Visual merchandising innovativo e moderno: idee creative per svecchiare il proprio negozio

139
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Visual merchandising innovativoIl visual merchandising innovativo e moderno è la parola chiave per trasformare il proprio negozio in una sorta di “luna park” attrattivo per i clienti.

L’esperienza d’acquisto deve essere estremamente coinvolgente e piacevole tanto da indurre il cliente a tornare anche se non ha trovato il prodotto giusto al primo tentativo.

Il layout, la struttura e l’accoglienza devono sorprendere e catturare senza dimenticare l’elemento principale: saper vendere. L’offline non ha a disposizione gli stessi strumenti dell’online, ma può sfruttare altri elementi importanti come l’empatia ed il coinvolgimento sensoriale dei clienti. Proprio per questo motivo i consumatori devono poter vedere e toccare con mano gli articoli in un ambiente piacevole e conviviale.

Il visual merchandising per aumentare le vendite deve emozionare l’osservatore per poi trattenerlo e conquistarlo dopo che è entrato nel negozio. In questi casi risultano fondamentali le capacità del venditore di districarsi tra le diverse tipologie di acquirenti.

Visual merchandising innovativo: alcuni esempi vincenti

Sono diverse le idee per un visual merchandising di successo come ad esempio le vetrine dinamiche ed interattive che interagiscono direttamente col cliente per un’esperienza affascinante ed unica.

Tra le tecniche di visual merchandising più coinvolgenti c’è quella messa in pratica da Adidas a Milano Duomo che ha trasformato il punto vendita in uno stadio dove i visitatori sono i protagonisti assoluti.

La Rinascente Roma ha invece realizzato un punto vendita in un sito archeologico dove sono custoditi i resti dell’Acquedotto Vergine che risale al 19 a.C. Sono diverse le aziende che hanno preso in gestione teatri e cinema trasformandoli in negozi assolutamente creativi ed innovativi evitandone il decadimento.

Bisogna puntare ad un visual merchandising creativo mixando con fantasia ed un po’ di follia elementi di mondi diversi. Alcuni brand ad esempio per esporre i loro prodotti al posto dei tradizionali tavoli e scaffalature utilizzano elementi tipici della casa, come poltrone e sedie che contribuiscono anche a decorare l’arredamento. L’importante è variare costantemente il punto vendita con idee semplici ma originali ed estremamente accattivanti per i passanti.

Porte aperte al photo sharing

Il mondo del photo sharing ha fatto irruzione prepotentemente nel mondo del visual merchandising. Questa tecnica consiste nel fare un selfie all’interno di una cornice contenente il nome o il logo di un brand e la foto va poi condivisa sui social per generare pubblico e condivisioni. A volte lo stesso brand invita a fotografare un nuovo capo d’abbigliamento per pubblicizzarlo sul web.

In linea di massima è consigliabile fornire diversi servizi multimediali ai clienti come una presa di corrente per la ricarica di smartphone e tablet, la connessione wifi e totem digitali capaci di fornire utili indicazioni all’utente.

Fonte foto: pixabay

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite anche grazie a tecniche di Visual Merchandising poco conosciute.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Seleziona la provincia *

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: