Sconti online: cosa dice la nuova normativa europea

0
260
Tempo di lettura articolo: 3 minuti

Sconti onlineNovità importanti per i titolari di e-commerce, che devono adeguarsi alla nuova Direttiva Europea in relazione agli sconti online per tutelare i consumatori. Questa nuova normativa, Omnibus, mira principalmente a rendere gli sconti chiari e trasparenti, per evitare strategie di marketing fraudolente o comunque ingannevoli.

Alcuni e-commerce presentano i loro sconti come grandi opportunità da cogliere al volo, quando invece il prezzo in offerta è simile a quello di partenza oppure è stato ritoccato di pochissimo.

Altri ancora, soprattutto in occasione di eventi speciali come il Black Friday, alzano il prezzo per poi abbassarlo facendolo apparire più appetibile.

Omnibus mira a scoraggiare proprio queste pratiche per tutelare gli utenti. C’è inoltre da considerare che le abitudini dei consumatori online sono molto cambiate e che la soglia di attenzione su offerte e promozioni è molto più alta.

Gli acquirenti hanno un occhio vigile su tutto e quindi, se smascherano una pratica ingannevole o fraudolenta di un e-commerce, di certo non acquistano e non faranno una buona pubblicità. Pratiche del genere quindi si rivelano anche controproducenti per gli stessi titolari degli e-commerce.

Esaminiamo meglio come funziona Omnibus, da quando è entrato in vigore e tutto quello che c’è da sapere.

Cos’è e come funziona Omnibus, la Direttiva Europa che regolamenta gli sconti online

La normativa europea Omnibus è entrata in vigore dal 28 maggio 2022 e prevede una serie di regole e limitazioni relative agli sconti online.

Secondo la Direttiva ogni annuncio di riduzione di un prezzo deve indicare con la massima chiarezza e trasparenza il prezzo precedentemente applicato sul sito online per un determinato periodo di tempo prima dell’applicazione della riduzione.

Per prezzo precedente si intende il prezzo più basso precedentemente applicato dall’e-commerce durante un periodo inferiore a 30 giorni prima dell’applicazione della riduzione di prezzo.

Gli Stati membri hanno comunque la facoltà di stabilire norme diverse per quei beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente, come i prodotti alimentari.

Se il prodotto è in commercio da meno di 30 giorni, gli Stati membri possono stabilire un periodo di tempo inferiore a quello indicato nel paragrafo 2 della normativa.

Riassumendo quando un e-commerce intende proporre uno sconto su uno dei prodotti in vendita online, deve indicare sia il prezzo di partenza che quello scontato usando la dicitura “da – a”.

In questo modo l’utente può fare un confronto immediato del prezzo di partenza e di quello scontato, toccando con mano l’effettivo risparmio conseguito dall’eventuale acquisto.

Per fare un esempio pratico, supponiamo che pochi giorni prima del Black Friday il titolare di un e-commerce abbia portato il prezzo di un articolo da 20 euro a 30 euro, per poi impostare un prezzo più basso, ad esempio 15 euro, in occasione del Black Friday e “simulando” uno sconto importante. L’acquirente pensa di pagare 15 euro in meno, quando invece risparmia di fatto solo 5 euro.

In questo caso i “furbetti” non hanno più vita così facile, poiché devono comunque menzionare i 20 euro come prezzo di partenza nell’offerta che non diventa da 30 euro a 15 euro, ma da 20 euro a 15 euro.

A proposito di Black Friday, in questo articolo ti abbiamo indicato alcuni utili consigli per preparare al meglio il tuo e-commerce e sfruttare questo importante evento.

In quali altri casi è possibile applicare la normativa?

Poiché le pratiche fraudolente online sono tante, e quella indicata è solo una delle tante, esistono anche altri casi in cui viene applicata la Direttiva Omnibus.

Oltre agli sconti “da – a”, questa normativa si applica a tutte le tipologie di promozione, compresi gli sconti in percentuale che contengono al loro interno la dicitura -20%, -30%, -40% ecc.

Anche in questo caso il venditore è obbligato a indicare il prezzo più basso e, benché l’offerta comprenda tutti i prodotti presenti nello shop online, tale informazione va inserita singolarmente per tutti gli articoli che rientrano nello sconto.

Va sottolineato che questa normativa non vale solo per il commercio online, ma in generale per tutti i negozi fisici, dove il nuovo prezzo deve essere indicato sulla targhetta del prodotto o sull’etichetta.

Uno step necessario per tutelare i consumatori e creare un ambiente sicuro, sia online che offline, dove fare shopping.

Le eccezioni

La Direttiva Europea però non è applicabile sempre e comunque, ecco le eccezioni da tenere a mente:

  • fluttuazioni di prezzo che non sono legate agli sconti online, quanto piuttosto ad un improvviso e imprevisto aumento dei costi delle materie prime;
  • programmi di fedeltà, codici sconto e offerte personalizzate per i clienti;
  • offerte combinate come il “prendi 2 e paghi 1”;
  • annunci generici senza indicazioni di prezzi, come prezzi scontati, prezzi bassi o prezzi convenienti;
  • prezzi a confronto con quelli di aziende competitor;
  • promozioni cashback;
  • prodotti che possono deperire nel giro di poco tempo e in questi casi la normativa concede la libertà ai paesi di intervenire come ritengono più opportuno con leggi specifiche.

La Direttiva Omnibus è entrata in vigore dal 28 maggio 2022, quindi bisogna adeguarsi prontamente perché le multe previste per i trasgressori sono molto salate.

Foto: Pixabay

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Avatar
Copywriter e giornalista pubblicista, mi occupo della stesura di articoli relativi al marketing ed alla gestione dei negozi e siti online per negozianti, argomenti sui quali ho maturato una lunga esperienza sul campo con corsi, ricerche e studi specifici.

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Seleziona la provincia *

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui