Vetrina in allestimento: come utilizzarla per attirare i clienti

0
4113
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Avere un negozio fashion retail vuol dire occuparsi del contatto con il cliente, con il personale e, naturalmente, anche della pubblicità.

E il primo canale a disposizione per fare ciò è la vetrina del punto vendita.

Il Decreto Legislativo n. 14/1996 stabilisce delle regole precise in fatto di allestimento, imponendo l’obbligo per i titolari di riportare in modo chiaro e leggibile il prezzo di vendita al pubblico di tutti i prodotti esposti.

Quindi, non soltanto quelli collocati all’interno del negozio, ma anche quelli che sono in bella mostra in vetrina.

Molti imprenditori seguono questa regola; tuttavia, altrettanti ricorrono al sotterfugio della vetrina in allestimento per evitare l’obbligo.

Di cosa si tratta? Scopriamolo insieme in questo articolo.

LEGGI ANCHE: Come allestire vetrine di successo, la guida completa

Vetrina in allestimento: come evitare di esporre i prezzi

Girando per i negozi è facile fermarsi a guardare delle vetrine perfette, dove nulla è lasciato al caso e tutto appare in ordine, tra colori ben assortiti e vestiti abbinati agli accessori più trendy.

L’unica nota stonata, però, è la dicitura “Vetrina in allestimento” posta in un angolo, che determina la mancanza dei prezzi per gli articoli esposti.

Questo è il sotterfugio della vetrina in allestimento, grazie alla quale tanti commercianti riescono ad aggirare le regole, attirando persone in negozio grazie ai loro prodotti, evitando però l’obbligo di esporre i prezzi. 

Vetrina in allestimento: la reazione del cliente

Di fronte ad una bella vetrina ma in allestimento, le reazioni dei clienti possono essere diverse.

C’è chi si arrabbierà, polemizzerà ed eviterà di entrare in negozio; ma ci saranno anche coloro che, interessati ad un articolo esposto, andranno nel punto vendita per chiederne il costo ed altre informazioni. 

Così, l’obiettivo del negoziante sarà raggiunto perché, una volta dentro, è davvero difficile che una persona esca dallo store senza aver comprato nulla.

Probabilmente, invece, se il prezzo di un articolo fosse stato esposto, le persone si sarebbero rese conto che era troppo alto e non sarebbero mai entrate in negozio.

Dello stesso tipo di sotterfugio della vetrina in allestimento fa parte anche quello di prezzare solo una parte degli oggetti e dimenticare di scrivere quello degli oggetti più costosi.

Vetrina in allestimento: attenzione alle multe

Come detto, quando si tratta di allestire vetrine, esporre i prezzi è un obbligo che non si può evitare.

Di conseguenza, il sotterfugio della vetrina in allestimento può essere utilizzato solo per poche ore.

In caso contrario, il rischio è di incorrere in multe piuttosto onerose, che vanno da un minimo di circa 500 € ad oltre 3000 €.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica gratis il nostro nuovo Ebook


COME CREARE E LANCIARE UN FASHION E-COMMERCE DI SUCCESSO


Questo report ti permetterà di conoscere quali sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione per creare e lanciare un fashion e-commerce di successo.

    Seleziona la provincia *

    Accetto l'informativa sulla privacy *   

    * = campi obbligatori

    La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

    Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui