Youtube Shorts: guida al nuovo strumento di promozione video

0
420
Tempo di lettura articolo: 5 minuti

Nel 2021, l’88% dei contenuti che hanno ottenuto maggiori interazioni sui social network sono stati video (Fonte: Hootsuite & We Are Social).

Questo dimostra come le preferenze degli utenti online siano sempre più orientate verso le immagini in movimento, che hanno di fatto superato quelle statiche come le foto.

Video di pochi istanti che, in rete, richiamano l’attenzione e scorrono uno dietro l’altro davanti agli occhi degli spettatori: è questo oggi il trend più rilevante in assoluto sui social network.

Un trend che non è sfuggito ad un colosso del settore come Youtube, il quale ha recentemente lanciato un nuovo tipo di video in formato breve: gli YouTube Shorts.

Un contenuto pronto a sfidare i vari Instagram Reels, Stories e TikTok che, ad un anno dalla nascita, ha già raggiunto il traguardo degli oltre 1,5 miliardi di utenti mensili sulla piattaforma.

Per intenderci, mezzo miliardo in più di TikTok, che dovrebbe raggiungere la stessa quota a fine 2022, cioè, quando Youtube prevede di aver convertito agli Shorts anche il resto dei suoi consumatori abituali (circa 2 miliardi di persone).

Un risultato decisamente alla portata, considerato il fatto che il social sta incentivando fortemente sia la visione che la produzione di questi brevi filmati.

Per cui è facile prevedere che la cifra degli spettatori crescerà ulteriormente nel giro di pochi mesi.

Ma come funzionano gli Youtube Shorts?

E quali sono i vantaggi di utilizzarli per un’attività fashion retail?

Scopriamo tutto ciò in questa nuova Guida Pratica.

Cosa sono gli Youtube Shorts

Gli YouTube Shorts sono video in formato verticale, che durano da un minimo di 15 secondi ad un massimo di 60 secondi.

Utilizzando gli strumenti di creazione messi a disposizione da YouTube, chiunque può registrare video, modificarli, aggiungere musica, hashtag, testi e realizzare i propri Shorts.

A differenza delle Stories di Instagram e Facebook, gli Youtube Shorts non scompaiono dopo 24 ore, ma rimangono sul canale YouTube di chi li ha creati, contribuendo così ad aumentare la visibilità sul web della propria azienda.

Gli Shorts si possono guardare sia da mobile che da PC, ma la loro pubblicazione può avvenire solo da smartphone utilizzando l’app di YouTube.

Perché utilizzare gli Youtube Shorts

Gli YouTube Shorts rappresentano una grande opportunità per le aziende del fashion retail per diversi motivi.

Il primo è che la piattaforma è meno satura (anche di concorrenti) rispetto ad altri canali social come Facebook, Instagram e TikTok, cosa che ti permette di ottenere maggiore visibilità in rete con il minimo sforzo.

Di conseguenza, la pubblicazione di Short ti da la possibilità di aumentare anche il coinvolgimento degli utenti, i quali saranno più invogliati a chiederti informazioni sugli articoli che mostri e, magari, farti concludere una vendita in tempo reale.

Questo perché, quando un social lancia una nuova funzionalità, il suo obiettivo è che venga utilizzata e si diffonda a macchia d’olio tra gli utenti.

Quindi, realizzando gli Youtube Shorts è più facile per te registrare una crescita di visualizzazioni ed interazioni rispetto ad altri contenuti.

Non a caso, gli Shorts sono posizionati in primo piano sulla homepage di YouTube, in modo da attirare l’attenzione delle persone per spingerli a guardare il video.

Inoltre, ciò che ha dimostrato il successo di piattaforme come TikTok e Snapchat, è che i video brevi, concisi e divertenti sono molto ben accetti dagli utenti più giovani, quelli che, nei prossimi anni, rappresenteranno il target con maggiore disponibilità economica.

Pertanto, gli Youtube Shorts, con un’idea di video moderna, alla moda ed un formato accattivante, possono essere utilizzati per realizzare campagne marketing mirate a questo segmento di pubblico, con risultati garantiti.

Perché, con l’aiuto di un contenuto di 15 secondi (che, guarda caso, è la finestra media di attenzione sui social degli utenti più giovani), puoi raggiungere questi potenziali clienti, presentare i tuoi prodotti in dettaglio, chiarire eventuali dubbi legati all’acquisto, convincerli a comprare e fidelizzarli nel tempo, aumentando anche la tua brand awareness.

Come creare gli Youtube Shorts

Come detto, a differenza dei classici video orizzontali di YouTube, gli Shorts devono essere realizzati in verticale, nel formato 9:16.

Questo i passaggi da seguire per la loro creazione:

Apri l’app YouTube e realizza un nuovo Shorts

Puoi creare e caricare uno Shorts esclusivamente dal tuo smartphone, utilizzando l’app di YouTube. Tocca il tasto “+” nella parte inferiore dello schermo e, in una casella di riepilogo, ti appariranno le opzioni “Crea”, dove scegliere fra “Carica un video”, “Crea uno Shorts” e “Vai in diretta”. Clicca su “Crea uno Shorts” e accedi alla schermata successiva. Attenzione: se non hai mai creato un YouTube Shorts, per prima cosa devi consentire l’accesso dell’app alla videocamera e al microfono dello smartphone selezionando la voce “Consenti l’accesso”

Crea il video per Youtube Shorts

Per creare il tuo YouTube Shorts puoi toccare il pulsante rosso ed avviare la registrazione “live” o, in alternativa, caricare un video verticale preregistrato, della durata massima di 60 secondi, facendo click sulla casella in basso a sinistra dove c‘è la galleria del tuo smartphone

Fai editing sullo Youtube Shorts

YouTube ti offre la possibilità di personalizzarle gli Shorts come preferisci, adattandoli alle esigenze della tua attività di marketing. Gli strumenti di editing più importanti sono:

  • “Velocità”, con la quale puoi regolare la velocità della clip, aumentandola fino a 3 volte o diminuendola fino a 0,3 volte
  • “Aggiungi musica”, dove aggiungere, come sottofondo alla tua clip, un brano musicale a scelta presente nella libreria di YouTube
  • “Capovolgi”, che ti fa attivare alternativamente la camera frontale e quella posteriore del dispositivo, in modo da riprendere fonte/retro in tutta comodità
  • “Timer”, per impostare un conto alla rovescia (di 3, 10 o 20 secondi) che precede il ciak; dalla stessa sezione puoi “tagliare” il video a fine ripresa, muovendo il relativo cursore
  • “Filtri”, con il quale puoi agire sui colori del video. Ricorda però che, se impostato prima della registrazione, un filtro non può essere rimosso a riprese completate
  • “Testo”, per aggiungere in sovraimpressione al video un breve testo (ma anche hashtag o menzioni) arricchito da un po’ di formattazione. Puoi scegliere l’allineamento (centrato, a sinistra o a destra), uno sfondo, il font e la dimensione
  • “Sequenza”, che ti permette di scegliere quando mostrare o far scomparire i blocchi di testo agendo sulla linea temporale del video

Carica e pubblica lo Youtube Shorts

Una volta che il video è pronto, puoi andare con l’ultimo step: il caricamento. Premi sul pulsante “Avanti” nell’angolo superiore a destra e aggiungi il titolo, la visibilità (“Pubblico”, “Non in elenco” o “Privato”), data/ora di pubblicazione e, infine, il “Pubblico”, cioè se il contenuto è adatto o meno ai bambini. Fatto ciò, non ti resta che premere su “Carica” in alto a sinistra e pubblicare online il tuo Shorts

Alcune idee per creare gli Youtube Shorts

Gli YouTube Shorts si adattano a qualsiasi esigenza di marketing e promozione della tua azienda fashion retail.

In tal senso, puoi creare una serie di video che invogliano gli utenti a visitare il tuo negozio, il tuo sito e-commerce o il tuo canale marketplace.

Puoi utilizzare gli Shorts per commercializzare i tuoi prodotti, magari creando tante piccole clip da un video più lungo, da condividere poi con i tuoi clienti o potenziali tramite Whatsapp, in modo che ognuno faccia da anteprima all’altro, così da spingere le persone a guardare i tuoi contenuti originali, aumentare il numero di visualizzazioni totali e, di conseguenza, preparare il terreno per una futura vendita.

YouTube Shorts ti consente anche di recuperare dei vecchi video per fidelizzare il pubblico utilizzando un formato diverso, da pubblicare poi sulle diverse piattaforme social della tua attività.

In questo caso, assicurati di modificare le dimensioni del video per adattarle ai diversi canali.

In pratica, con YouTube Shorts pubblicizzi e dai visibilità a qualsiasi aspetto della tua vita lavorativa, perché sono infinite le possibilità per creare contenuti video davvero unici: puoi generare curiosità attorno ad un evento, far vedere un articolo in esclusiva, anticipare una nuova collezione, dare video-consigli ai tuoi clienti, mostrare l’unboxing dei loro acquisti online oppure mostrare il dietro le quinte del tuo business, in modo da aumentare il livello di familiarità verso chi non ti conosce ancora.

Se poi non sai bene cosa pubblicare su YouTube Shorts, puoi dare un’occhiata alle tendenze di altre piattaforme simili, su tutte TikTok, per replicarle e raggiungere più potenziali clienti in modo veloce e divertente, facendo crescere la reputazione della tua azienda sul web.

Tuttavia, al di là del tipo di video che andrai a realizzare, la regola più importante da seguire per avere successo con gli Youtube Shorts è quella di pubblicare contenuti di alta qualità in maniera costante nel tempo, con almeno una clip al giorno.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Seleziona la provincia *

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui