Come allestire una vetrina di abbigliamento intimo

121
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Come allestire una vetrinaSe vuoi sapere come allestire una vetrina di abbigliamento intimo donna ricordati che, pur essendoci regole strategiche valide per ogni visual merchandising, devi adattare l’allestimento in base al negozio ed alla merce che vendi.

Ci sono requisiti specifici per l’allestimento di negozi di abbigliamento uomo, l’allestimento di negozi di abbigliamento bambino e l’allestimento di negozi di abbigliamento donna.

Per arredare il visual merchandising di un negozio di intimo femminile devi seguire delle linee guida adeguate e mirate capaci di attirare l’attenzione delle donne. L’ambiente deve essere accogliere e di grande impatto per suscitare curiosità ed il desiderio di vedersi già addosso un determinato capo d’abbigliamento. Scopriamo come allestire una vetrina di abbigliamento intimo per aumentare l’appetibilità e la visibilità delle tue vetrine.

Come allestire una vetrina di abbigliamento intimo: gioca con colori, specchi ed elementi accattivanti

Un body, un tanga o un babydoll acquisiscono un maggior fascino se inseriti in un ambiente particolarmente accattivante e suadente con luci e colori caldi. Le donne infatti sono molto attente all’atmosfera che può trasformare un semplice negozio in una sorta di passerella o in un atelier di alta moda.

Generalmente un ambiente classico conferisce un’atmosfera molto soffusa e calda. Per rendere l’ambiente ancora più originale e sensuale puoi aggiungere alcuni elementi come divanetti e poltroncine damascate o animalier oppure specchi con cornici dorate.

Come allestire le vetrine di un negozio di intimo

Dopo aver creato la giusta atmosfera devi allestire le vetrine collocando i manichini in modo da ottimizzare lo spazio a disposizione. Esporre in vetrina troppi capi d’abbigliamento rischierebbe di essere dispersivo, quindi ti consiglio di scegliere 3 articoli di grande pregio capaci di attirare la clientela ed invogliarla ad entrare.

Naturalmente devi scegliere i capi d’abbigliamento da esporre anche in base alla stagione estiva. La lingerie in raso o in lino è più indicata per i periodi freddi, mentre per i periodi caldi è meglio puntare su capi in cotone.

La scelta giusta del colore

Altro elemento fondamentale per arredare una vetrina di negozio intimo è il colore che deve essere scelto con cura. Se per altre tipologie di visual merchandising l’esposizione multicolore può essere la chiave vincente, così non è per i negozi di abbigliamento intimo. In questo caso una vetrina multicolore sarebbe poco appetibile e farebbe fatica a coinvolgere le donne.

Devi adottare quindi un solo colore ben definito, o al massimo due, che resti ben impresso nella mente come il blu, il nero ed il rosso. In particolare il blu cobalto è uno dei colori che va per la maggiore poiché ha un effetto quasi magnetico che “obbliga” a guardare quel determinato capo.

Fonte foto: pixabay

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite anche grazie a tecniche di Visual Merchandising poco conosciute.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Seleziona la provincia *

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: