Come allestire le vetrine di Halloween con oggetti e allestimenti tenebrosi

vetrine di HalloweenÈ sempre bene allestire le vetrine a tema per tempo, in modo da riuscire ad arrivare pronti alla festività, soprattutto nel caso in cui essa sia di un solo giorno; in questo articolo scopriremo come allestire le vetrine di Halloween, festività dalle origini anglosassoni ma poi trasferita negli USA dove è esploso il suo successo ed è entrata ormai a far parte anche della tradizione italiana.

Il fulcro centrale dell’allestimento della vetrina di Halloween è dato dall’illuminazione: con l’ausilio di un giusto posizionamento di faretti (non necessariamente fissi) si possono creare atmosfere ovattate che, unitamente al cotone, renderanno lo spazio misterioso. La scelta dei faretti va effettuata in base alla colorazione degli oggetti che andranno esposti: si può optare per una luce colorata o neutra e per toni freddi o caldi.

Secondo le teorie del visual merchandising, l’esposizione della merce non deve avvenire in maniera casuale ma, al contrario, deve seguire uno schema che prevede di verticalizzare i colori in base alle tonalità e che suggerisce la creazione di un focus centrale attorno al quale far focalizzare gli elementi che ne diverranno una cornice.

LEGGI ANCHE: Idee costumi di Halloween

Oggetti per Halloween: qualche spunto

La scelta degli oggetti per Halloween diventa quindi fondamentale: via libera a zucche, ragnatele, scheletri, lapidi, fantasmi, cappelli da strega e tanta fantasia. Ecco come realizzare “home made” alcuni degli oggetti sopracitati per le tue vetrine:

Ragnatele

Ne esistono di sintetiche in commercio ma puoi realizzarle anche tu usando del cotone idrofilo sfilacciato oppure riproducendo il disegno dell’intreccio su di un foglio con della colla che, una volta asciutta, potrai tirar via e sistemare in una posizione strategica all’interno della vetrina;

Fantasmi

La forma e la dimensione va scelta in base allo spazio e al vostro gusto personale. Stessa cosa vale per i materiali, cotone, carta, cartone, legno dipinto, l’importante è che facciano paura ed attirino l’attenzione della clientela;

Scheletri

Leggermente più difficili da realizzare a mano, è possibile acquistarli però in negozi specializzati per allestimenti. Ma per i più abili, essi possono esser riprodotti su carta e decorati con dettagli “spaventosi”.

Sposa cadavere

un’idea originale per i negozi di abbigliamento, e che qualche punto vendita ha già iniziato ad adottare, è quella di utilizzare le grucce appendiapiti come struttura per creare una scultura: partendo dal busto di un manichino si iniziano ad agganciare alla sua struttura dando vita ad un abito maestoso, appunto della sposa cadavere.

Riutilizziamo le decorazioni autunnali

Inoltre la festa di Halloween cade in pieno autunno, quindi, perché non riciclare alcuni degli addobbi utilizzati per la vostra vetrina autunnale? Largo spazio a foglie, rami d’albero, lanterne che saranno di grande aiuto nel ricreare una perfetta atmosfera tenebrosa in negozio che rende questa festività una festività da brividi.

Questi sono solo alcuni degli elementi che faranno delle tue vetrine di Halloween uno spettacolo da ammirare. Come sempre, però, ricorda che è la merce che esponi quella che deve attirare lo sguardo del cliente e spingerlo ad entrare ed acquistare. Quindi, lascia spazio alla fantasia decorando la vetrina con i dettagli che ti abbiamo illustrato ma metti in bella mostra capi ed oggetti da vendere, magari realizzando degli outfit creativi ed accattivanti.

Scarica GRATIS la GUIDA: I 10 metodi segreti utilizzati dai Titolari di Negozi di Abbigliamento come te per eliminare i problemi legati alla gestione ed aumentare le vendite anche grazie a tecniche di Visual Merchandising poco conosciute.

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi l'Informativa sulla privacy.

Do il consenso:   

Nb: i campi contrassegnati con * sono obbligatori

La tua email è al sicuro con noi! Non riceverai mai spam da Nuvoluzione.com

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento: