PagoBancomat che dai maggiori circuiti internazionale. 

Il sistema prevede dei costi fissi che consistono in un canone mensile di 15 € (più 1,90 € per l’invio dell’estratto conto), mentre le commissioni variano dall’1,8% con PagoBancomat, al 2,5% con Visa, MasterCard, Maestro, VPay fino al 2,6% se si utilizzano altre carte di credito, a cui si aggiungono le commissioni sul transato.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Che ruolo svolgi in azienda? *

    TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

    Seleziona la provincia *

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: