Vetrine in allestimento: lo stratagemma dei commercianti per far entrare il cliente

2018
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Avere un negozio vuol dire occuparsi dell’allestimento, del contatto con il cliente e con il personale e naturalmente anche della pubblicità, prima tra tutte la vetrina. Forse non tutti sanno che il  Decreto Legislativo n. 14/1996 stabilisce delle regole precise in fatto di allestimento, è impone l’obbligo di riportare in modo chiaro e ben leggibile il prezzo di vendita al pubblico di tutti i prodotti esposti per la vendita al dettaglio, non soltanto quelli collocati all’interno del locale, ma anche quelli messi in bella mostra in vetrina. Molti negozianti lo fanno ma altrettanti ricorrono, per farne a meno, al sotterfugio delle vetrine in allestimento.

Vetrine in allestimento: un modo per non esporre i prezzi

Sarà capitato anche a voi di fermarvi a guardare vetrine perfette, dove nulla è lasciato al caso e dove tutto appare perfettamente in ordine, i colori ben associati, gli abiti messi in bella mostra con tanto di accessori, l’unica cosa che li differenzia dalle vetrine solite e la dicitura ad un angolo “VETRINE IN ALLESTIMENTO” e naturalmente la mancanza dei prezzi.

vetrine in allestimento
Fonte Foto: Flickr – Immagine di StudioVetrinisticoComeri

Questo accade, perchè esistono tanti commercianti furbi, che grazie al sotterfugio della vetrina in allestimento, allestiscono il loro negozio, attirano la gente ma evitano di esporre i prezzi. Un modo semplice per aggirare la legge insomma e attira la clientela all’interno della boutique.

La reazione del cliente

Di fronte a vetrine in allestimento, una parte della clientela probabilmente si arrabbierà, polemizzerà ed eviterà il negozio, ma coloro che sono interessati ad un oggetto, ad una borsa, o che devono fare un regalo, potete scommettere che metteranno da parte la vergogna ed entreranno a chiedere il costo e così, l’obiettivo del negoziante, di come far entrare il cliente all’interno del negozio, sarà raggiunto. E si sa, una volta entrati è davvero difficile che si esca senza aver comprato nulla.

Probabilmente invece se il prezzo fosse stato esposto, ci saremmo resi conto che era troppo alto e non saremmo mai entrati. Dello stesso tipo di sotterfugio della vetrina in allestimento fa parte anche quello di prezzare solo una parte degli oggetti e dimenticare di scrivere i prezzi degli oggetti più costosi.

Attenzione alle multe

Esporre i prezzi è un obbligo, non si può evitare e le vetrine in allestimento possono essere tali solo per poche ore. Per far rispettare questa legge esistono anche multe piuttosto onerose che vanno da un minimo di circa 500 € ad oltre 3000 €.

Sono cifre naturalmente alte e dovrebbero far desistere i commercianti, ma non sempre è così.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Negozi di Abbigliamento per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite anche grazie a tecniche di Visual Merchandising poco conosciute.

Che ruolo svolgi in azienda? *

TitolareResponsabile Punto VenditaCollaboratore

Accetto l'informativa sulla privacy *   

* = campi obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Di la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: